WP_Post Object ( [ID] => 624507 [post_author] => 51 [post_date] => 2019-04-23 13:46:11 [post_date_gmt] => 2019-04-23 11:46:11 [post_content] => La DS 7 Crossback è la prima auto in assoluto del brand premium francese ad essere stata concepita completamente ex novo ed è la vettura simbolo della massima espressione del concetto di lusso della casa costruttrice francese. In tal contesto la DS 7 è stata chiamata fin da subito a godere di un comfort di elevatissimo livello, peculiarità riscontrata anche in occasione della nostra prova su strada del SUV più grande firmato DS Automobiles. Interni raffinati, dinamica di guida votata al comfort, abitacolo ovattato, abitabilità e silenziosità di altissimo livello sono le prime caratteristiche positive di cui ci si accorge non appena si fa qualche chilometro al volante della DS 7 Crossback.

DS 7 Crossback: gli ADAS a disposizione del comfort

Non è un caso, infatti, che in DS Automobiles abbiano voluto offrire sulla nuova DS 7 Crossback i migliori dispositivi di comfort e sicurezza disponibili oggi sul mercato: ad esempio già dal livello di equipaggiamento "So Chic" la DS 7 Crossback viene proposta di serie con ABS, amplificatore della frenata d'emergenza (anche automatica) con ripartitore elettronico, ESP, funzione Hill Assist, Active Safety Brake, sistema di sorveglianza della pressione dei pneumatici, Drive Attention Alert, Lane Departure Warning, Active Cruise Control e Speed Limit Detection, tutti equipaggiamenti in grado di assicurare sia una maggiore sicurezza che un più elevato livello di comfort. Tuttavia in DS Automobiles non hanno voluto lesinare sulla sicurezza e sul comfort di viaggio arricchendo la dotazione appannaggio della DS 7 Crossback con nuove funzionalità a disposizione delle versioni più alte in gamma. A catturare l'attenzione sono tre dispositivi sia legati alla sicurezza che al comfort che nella fattispecie rispondono al nome di DS Connected Pilot, DS Park Pilot e DS Active Scan Suspension. Andiamoli a conoscere un po' più nel dettaglio.

DS Connected Pilot: la guida autonoma è sempre più vicina

Il DS Connected Pilot è un passo tecnologico importante verso la guida autonoma di secondo livello. Nella fattispecie il sistema assiste attivamente il guidatore attraverso l'Adaptive Cruise Control, un dispositivo che regola la velocità in funzione di quella del veicolo che precede e mantiene la vettura all'interno della carreggiata semplicemente agendo sullo sterzo. In pratica il sistema è in grado di impostare sia la velocità che la traettoria della DS 7 Crossback sia in ordine ad una maggiore sicurezza di marcia e sia per un miglior comfort di bordo: difatti il DS Connected Pilot, che può essere attivato da 0 a 180 km/h, può rivelarsi estremamente utile, vantaggioso e confortevole sia in autostrada che negli ingorghi di città.

DS Park Pilot: parcheggiare non è mai stato così facile

Proprio in città viene in aiuto un altro ADAS disponibile sulla DS 7 Crossback: il DS Park Pilot permette al conducente di parcheggiare senza alcuna difficoltà sia in parcheggi a pettine che in parallelo. Come funziona il sistema? In pratica il DS Park Pilot è in grado di rilevare un parcheggio adatto alle dimensioni della DS 7 Crossback semplicemente passandoci davanti ad una velocità fino a 30 km/h: il dispositivo rileva se lo spazio trovato è sufficiente per parcheggiare la DS 7 Crossback e lo comunica al conducente il quale non deve far altro che premere un pulsante specifico (Park - posizionato alla base della leva del cambio) per iniziare la manovra di parcheggio in modalità completamente automatica. Il DS Park Pilot gestisce tutta la fase del parcheggio (accelerazione, freno, frizione) sia in entrata che in uscita, senza che il conducente debba intervenire in alcun modo sui pedali e sullo sterzo.

DS Active Scan Suspension: le sospensioni "leggono" la strada

Dulcis in fundo, tra gli ADAS della DS 7 Crossback in grado di contribuire attivamente al comfort di bordo vale la pena menzionare il DS Active Scan Suspension, un sistema creato appositamente da DS Automobiles al fine di assicurare il massimo comfort su strada. In pratica il dispositivo tecnologico messo a punto da DS Automobiles legge nel vero senso della parola la strada da percorrere rilevando qualsiasi tipo di imperfezione della strada e applicando apposite manovre correttive a tutto vantaggio del comfort di marcia. In sostanza il sistema si avvale di una telecamera dietro al parabrezza, di quattro sensori di assetto e di tre accelerometri che rilevano le imperfezioni della strada davanti al veicolo e pilotano "costantemente ed in modo indipendente tra loro" i quattro ammortizzatori in modo tale da "rispondere" al meglio alle reazioni del veicolo (velocità, angolo volante, frenata) sulla strada percorsa. La moltitudine di sensori  trasmette in tempo reale i dati ad un calcolatore che poi va ad agire su ciascuna ruota in modo indipendente al fine di regolare le sospensioni adattandole alle condizioni della strada percorsa e garantendo così il massimo comfort possibile. [post_title] => DS 7 Crossback: ADAS inediti per un comfort premium [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ds-7-crossback-adas-inediti-per-un-comfort-premium-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-23 13:51:27 [post_modified_gmt] => 2019-04-23 11:51:27 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=624507 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

DS 7 Crossback: ADAS inediti per un comfort premium [VIDEO]

Gli ADAS consentono alla DS 7 Crossback di godere di una elevata sensazione di benessere a bordo

Le innovazioni tecnologiche disponibili sulla DS 7 Crossback permettono di garantire un livello davvero ottimo di comfort, efficienza e tranquillità di marcia
DS 7 Crossback: ADAS inediti per un comfort premium [VIDEO]

La DS 7 Crossback è la prima auto in assoluto del brand premium francese ad essere stata concepita completamente ex novo ed è la vettura simbolo della massima espressione del concetto di lusso della casa costruttrice francese. In tal contesto la DS 7 è stata chiamata fin da subito a godere di un comfort di elevatissimo livello, peculiarità riscontrata anche in occasione della nostra prova su strada del SUV più grande firmato DS Automobiles. Interni raffinati, dinamica di guida votata al comfort, abitacolo ovattato, abitabilità e silenziosità di altissimo livello sono le prime caratteristiche positive di cui ci si accorge non appena si fa qualche chilometro al volante della DS 7 Crossback.

DS 7 Crossback: gli ADAS a disposizione del comfort

Non è un caso, infatti, che in DS Automobiles abbiano voluto offrire sulla nuova DS 7 Crossback i migliori dispositivi di comfort e sicurezza disponibili oggi sul mercato: ad esempio già dal livello di equipaggiamento “So Chic” la DS 7 Crossback viene proposta di serie con ABS, amplificatore della frenata d’emergenza (anche automatica) con ripartitore elettronico, ESP, funzione Hill Assist, Active Safety Brake, sistema di sorveglianza della pressione dei pneumatici, Drive Attention Alert, Lane Departure Warning, Active Cruise Control e Speed Limit Detection, tutti equipaggiamenti in grado di assicurare sia una maggiore sicurezza che un più elevato livello di comfort. Tuttavia in DS Automobiles non hanno voluto lesinare sulla sicurezza e sul comfort di viaggio arricchendo la dotazione appannaggio della DS 7 Crossback con nuove funzionalità a disposizione delle versioni più alte in gamma. A catturare l’attenzione sono tre dispositivi sia legati alla sicurezza che al comfort che nella fattispecie rispondono al nome di DS Connected Pilot, DS Park Pilot e DS Active Scan Suspension. Andiamoli a conoscere un po’ più nel dettaglio.

DS Connected Pilot: la guida autonoma è sempre più vicina

Il DS Connected Pilot è un passo tecnologico importante verso la guida autonoma di secondo livello. Nella fattispecie il sistema assiste attivamente il guidatore attraverso l’Adaptive Cruise Control, un dispositivo che regola la velocità in funzione di quella del veicolo che precede e mantiene la vettura all’interno della carreggiata semplicemente agendo sullo sterzo. In pratica il sistema è in grado di impostare sia la velocità che la traettoria della DS 7 Crossback sia in ordine ad una maggiore sicurezza di marcia e sia per un miglior comfort di bordo: difatti il DS Connected Pilot, che può essere attivato da 0 a 180 km/h, può rivelarsi estremamente utile, vantaggioso e confortevole sia in autostrada che negli ingorghi di città.

DS Park Pilot: parcheggiare non è mai stato così facile

Proprio in città viene in aiuto un altro ADAS disponibile sulla DS 7 Crossback: il DS Park Pilot permette al conducente di parcheggiare senza alcuna difficoltà sia in parcheggi a pettine che in parallelo. Come funziona il sistema? In pratica il DS Park Pilot è in grado di rilevare un parcheggio adatto alle dimensioni della DS 7 Crossback semplicemente passandoci davanti ad una velocità fino a 30 km/h: il dispositivo rileva se lo spazio trovato è sufficiente per parcheggiare la DS 7 Crossback e lo comunica al conducente il quale non deve far altro che premere un pulsante specifico (Park – posizionato alla base della leva del cambio) per iniziare la manovra di parcheggio in modalità completamente automatica. Il DS Park Pilot gestisce tutta la fase del parcheggio (accelerazione, freno, frizione) sia in entrata che in uscita, senza che il conducente debba intervenire in alcun modo sui pedali e sullo sterzo.

DS Active Scan Suspension: le sospensioni “leggono” la strada

Dulcis in fundo, tra gli ADAS della DS 7 Crossback in grado di contribuire attivamente al comfort di bordo vale la pena menzionare il DS Active Scan Suspension, un sistema creato appositamente da DS Automobiles al fine di assicurare il massimo comfort su strada. In pratica il dispositivo tecnologico messo a punto da DS Automobiles legge nel vero senso della parola la strada da percorrere rilevando qualsiasi tipo di imperfezione della strada e applicando apposite manovre correttive a tutto vantaggio del comfort di marcia. In sostanza il sistema si avvale di una telecamera dietro al parabrezza, di quattro sensori di assetto e di tre accelerometri che rilevano le imperfezioni della strada davanti al veicolo e pilotano “costantemente ed in modo indipendente tra loro” i quattro ammortizzatori in modo tale da “rispondere” al meglio alle reazioni del veicolo (velocità, angolo volante, frenata) sulla strada percorsa. La moltitudine di sensori  trasmette in tempo reale i dati ad un calcolatore che poi va ad agire su ciascuna ruota in modo indipendente al fine di regolare le sospensioni adattandole alle condizioni della strada percorsa e garantendo così il massimo comfort possibile.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Mazda CX-30: ecco gli ADAS, gli aiuti alla guida

Mazda CX-30: ecco gli aiuti alla guida
La nuova Mazda CX-30 rientra nell’affollata categoria dei SUV compatti, posizionandosi di diritto tra CX-3 e CX-5. Lo Sport Utility Vehicle giapponese permette di avere in