Ford: un nuovo modello entry-level ed un crossover nei piani futuri

Ford: un nuovo modello entry-level ed un crossover nei piani futuri

Prevista una riduzione dei cicli di vita dei veicoli

Ford si prepara ad alcune novità per il futuro: un modello entry-level, forse un pick-up, ed un nuovo crossover. Inoltre, verrà ridotto significativamente il ciclo di vita delle vetture, arrivando ad una media di tre anni entro 2023.
Ford: un nuovo modello entry-level ed un crossover nei piani futuri

Ford sta lavorando sui piani futuri, anche per l’arrivo di nuovi modelli. Secondo quanto riportato da Autonews, sono due i modelli in prossima rampa di lancio per l’Ovale Blu, commentando le parole di Jim Baumbick, vicepresidente Ford Enterprise Product Line Management: un entry-level accessibile a tutto il pubblico ed un crossover in posizionamento tra Edge ed Escape.

Un pick-up Ford economico per il futuro?

Il dirigente dell’Ovale Blu, nel corso del Bank of America Merrill Lynch 2019 Auto Summit, ha parlato di un modello completamente nuovo per il prossimo futuro. Senza rivelare le specifiche, ma parlando di una vettura “accessibile” per colmare il vuoto lasciato negli Stati Uniti dall’uscita di scena di Fiesta, Focus e Fusion. Un modello in arrivo entro il 2022.

Secondo il portale, la cronologia coincide con il pick-up entry level, che verrà inserito sotto la Ranger, e potrebbe dunque essere quella la novità. Tuttavia, al momento si tratta solamente di un’ipotesi, visto che non è chiaro il segmento di questo modello più economico.

Ford, un nuovo crossover e non solo

La seconda novità, citata sempre da Baumbick, è un crossover ‘on-road performance’ completamente nuovo. Dovrebbe avere le stesse dimensioni del crossover elettrico ispirato alla Mustang, per inserirsi tra Edge ed Escape 2020, ma più orientato verso le performance. E, per concludere, ci saranno novità anche per il Bronco ed il baby Bronco.

Proseguendo nella presentazione, il dirigente Ford ha anche parlato di una riduzione significativa dei cicli di vita dei veicoli, a partire dal 2020, con l’obiettivo di arrivare ad una media di soli tre anni entro il 2023. Queste novità sono state annunciate parlando del mercato americano, anche se non è escluso qualcuno di questi nuovi modelli possa arrivare anche in Europa e, nello specifico, in Italia.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati