WP_Post Object ( [ID] => 624502 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-23 09:05:55 [post_date_gmt] => 2019-04-23 07:05:55 [post_content] => Hyundai ha diffuso un nuovo video con il quale ci mostra il funzionamento del Virtual Cockpit, ovvero il cruscotto del futuro caratterizzato da una spiccata implementazione digitale, frutto di uno studio che la Casa sudcoreana ha condotto in collaborazione con il Wurburg Institute for Traffic Science (WIVW). 

Touch panel sul volante

Puntando ad offrire soluzioni e tecnologie in grado di rendere le vetture completamente intuitive e user-friendly, il nuovo Hyundai Virtual Cockpit nasce da un lungo percorso di sviluppo che il marchio automobilistico ha avviato nel 2015. In questi anni Hyundai ha lavorato alla definizioni di nuovo volante, cruscotto, sistema multimediale, plancia e tutto quello che compone la postazione di guida. Tutto questo cercando di rendere l'esperienza d'utilizzo quanto più intuitiva, immediata e sicura possibile. Così ad esempio sono stati ridotti i pulsanti fisici un po' ovunque e due moderni touch panel applicati sulle razze del volante hanno preso il posto degli interruttori a bilanciere.

Innovazione accessibile

Lo studio di Hyundai sul Virtual Cockpit sono stati portati avanti sulla i30, in modo da dimostrare che le innovazioni sono riservate ai veicoli di alta gamma, ma sono pensate per essere alla portata di un pubblico molto ampio. Tra le altre caratteristiche del cruscotto digitale Hyundai che verrà c'è il display centrale che è stato ammodernato con i moduli tattili di nuova generazione, oltre all'implementazione di un'interazione avanzata tra volante, display centrale e cluster multistrato.

Quadro strumenti con display MLD

Nell'ultima fase di sviluppo di Hyundai, il display del quadro strumenti si è evoluto in un multi-layer display (MLD), uno schermo dalla strumentazione multistrato che assicura maggiore intuitività, riduzione delle distrazioni e mantiene l'attenzione in modo naturale. Rispetto ai display tradizionali, che possono mostrare all'utente i contenuti richiesti su un unico livello, il MLD è formato da due display sovrapposti a 6 mm l'uno dall'altro, che consentono una visualizzazione con effetto 3D: una parte della grafica viene mostrata sul display anteriore, l'altra su quello posteriore. [post_title] => Hyundai Virtual Cockpit: sguardo sul cruscotto del futuro [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-virtual-cockpit-sguardo-sul-cruscotto-del-futuro-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-23 09:06:35 [post_modified_gmt] => 2019-04-23 07:06:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=624502 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai Virtual Cockpit: sguardo sul cruscotto del futuro [VIDEO]

Innovazione a portata di un ampio target

Hyundai lavora allo sviluppo del Virtual Cockpit mostrandoci il funzionamento del nuovo cruscotto reso più tecnologico, innovativo e digitale a favore di praticità, sicurezza e facilità d'uso.
Hyundai Virtual Cockpit: sguardo sul cruscotto del futuro [VIDEO]

Hyundai ha diffuso un nuovo video con il quale ci mostra il funzionamento del Virtual Cockpit, ovvero il cruscotto del futuro caratterizzato da una spiccata implementazione digitale, frutto di uno studio che la Casa sudcoreana ha condotto in collaborazione con il Wurburg Institute for Traffic Science (WIVW). 

Touch panel sul volante

Puntando ad offrire soluzioni e tecnologie in grado di rendere le vetture completamente intuitive e user-friendly, il nuovo Hyundai Virtual Cockpit nasce da un lungo percorso di sviluppo che il marchio automobilistico ha avviato nel 2015. In questi anni Hyundai ha lavorato alla definizioni di nuovo volante, cruscotto, sistema multimediale, plancia e tutto quello che compone la postazione di guida. Tutto questo cercando di rendere l’esperienza d’utilizzo quanto più intuitiva, immediata e sicura possibile. Così ad esempio sono stati ridotti i pulsanti fisici un po’ ovunque e due moderni touch panel applicati sulle razze del volante hanno preso il posto degli interruttori a bilanciere.

Innovazione accessibile

Lo studio di Hyundai sul Virtual Cockpit sono stati portati avanti sulla i30, in modo da dimostrare che le innovazioni sono riservate ai veicoli di alta gamma, ma sono pensate per essere alla portata di un pubblico molto ampio. Tra le altre caratteristiche del cruscotto digitale Hyundai che verrà c’è il display centrale che è stato ammodernato con i moduli tattili di nuova generazione, oltre all’implementazione di un’interazione avanzata tra volante, display centrale e cluster multistrato.

Quadro strumenti con display MLD

Nell’ultima fase di sviluppo di Hyundai, il display del quadro strumenti si è evoluto in un multi-layer display (MLD), uno schermo dalla strumentazione multistrato che assicura maggiore intuitività, riduzione delle distrazioni e mantiene l’attenzione in modo naturale. Rispetto ai display tradizionali, che possono mostrare all’utente i contenuti richiesti su un unico livello, il MLD è formato da due display sovrapposti a 6 mm l’uno dall’altro, che consentono una visualizzazione con effetto 3D: una parte della grafica viene mostrata sul display anteriore, l’altra su quello posteriore.

Hyundai Virtual Cockpit: sguardo sul cruscotto del futuro [VIDEO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati