WP_Post Object ( [ID] => 624483 [post_author] => 82 [post_date] => 2019-04-23 10:59:46 [post_date_gmt] => 2019-04-23 08:59:46 [post_content] => Vestita con la consueta vernice camouflage con sticker rossi, il nuovo sport utility vehicle della casa inglese Aston Martin è pronto a entrare nel mercato delle crossover. Proprio così, la nuova DBX è stata vista girare al Nürburgring accompagnata da un rombante suono di V8 bi-turbo; sembra quindi che la vettura sia giunta alle fasi finali di progettazione e sia pronta ad essere presentata ufficialmente nel giro di qualche mese, con un inizio di produzione atteso per l’anno prossimo.

Aston Martin DBX: tanti cavalli ma motore Mercedes AMG

Non sono ancora state dichiarate informazioni ufficiali dalla casa ma sembrerebbe che a spingere la nuova Aston Martin DBX e a darle quelle note arroganti uscenti dallo scarico possa essere un 4.0 L V8 bi-turbo Mercedes AMG abbinato ad un cambio automatico ad 8 rapporti. Se dunque i rumors hanno ragione, vedremo sulla DBX un motore in grado di sviluppare 503 cv e 685 Nm di coppia, una potenza che, sulla AMG GLC 63 S, portava la vettura a coprire lo 0-100 in 3.8 secondi e toccava i 250 km/h di velocità massima limitati elettronicamente; è quindi possibile pensare che le prestazioni della DBX si avvicineranno alla vettura Mercedes dotata dello stesso motore.

Il primo SUV per Aston Martin

La DBX è il primo SUV della casa inglese Aston Martin e dovrà affrontare rivali come Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Lamborghini Urus, Bentley Bentayga, Porsche Cayenne e la debuttante Ferrari Purosangue. Un mercato dove ogni car-maker, anche chi all’inizio non voleva, si sta addentrando per dominare le vendite. Quasi tutte vetture che comunque si presentano con un trascorso di progettazione passato in pista, spesso al Nürburgring e che vogliono quindi strizzare l’occhio alle sportive vere e proprie. [post_title] => Aston Martin DBX: rombo di V8 al Nürburgring [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => aston-martin-dbx-rombo-di-v8-al-nurburgring [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-23 11:00:45 [post_modified_gmt] => 2019-04-23 09:00:45 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=624483 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Aston Martin DBX: rombo di V8 al Nürburgring

Il nuovo SUV della casa inglese è quasi pronto

Tra qualche mese è probabile che Aston Martin presenterà la DBX, il suo nuovo SUV da 503 cv pronto a dare del filo da torcere alla concorrenza spietata. Motore Mercedes, tanti cavalli ma con un sound degno di una Aston Martin.
Aston Martin DBX: rombo di V8 al Nürburgring

Vestita con la consueta vernice camouflage con sticker rossi, il nuovo sport utility vehicle della casa inglese Aston Martin è pronto a entrare nel mercato delle crossover. Proprio così, la nuova DBX è stata vista girare al Nürburgring accompagnata da un rombante suono di V8 bi-turbo; sembra quindi che la vettura sia giunta alle fasi finali di progettazione e sia pronta ad essere presentata ufficialmente nel giro di qualche mese, con un inizio di produzione atteso per l’anno prossimo.

Aston Martin DBX: tanti cavalli ma motore Mercedes AMG

Non sono ancora state dichiarate informazioni ufficiali dalla casa ma sembrerebbe che a spingere la nuova Aston Martin DBX e a darle quelle note arroganti uscenti dallo scarico possa essere un 4.0 L V8 bi-turbo Mercedes AMG abbinato ad un cambio automatico ad 8 rapporti. Se dunque i rumors hanno ragione, vedremo sulla DBX un motore in grado di sviluppare 503 cv e 685 Nm di coppia, una potenza che, sulla AMG GLC 63 S, portava la vettura a coprire lo 0-100 in 3.8 secondi e toccava i 250 km/h di velocità massima limitati elettronicamente; è quindi possibile pensare che le prestazioni della DBX si avvicineranno alla vettura Mercedes dotata dello stesso motore.

Il primo SUV per Aston Martin

La DBX è il primo SUV della casa inglese Aston Martin e dovrà affrontare rivali come Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Lamborghini Urus, Bentley Bentayga, Porsche Cayenne e la debuttante Ferrari Purosangue. Un mercato dove ogni car-maker, anche chi all’inizio non voleva, si sta addentrando per dominare le vendite. Quasi tutte vetture che comunque si presentano con un trascorso di progettazione passato in pista, spesso al Nürburgring e che vogliono quindi strizzare l’occhio alle sportive vere e proprie.

Aston Martin DBX: rombo di V8 al Nürburgring
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati