Opel Corsa: la sesta generazione si avvicina al debutto [FOTO e VIDEO]

La compatta verrà presentata nei prossimi mesi

La nuova Opel Corsa è sempre più prossima alla sua presentazione ed il marchio tedesco ha fornito foto e video ufficiali dei test di collaudo effettuati per provare la sesta generazione: dal ghiaccio alla pista, fino al laboratorio.

L’Opel Corsa si avvicina alla sesta generazione. L’utilitaria sta ultimando i classici test di collaudo, in attesa del lancio dei prossimi mesi, con anteprima mondiale attesa al Salone di Francoforte 2019 del prossimo settembre. La casa tedesca ha rilasciato foto e video ufficiali di queste prove effettuate in varie condizioni, dalla neve alla pista, passando per quelli elettronici in laboratorio.

La nuova Opel Corsa sarà più leggera

Il peso ridotto sarà una delle caratteristiche di questa nuova generazione. Grazie alla tecnologia di costruzione leggera, infatti, il peso è stato ridotto di circa il dieci percento, con un totale di 980 kg (senza conducente) per la versione più leggera. E, secondo quanto annunciato dalla casa tedesca, la nuova Opel Corsa sarà più dinamica rispetto alla versione attualmente in commercio.

“Durante lo sviluppo della sesta generazione della Corsa ci siamo concentrati sull’aumento dell’efficienza – ha affermato Thomas Wanke, Global Lead Development Engineer, Vehicle Performance – È già la quarta volta che l’ingegnere di Opel lavora alla realizzazione di una nuova generazione della Corsa. “L’auto è diventata notevolmente più leggera, portando a una diminuzione dei consumi e a un aumento del piacere di guida. Al momento stiamo ultimando il telaio”.

Opel Corsa: i test in tutte le condizioni

Come dicevamo, la nuova Opel Corsa è stata testata in tutte le condizioni. A partire dalla Lapponia svedese, a 40 km dal Circolo Polare Artico, in cui sono stati provati il programma elettronico di stabilità (ESP), il controllo di trazione e il sistema anti bloccaggio (ABS) su terreni particolarmente accidentati e a temperature estreme di -30 °C. Le lunghe notti polari, inoltre, sono state inoltre ideali per testare ripetutamente la tecnologia di illuminazione IntelliLux LED nelle condizioni più estreme.

I test ad alta velocità, invece, si sono svolti nella pista di collaudo di Dundhofen, in cui gli esperti hanno provato gli pneumatici, le sospensioni e lo sterzo. Inoltre, sono stati effettuati anche passaggi attraverso l’acqua, per testare diverse profondità a partire da 25 centimetri. Infine, anche in laboratorio, a Russelsheim, sono state effettuate numerose prove elettroniche, per verificare come reagisce l’elettronica del veicolo in caso di possibili interferenze elettromagnetiche.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati