Mercedes-AMG SL: è lei a nascondersi dietro questo prototipo? [FOTO SPIA]

Potrebbe passare da due a quattro posti

La futura Mercedes-AMG SL, attesa per il 2022, potrebbe camuffarsi dietro le inedite forme di un misterioso muletto di prova che è stato fotografato vicino al circuito del Nurburgring.

Nei pressi della pista del Nurburgring, in Germania, una Mercedes-AMG non meglio identificata è finita al centro dell’attenzione dei nostri fotografi. Le foto spia ci propongono un misterioso prototipo della Casa tedesca, privo di camouflage, che assume le forme di una Classe E ma con dimensioni ridotte e un posteriore più corto.

Embrione della nuova Mercedes-AMG SL

Sul muletto di prova si notano anche i passaruota allargati, a suggerire carreggiate maggiorate, ed il passo piuttosto lungo. Nonostante le forme “ibride” tra modelli differenti, questo prototipo potrebbe nascondere la futura generazione della Mercedes SL, vettura non proprio prossima al lancio, dato che stando a rumors e indiscrezioni non è attesa prima del 2022.

Probabile layout 2+2

La futura Mercedes-AMG SL, che beneficerà del trattamento della divisione sportiva del marchio di Affalterbach, è destinata a veder crescere il suo livello di sportività rispetto all’attuale modello. Un ulteriore novità potrebbe riguardare anche il layout dell’abitacolo: la nuova Mercedes-AMG SL potrebbe infatti diventare una 2+2, aggiungendo due sedili posteriori, come giustificherebbe l’allungamento del passo. L’abbandono della configurazione a due posti secchi permetterebbe una maggiore differenziazione della SL rispetto all’attuale AMG GT Roadster.

Sound non elettrificato

I nostri fotografi hanno sentito echeggiare un rombo possente da sotto il cofano del prototipo di Mercedes-AMG, facendo dunque presagire che presumibilmente l’elettrificazione sarà tenuta lontana, almeno all’inizio. Tuttavia non è da escludere che nella gamma della futura Mercedes SL vengano proposte sin da subito motorizzazioni benzina con l’assistenza EQ Boost, lasciando aperta la possibilità per il futuro dell’introduzione di varianti completamente elettriche.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati