WP_Post Object ( [ID] => 625806 [post_author] => 67 [post_date] => 2019-05-01 12:40:04 [post_date_gmt] => 2019-05-01 10:40:04 [post_content] => Abbiamo ritirato a Verona la versione super sportiva della A4 Station Wagon che, giunta alla sua 4° declinazione (la prima vide la luce nel 1998), continua a rappresentare per molti appassionati il “sacro gral” delle "familiari corsaiole".

Design e Interni: [xrr rating=5/5]

Il design molto affilato è caratterizzato da nervature tese e marcate che donano grinta e determinazione al look della station di Ingolstadt. Su tutto risaltano i 4 parafanghi "bombati" di 30mm, i paraurti con grandi prese d’aria e lo sguardo reso dalla forma e dalla firma luminosa dei fari a led che qui raggiunge un livello di rara intensità per armonia e bellezza: sia davanti che dietro. Venendo al corpo vettura, nel complesso, i suoi volumi appaiono proporzionati, ben bilanciati, e i cerchi da 20” (optional), poi, completano un quadro estetico che definire riuscito appare francamente riduttivo: l’ultima RS4 Avant è un gioiellino di bellezza e contenuti tecnici; un’ auto persino elegante nonostante sotto-sotto sia per certi aspetti una vera Supercar. La RS4 Avant ha le dimensioni giuste per non essere piccola ma nemmeno troppo grande: è lunga 478cm, larga 187cm e alta 149cm. Calandosi nell’abitacolo sarà un gioco da ragazzi trovare in fretta la perfetta posizione di guida grazie alle molteplici regolazioni possibili in altezza e profonfdità di sedile e sterzo, oltre a un allineamento complessivo molto buono di pedaliera-sedile-volante. Una volta trovata la corretta posizione, ci si sofferma subito su un abitacolo ampio, ben realizzato sotto il profilo estetico, ergonomico e della immediatezza di fruibilità di tutti i comandi. Compresi i movimenti necessari a gestire le varie schermate, l’infotainment risulta chiaro, ben visibile e a portata di mano al pari dei comandi sul volante e sul tunnel.

Sportivi, comodi e ben realizzati

Il cruscotto, nella zona subito dietro al volante, è un display regolabile, così da poter scegliere in base ai momenti se leggervi la velocità, i giri del motore, i consumi, la forza G generata da accelerazioni, curve e frenate, senza dimenticare la possibilità di impostare l’intero quadro con la funzione navi. La tecnologia avanza e qui basta studiarsi a modo tutte le varie funzioni per avere sempre tutto a portata di mano. Il sistema Audi MMI plus con MMI touch supporta Android e Apple CarPlay. Ampio lo spazio complessivo a disposizione di 4 o 5 passeggeri nonostante i sedili a guscio presenti sul nostro esemplare, incredibilmente comodi pure nei lunghi trasferimenti. Poi i nostri erano anche massaggianti. Alla voce capacità di carico, il bagagliaio, fa segnare un ottimo 505 litri di capacità, oltre alla possibilità di ampliare il vano, abbassando gli schienali posteriori, arrivando così a 1510 litri.

Comportamento su Strada: [xrr rating=4.5/5]

Come va la nuova Audi RS4 Avant su strada? “E’ una bestia. Roba da Ferrari, Porsche, Lamborghini.” Una supercar pronta però a trasformarsi in una tranquilla e rilassante familiare a seconda degli umori e delle necessità del momento, agendo sulle diverse modalità di guida offerte dall' "Audi Drive Select" che consente di variare la risposta di motore, cambio, assetto e sterzo. Vi starete chiedendo:” E ma sarà la solita Audi che è un ‘missile sul dritto' ma una lumaca ad inserirsi in curva”, rifacendovi al ‘proverbiale’ sottosterzo in ingresso di curva delle tedesche di Ingolstadt ? No, anzi. Qui finalmente si ha la bella sensazione di andare sempre dove si voglia, senza patemi nel disegnare traiettorie ottimali. La potenza viene scaricata a terra dalla ormai nota a tutti trazione integrale permanente "quattro", qui settata su livelli molto sportivi. In pratica prevale sempre il tiro al posteriore: in situazioni di guida standard la coppia viene scaricata a terra al 40% sull'asse anteriore e al 60% su quello posteriore, arrivando in situazioni limiti fino a un 70% davanti o a un 85% dietro. Il cambio, veloce e preciso, è l'automatico Tiptronic con convertitore di coppia a 8 rapporti, prodotto dalla ZF. Una regina di drift sui tornanti di montagna e una perfetta passista in autostrada, insomma, la RS4 Avant è molto bella da guidare e super maneggevole. Lo sterzo è veloce e comunicativo come mai prima d’ora su RS4, - anche se i livelli fantasmagorici di quello della Giulia sono ancora lontani - il differenziale posteriore sportivo nelle curve più strette lascia scorrere leggermente il posteriore (agevolando di fatto gli inserimenti in curva) e, coadiuvato dalle sospensioni, “spinge dentro” nei curvoni veloci, garantendo sempre grande sicurezza in percorrenza. Ottimi i freni carboceramici per potenza e resistenza all'affaticamento ( altrettanto potenti i freni standard, ma più inclini all'affaticamento 'facile' se sollecitati con una certa costanza). Solo se portata davvero al limite emergono alcuni punti migliorabili come il rollio, tutto sommato un po’ eccessivo anche in modalità Dynamic, e un peso di circa 1715kg, che si sente e che se fosse ridotto renderebbe la guida ancor più appagante. Ma la perfezione non esiste, si sa… Anche se qui ci siamo quasi, parlando di Station super sportive.

Motore e Prestazioni: [xrr rating=5/5]

Un motore che definire roboante è forse quanto di più vicino al rendere giustizia al suono, ma soprattutto alla spinta capace di generare questa unità a TFSI a benzina, bi-turbo, da 450cv e ben 600nm di coppia massima. Uno spettacolo per velocità e fluidità. Sapientemente accoppiato al cambio tiptronic a 8 rapporti perfettamente rapportato e raccordato al pacchetto telaio-motore. Un 2.9 litri, V6, biturbo. Come la prima RS4 presentata nel 1998, che montava sempre un V6 Bi-Turbo di 2.7 litri. Già questi due dati: il motore che è di fatto un “ritorno filosofico” agli albori del modello e il come vada benissimo anche in percorrenza di curva, fanno di questa quarta edizione, una delle migliori RS4 Avant di sempre. Sullo 0-200 non so quante auto oggi presenti sul mercato possano offrire le stesse incredibili ed eccitanti sensazioni. Una vera fuori classe di “spinta al cardiopalma”. Sotto al piede, per me, è pure più veloce dei 4,1” dichiarati dalla casa sullo 0-100, di almeno mezzo secondo!

Consumi e Costi: [xrr rating=4/5]

La Audi RS4 Avant dichiara consumi medi di 11,4 km/l e un autonomia di 661 km. Tutto vero, a patto di non andarci troppo pesanti sul pedale destro perché è un attimo vedere scendere questi dati ai livelli di un "tir"…Per contro, alla singolare velocità di 111km/h, non è impossibile fare meglio degli 11.4km/l, arrivando a superare anche i 15Km/l, come indicato dal computer di bordo. Listino iva inclusa a partire da Euro 90.200,00 ( Prezzo aggiornato al 04/19) [review pros=" Design-Prestazioni-Tenuta di strada" cons="Superficie tasti clima riflettente-freni standard potenti ma inclini all'affaticamento al limite - alcune vibrazioni al minimo nell'abitacolo"]

AUDI RS4 AVANT 2019: la Pagella di Motorionline

[xrrgroup][xrr label="Motore:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Ripresa:" rating="5/5" group="s1"] [xrr label="Cambio:" rating="4.5/5" group="s1"] [xrr label="Frenata:" rating="4.5/5" group="s1"] [xrr label="Sterzo:" rating="4.5/5" group="s1"] [xrr label="Tenuta di Strada:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Comfort:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Posizione di guida:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Dotazione:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Qualità/Prezzo:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Design:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Consumi:" rating="4/5" group="s1" ] [/xrrgroup] Vi lascio al video presentato dal nostro Direttore, Lorenzo V.E.Bellini. "Buona Passione a Tutti" E.D.M. [post_title] => Audi RS4 AVANT: come va, listino prezzi 2019, motorizzazioni e scheda tecnica [PROVA SU STRADA e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-rs4-avant-come-va-listino-prezzi-2019-motorizzazioni-e-scheda-tecnica-prova-su-strada-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-17 16:31:02 [post_modified_gmt] => 2019-05-17 14:31:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=625806 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi RS4 AVANT: come va, listino prezzi 2019, motorizzazioni e scheda tecnica [PROVA SU STRADA e VIDEO]

Velocissima e maneggevole come mai prima d'ora.

AUDI RS4 AVANT 2019 – E per non farsi mancare niente persino in allestimento "RS Dynamic", quindi limitata a 280km/h, dotata di optionals come il differenziale auto-bloccante sportivo al posteriore, l’impianto di scarico sportivo e i freni carboceramici anteriori.
Audi RS4 AVANT: come va, listino prezzi 2019, motorizzazioni e scheda tecnica [PROVA SU STRADA e VIDEO]

Abbiamo ritirato a Verona la versione super sportiva della A4 Station Wagon che, giunta alla sua 4° declinazione (la prima vide la luce nel 1998), continua a rappresentare per molti appassionati il “sacro gral” delle “familiari corsaiole”.

Design e Interni:  ★★★★★ 

Il design molto affilato è caratterizzato da nervature tese e marcate che donano grinta e determinazione al look della station di Ingolstadt. Su tutto risaltano i 4 parafanghi “bombati” di 30mm, i paraurti con grandi prese d’aria e lo sguardo reso dalla forma e dalla firma luminosa dei fari a led che qui raggiunge un livello di rara intensità per armonia e bellezza: sia davanti che dietro. Venendo al corpo vettura, nel complesso, i suoi volumi appaiono proporzionati, ben bilanciati, e i cerchi da 20” (optional), poi, completano un quadro estetico che definire riuscito appare francamente riduttivo: l’ultima RS4 Avant è un gioiellino di bellezza e contenuti tecnici; un’ auto persino elegante nonostante sotto-sotto sia per certi aspetti una vera Supercar.
La RS4 Avant ha le dimensioni giuste per non essere piccola ma nemmeno troppo grande: è lunga 478cm, larga 187cm e alta 149cm.

Calandosi nell’abitacolo sarà un gioco da ragazzi trovare in fretta la perfetta posizione di guida grazie alle molteplici regolazioni possibili in altezza e profonfdità di sedile e sterzo, oltre a un allineamento complessivo molto buono di pedaliera-sedile-volante. Una volta trovata la corretta posizione, ci si sofferma subito su un abitacolo ampio, ben realizzato sotto il profilo estetico, ergonomico e della immediatezza di fruibilità di tutti i comandi. Compresi i movimenti necessari a gestire le varie schermate, l’infotainment risulta chiaro, ben visibile e a portata di mano al pari dei comandi sul volante e sul tunnel.

Sportivi, comodi e ben realizzati

Il cruscotto, nella zona subito dietro al volante, è un display regolabile, così da poter scegliere in base ai momenti se leggervi la velocità, i giri del motore, i consumi, la forza G generata da accelerazioni, curve e frenate, senza dimenticare la possibilità di impostare l’intero quadro con la funzione navi. La tecnologia avanza e qui basta studiarsi a modo tutte le varie funzioni per avere sempre tutto a portata di mano. Il sistema Audi MMI plus con MMI touch supporta Android e Apple CarPlay. Ampio lo spazio complessivo a disposizione di 4 o 5 passeggeri nonostante i sedili a guscio presenti sul nostro esemplare, incredibilmente comodi pure nei lunghi trasferimenti. Poi i nostri erano anche massaggianti. Alla voce capacità di carico, il bagagliaio, fa segnare un ottimo 505 litri di capacità, oltre alla possibilità di ampliare il vano, abbassando gli schienali posteriori, arrivando così a 1510 litri.

Comportamento su Strada:  ★★★★½ 

Come va la nuova Audi RS4 Avant su strada?
“E’ una bestia. Roba da Ferrari, Porsche, Lamborghini.”
Una supercar pronta però a trasformarsi in una tranquilla e rilassante familiare a seconda degli umori e delle necessità del momento, agendo sulle diverse modalità di guida offerte dall’ “Audi Drive Select” che consente di variare la risposta di motore, cambio, assetto e sterzo.


Vi starete chiedendo:” E ma sarà la solita Audi che è un ‘missile sul dritto’ ma una lumaca ad inserirsi in curva”, rifacendovi al ‘proverbiale’ sottosterzo in ingresso di curva delle tedesche di Ingolstadt ? No, anzi. Qui finalmente si ha la bella sensazione di andare sempre dove si voglia, senza patemi nel disegnare traiettorie ottimali. La potenza viene scaricata a terra dalla ormai nota a tutti trazione integrale permanente “quattro”, qui settata su livelli molto sportivi. In pratica prevale sempre il tiro al posteriore: in situazioni di guida standard la coppia viene scaricata a terra al 40% sull’asse anteriore e al 60% su quello posteriore, arrivando in situazioni limiti fino a un 70% davanti o a un 85% dietro. Il cambio, veloce e preciso, è l’automatico Tiptronic con convertitore di coppia a 8 rapporti, prodotto dalla ZF. Una regina di drift sui tornanti di montagna e una perfetta passista in autostrada, insomma, la RS4 Avant è molto bella da guidare e super maneggevole.

Lo sterzo è veloce e comunicativo come mai prima d’ora su RS4, – anche se i livelli fantasmagorici di quello della Giulia sono ancora lontani – il differenziale posteriore sportivo nelle curve più strette lascia scorrere leggermente il posteriore (agevolando di fatto gli inserimenti in curva) e, coadiuvato dalle sospensioni, “spinge dentro” nei curvoni veloci, garantendo sempre grande sicurezza in percorrenza. Ottimi i freni carboceramici per potenza e resistenza all’affaticamento ( altrettanto potenti i freni standard, ma più inclini all’affaticamento ‘facile’ se sollecitati con una certa costanza). Solo se portata davvero al limite emergono alcuni punti migliorabili come il rollio, tutto sommato un po’ eccessivo anche in modalità Dynamic, e un peso di circa 1715kg, che si sente e che se fosse ridotto renderebbe la guida ancor più appagante. Ma la perfezione non esiste, si sa… Anche se qui ci siamo quasi, parlando di Station super sportive.

Motore e Prestazioni:  ★★★★★ 

Un motore che definire roboante è forse quanto di più vicino al rendere giustizia al suono, ma soprattutto alla spinta capace di generare questa unità a TFSI a benzina, bi-turbo, da 450cv e ben 600nm di coppia massima. Uno spettacolo per velocità e fluidità. Sapientemente accoppiato al cambio tiptronic a 8 rapporti perfettamente rapportato e raccordato al pacchetto telaio-motore. Un 2.9 litri, V6, biturbo. Come la prima RS4 presentata nel 1998, che montava sempre un V6 Bi-Turbo di 2.7 litri. Già questi due dati: il motore che è di fatto un “ritorno filosofico” agli albori del modello e il come vada benissimo anche in percorrenza di curva, fanno di questa quarta edizione, una delle migliori RS4 Avant di sempre.
Sullo 0-200 non so quante auto oggi presenti sul mercato possano offrire le stesse incredibili ed eccitanti sensazioni. Una vera fuori classe di “spinta al cardiopalma”. Sotto al piede, per me, è pure più veloce dei 4,1” dichiarati dalla casa sullo 0-100, di almeno mezzo secondo!

Consumi e Costi:  ★★★★☆ 

La Audi RS4 Avant dichiara consumi medi di 11,4 km/l e un autonomia di 661 km. Tutto vero, a patto di non andarci troppo pesanti sul pedale destro perché è un attimo vedere scendere questi dati ai livelli di un “tir”…Per contro, alla singolare velocità di 111km/h, non è impossibile fare meglio degli 11.4km/l, arrivando a superare anche i 15Km/l, come indicato dal computer di bordo.

Listino iva inclusa a partire da Euro 90.200,00 ( Prezzo aggiornato al 04/19)

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Design-Prestazioni-Tenuta di stradaSuperficie tasti clima riflettente-freni standard potenti ma inclini all'affaticamento al limite - alcune vibrazioni al minimo nell'abitacolo

AUDI RS4 AVANT 2019: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★★ 
Ripresa:★★★★★ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★½ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★★ 
Comfort:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★★ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★★ 
Consumi:★★★★☆ 

Vi lascio al video presentato dal nostro Direttore, Lorenzo V.E.Bellini.

“Buona Passione a Tutti”
E.D.M.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Audi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati