Jaguar, nuovi veicoli totalmente elettrici all’orizzonte

Jaguar, nuovi veicoli totalmente elettrici all’orizzonte

La futura Jaguar XJ avrà una variante 100% elettrica

Al recente Salone dell'Auto di New York Jaguar ha confermato che potremmo vedere tanti nuovi modelli elettrici nei prossimi anni, a partire dalla futura Jaguar XJ, l'ammiraglia di Coventry che potrebbe offrire una variante 100% elettrica.
Jaguar, nuovi veicoli totalmente elettrici all’orizzonte

A seguito della recente schiera di premi conquistati dalla Jaguar I-Pace, il marchio inglese ha confermato che saranno avviati nuovi progetti e nuovi concept totalmente elettrici si potranno già vedere nel giro di pochi anni. La strada dell’elettrico sembra ormai essere segnata per la casa di Coventry, che appare più che mai decisa a consolidare i suoi sforzi per la realizzazione di veicoli a zero emissioni. La conferma arriva anche dal recente Salone dell’Auto di New York, al quale il capo designer Ian Callum ha affermato che sono già in cantiere diversi studi progettuali per alcuni veicoli totalmente elettrici, che al momento non prevederebbero ancora nessuna variante dotata di un motore tradizionale. Esattamente, stiamo realizzando diversi progetti per allargare la gamma elettrica delle nostre vetture. Quando decidi di realizzare un’auto nuova, la novità deve investire tutto il progetto. Non puoi pensare di inserire una batteria su una piattaforma già esistente per un’auto classica, altrimenti rischi di perdere gli enormi vantaggi che un’auto 100% elettrica può offrire.” ha affermato Callum.

Tuttavia, il capo designer non si è sbilanciato sulla possibile forma che queste auto potrebbero assumere, e nemmeno il possibile segmento di appartenenza. Secondo alcune indiscrezioni raccolte in passato, possiamo dire quasi con certezza che la prossima Jaguar XJ potrebbe offrire una variante 100% elettrica, sfruttando una nuova piattaforma idonea sia per veicoli elettrici che ibridi. Al posto dell’attuale batteria da 90 kWh impiegata sulla celebre Jaguar I-Pace, l’ammiraglia potrebbe adottare una pacco batteria da ben 100 kWh, sufficiente per alimentare 4 diversi propulsori elettrici, ciascuno per ogni asse per una potenza nominale di circa 200 CV l’uno. Per quanto riguarda invece i modelli attualmente in commercio, non sembrerebbero esserci particolari novità, con una gamma che non subirà particolari modifiche per poi rivoluzionare tutto nel recente futuro. Aston Martin invece sembrerebbe aver intrapreso la strada opposta, con la Rapid E, che sfrutta una piattaforma rivista per poter ospitare il pacco batterie al posto del celebre 6.0 V12. Una situazione diametralmente opposta a quella di Jaguar, ma che potrebbe assicurare una spesa contenuta e una rendita altrettanto concreta. 

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati