Opel Insignia incoronata “All-Wheel Drive Car of the Year 2019” [FOTO]

L'ammiraglia del Fulmine è la miglior 4x4 sotto i 40.000 euro

La Opel Insignia ha conquistato il premio di "All-Wheel Drive Car of the Year 2019", nella categoria auto 4x4 fino a 40.000 euro, assegnato dai lettori della rivista tedesca Auto Bild Allrad.

La Opel Insignia a trazione integrale con torque vectoring conquista il titolo di “All-Wheel Drive Car of the Year 2019”, assegnato dai lettori della rivista tedesca Auto Bild Allrad.

L’ammiraglia di Opel ha vinto nella categoria riservata alle vetture con un prezzo fino a 40.000 euro. La Insignia porta così a tre i titoli di AWD Drive Car of the Year in casa Opel, dopo i due precedenti successi ottenuti entrambi dalla SUV Mokka X.

Il riconoscimento di lettori e clienti

Nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi a Berlino, Christina Herzog, responsabile marketing di Opel Germania, ha dichiarato: “Ringraziamo gli informatissimi lettori di Auto Bild Allrad che hanno dimostrato di apprezzare moltissimo la nostra vettura. Opel Insignia offre un’esperienza di guida coinvolgente e la massima sicurezza, soprattutto con l’avanzata trazione integrale. Questo importante premio dimostra che lettori e clienti la pensano allo stesso modo”.

Gamma diversificata per l’ammiraglia tedesca

Opel Insignia, la cui gamma ha superato il milioni di unità vendute, offre diverse versioni: Grand Sport, Sports Tourer, Country Tourer e la sportiva top di gamma Insignia GSi. Quest’ultima è dotata di telaio sportivo che le permette di rimanere incollata all’asfalto anche a velocità sostenuta. A ciò si aggiunge il contributo della trazione integrale con torque vectoring, oltre all’innovativo sistema con due frizioni, in sostituzione del tradizionale differenziale sull’asse posteriore, in grado di trasmettere la potenza individualmente a ciascuna ruota posteriore nel giro di poche frazioni di secondo, in base alla situazione di guida.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati