WP_Post Object ( [ID] => 625680 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-04-29 15:39:37 [post_date_gmt] => 2019-04-29 13:39:37 [post_content] => I nostri fotografi hanno immortalato in strada un prototipo della Volkswagen Golf caratterizzato dalla presenza di un misterioso aggeggio aggiunto al centro delle ruote. Il pezzo in più, che si vede chiaramente nelle foto spia, posizionato al centro dei cerchi anteriori e posteriori della vettura è il Brake Dust Particle Filter, un innovativo filtro antiparticolato per freni che permette di ridurre l'emissione di particolato, sostanza tossica per l'organismo, prodotta dall'impianto frenante attraverso lo sfregamento delle pastiglia contro i dischi.

Il filtro per freni prodotto dalla Mann+Hummel

Il Brake Dust Particle Fliter, sviluppato e prodotto dall'azienda tedesca Mann+Hummel, sarebbe in grado di assorbire fino all'80% del particolato emesso durante le frenate. Alloggiato dentro una calotta che viene montato alla sommità del disco, questo filtro assorbisce il particolato vicino alla "fonte". Tale dispositivo è composto da una piccola rete in metallo, sopra la quale è applicato un materiale filtrante capace di assorbire le polveri inquinanti e stoccarle in piccole pieghe, simili a dei sacchetti. Mann+Hummel spiega che il filtro, che pesa circa 500 grammi, ha superato già svariati test ed ha una durata in linea con le pastiglie dei freni, è stato studiato per tutte le tipologie di vetture, ibride ed elettriche comprese.

Lo vedremo presto sulle auto?

La Volkswagen, come dimostra attraverso questo esemplare di Golf equipaggiato con tale dispositivo, è tra i primi costruttori a testare il filtro antiparticolato per i freni. Anche se le normative anti inquinamento attuali non prendono in considerazione le emissioni di particolato "extra" rispetto a quelle del motore, non è da escludere che presto diverse Case automobilistiche possano decidere di adottare una soluzione di questo tipo sulle proprie auto. [post_title] => Volkswagen Golf: un prototipo testa il filtro antiparticolato per i freni [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-golf-un-prototipo-testa-il-filtro-antiparticolato-per-i-freni-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-04-29 15:39:37 [post_modified_gmt] => 2019-04-29 13:39:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=625680 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen Golf: un prototipo testa il filtro antiparticolato per i freni [FOTO SPIA]

Riduce dell'80% le emissioni di particolato durante le frenate

Un innovativo filtro antiparticolato per i freni, prodotto dalla tedesca Mann+Hummel, in grado di ridurre fino all'80% delle micropolveri nocive emesse dalle frenate, viene testato da Volkswagen sulla Golf.

I nostri fotografi hanno immortalato in strada un prototipo della Volkswagen Golf caratterizzato dalla presenza di un misterioso aggeggio aggiunto al centro delle ruote.

Il pezzo in più, che si vede chiaramente nelle foto spia, posizionato al centro dei cerchi anteriori e posteriori della vettura è il Brake Dust Particle Filter, un innovativo filtro antiparticolato per freni che permette di ridurre l’emissione di particolato, sostanza tossica per l’organismo, prodotta dall’impianto frenante attraverso lo sfregamento delle pastiglia contro i dischi.

Il filtro per freni prodotto dalla Mann+Hummel

Il Brake Dust Particle Fliter, sviluppato e prodotto dall’azienda tedesca Mann+Hummel, sarebbe in grado di assorbire fino all’80% del particolato emesso durante le frenate. Alloggiato dentro una calotta che viene montato alla sommità del disco, questo filtro assorbisce il particolato vicino alla “fonte”. Tale dispositivo è composto da una piccola rete in metallo, sopra la quale è applicato un materiale filtrante capace di assorbire le polveri inquinanti e stoccarle in piccole pieghe, simili a dei sacchetti. Mann+Hummel spiega che il filtro, che pesa circa 500 grammi, ha superato già svariati test ed ha una durata in linea con le pastiglie dei freni, è stato studiato per tutte le tipologie di vetture, ibride ed elettriche comprese.

Lo vedremo presto sulle auto?

La Volkswagen, come dimostra attraverso questo esemplare di Golf equipaggiato con tale dispositivo, è tra i primi costruttori a testare il filtro antiparticolato per i freni. Anche se le normative anti inquinamento attuali non prendono in considerazione le emissioni di particolato “extra” rispetto a quelle del motore, non è da escludere che presto diverse Case automobilistiche possano decidere di adottare una soluzione di questo tipo sulle proprie auto.

Volkswagen Golf: un prototipo testa il filtro antiparticolato per i freni [FOTO SPIA]
5 (100%) 3 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati