WP_Post Object ( [ID] => 625140 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-26 10:00:40 [post_date_gmt] => 2019-04-26 08:00:40 [post_content] => Pochi SUV al mondo raggiungono un livello estremo di potenza e prestazioni come la Jeep Grand Cherokee Trackhwak. Spinto dal motore V8 da 6.2 litri che eroga oltre 700 CV, motore derivato dalla Dodge Challenger, è il SUV che più di ogni altro è in grado di sfidare le leggi della fisica. Nonostante sia potentissimo e grintoso, il modello è caratterizzato da una stazza massiccia, alta e imponente tipica della Jeep Grand Cherokee.

SUV-Coupé stiloso

Una vocazione più sportiveggiante nelle forme gliela prova a dare Dejan Hristov, designer di talento, che ha realizzato una serie di render attraverso i quali ipotizza come potrebbe apparire una futuro SUV estremo Jeep Trackhawk. Ispirandosi a molti altri SUV e crossover ad alte prestazioni, Hristov ha dato forma a un SUV-Coupé esteticamente audace, con l'aria più da concept che da modello di serie.

I dettagli da Grand Cherokee

Le immagini dei disegni ci mostrano una vettura completamente diversa da qualsiasi altro modello Jeep, anche se non mancano i riferimenti al marchio americano. La stretta griglia frontale deriva direttamente dalla Grand Cherokee, così come la linea di cintura particolarmente rialzata. A ciò si aggiunge una mole importante, specialmente con i parafanghi posteriori svasati e una coda rialzata che in parte attenua la forte inclinazione della linea del tetto.

Dove si colloca il motore?

Sul cofano anteriore, piuttosto corto, c'è un'apertura che alimenta i dubbi su dove sia stata immaginata la collocazione del motore per questa Jeep Trackhawk Coupé. Vero è che il motore V8 Hellcat è piuttosto compatto, ma non a tal punto da riuscire a collocarlo all'interno di un cofano anteriore estremamente ristretto come quello ipotizzato su questo render. Più adeguata invece sembrerebbe una collocazione del motore al posteriore, o anche l'utilizzo di un powertrain ibrido che potrebbe sfruttare un piccolo motore a combustione piazzato davanti e una o più unità elettriche posizionate dietro. A prescindere da ciò, la Jeep Trackhawk Coupé appare come un esercizio di stile particolarmente interessante per proiettarci verso il futuro di uno dei SUV più veloci attualmente disponibili in circolazione. [post_title] => Jeep Trackhawk: idea per un audace e azzardato SUV-Coupé [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jeep-trackhawk-idea-per-un-audace-e-azzardato-suv-coupe-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-25 12:58:23 [post_modified_gmt] => 2019-04-25 10:58:23 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=625140 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep Trackhawk: idea per un audace e azzardato SUV-Coupé [RENDERING]

Design da concept

La Jeep Trackhawk Coupé è il rendering, firmato dal designer Dejan Hristov, con cui viene immaginato un futuristico e super sportivo SUV-Coupé ad alte prestazioni del marchio americano.

Pochi SUV al mondo raggiungono un livello estremo di potenza e prestazioni come la Jeep Grand Cherokee Trackhwak. Spinto dal motore V8 da 6.2 litri che eroga oltre 700 CV, motore derivato dalla Dodge Challenger, è il SUV che più di ogni altro è in grado di sfidare le leggi della fisica.

Nonostante sia potentissimo e grintoso, il modello è caratterizzato da una stazza massiccia, alta e imponente tipica della Jeep Grand Cherokee.

SUV-Coupé stiloso

Una vocazione più sportiveggiante nelle forme gliela prova a dare Dejan Hristov, designer di talento, che ha realizzato una serie di render attraverso i quali ipotizza come potrebbe apparire una futuro SUV estremo Jeep Trackhawk. Ispirandosi a molti altri SUV e crossover ad alte prestazioni, Hristov ha dato forma a un SUV-Coupé esteticamente audace, con l’aria più da concept che da modello di serie.

I dettagli da Grand Cherokee

Le immagini dei disegni ci mostrano una vettura completamente diversa da qualsiasi altro modello Jeep, anche se non mancano i riferimenti al marchio americano. La stretta griglia frontale deriva direttamente dalla Grand Cherokee, così come la linea di cintura particolarmente rialzata. A ciò si aggiunge una mole importante, specialmente con i parafanghi posteriori svasati e una coda rialzata che in parte attenua la forte inclinazione della linea del tetto.

Dove si colloca il motore?

Sul cofano anteriore, piuttosto corto, c’è un’apertura che alimenta i dubbi su dove sia stata immaginata la collocazione del motore per questa Jeep Trackhawk Coupé. Vero è che il motore V8 Hellcat è piuttosto compatto, ma non a tal punto da riuscire a collocarlo all’interno di un cofano anteriore estremamente ristretto come quello ipotizzato su questo render. Più adeguata invece sembrerebbe una collocazione del motore al posteriore, o anche l’utilizzo di un powertrain ibrido che potrebbe sfruttare un piccolo motore a combustione piazzato davanti e una o più unità elettriche posizionate dietro.

A prescindere da ciò, la Jeep Trackhawk Coupé appare come un esercizio di stile particolarmente interessante per proiettarci verso il futuro di uno dei SUV più veloci attualmente disponibili in circolazione.

Jeep Trackhawk: idea per un audace e azzardato SUV-Coupé [RENDERING]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati