WP_Post Object ( [ID] => 626816 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-05-06 13:19:46 [post_date_gmt] => 2019-05-06 11:19:46 [post_content] => La Fiat 500 Giardiniera è pronta a tornare. Lo farà nei prossimi anni, così come previsto nella strategia di ampliamento della gamma di Fiat 500 per andare a colmare il vuoto che nel segmento delle utilitarie ha lasciato l'uscita della Fiat Punto. Sarà un modello che punterà su spazio e comfort, proponendo una 500 in versione "maggiorata" in termini di dimensioni, con la praticità delle cinque porte.

Le forme della nuova Fiat 500 Giardiniera

Ma come si presenterà la nuova Fiat 500 Giardiniera? Per una risposta certa è ancora presto per dirlo, però il fatto di richiamare un nome ben noto nella gamma del marchio torinese, con riferimento alla 500 Giardiniera che venne prodotta tra gli anni '60 e '70, auto con forme da wagon compatta a tre porte, dà un'idea chiare su cosa dovremo aspettarci da questa nuova variante della Fiat 500.

Stile da shooting brake

Mentre un'idea stilistica delle forme che potrebbe avere la vettura ce la offre questo paio di render diffusi da passioneautoitaliane.com, la Fiat 500 Giardiniera 2021 sarà senz'altro di più di una semplice trasformazione della 500 in variante shooting brake. Puntando ad offrire spazio e versatilità ai vertici del segmento, la nuova Fiat 500 Giardiniera dovrà possedere quel filo conduttore stilistico che la leghi in un certo senso alla sua antenata, dotata di inserti in legno sulle fiancate e di portellone incernierato lateralmente.

Carrozzeria cinque porte

Dopo l'uscita della Fiat Punto che ha lasciato un buco nel segmento B, c'è curiosità per capire che forme e dimensioni avrà il modello destinato a raccoglierne l'eredità. Di certo la moderna Fiat 500 Giardiniera si distinguerà dalla sua antenata per il numero delle porte, proponendosi con una più pratica carrozzeria a cinque porte, con una fiancata all'insegna della pulizia stilistica e di quel compromesso tra il family feeling dell'attuale 500 e della vettura anni Sessanta.

Più vicina alla natura da city car

Nella futura gamma della Fiat 500, dove continueranno a essere presenti le varianti 500L e 500X, la nuova Fiat 500 Giardiniera avrà comunque una maggior vicinanza al mondo delle city car per quel che riguarda misure e ingombri. Mentre le dimensioni esterne non saranno eccessivamente lontane dal resto della gamma, la futura Fiat 500 Giardiniera cercherà di sfruttare i centimetri aggiuntivi delle proprie forme per garantire più spazio al suo interno, sia per gli occupanti che per i bagagli. Credit foto: passioneautoitaliane.com [post_title] => Fiat 500 Giardiniera 2021: potrebbe essere così [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-500-giardiniera-2020-2021 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-07 09:48:04 [post_modified_gmt] => 2019-05-07 07:48:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=626816 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat 500 Giardiniera 2021: potrebbe essere così [RENDERING]

Una variante più pratica e spaziosa della 500

La nuova Fiat 500 Giardiniera, evocando il modello prodotto tra gli anni '60 e '70, è attesa come una variante della 500 più versatile e capace di offrire spazio maggiore per persone e bagagli.
Fiat 500 Giardiniera 2021: potrebbe essere così [RENDERING]

La Fiat 500 Giardiniera è pronta a tornare. Lo farà nei prossimi anni, così come previsto nella strategia di ampliamento della gamma di Fiat 500 per andare a colmare il vuoto che nel segmento delle utilitarie ha lasciato l’uscita della Fiat Punto. Sarà un modello che punterà su spazio e comfort, proponendo una 500 in versione “maggiorata” in termini di dimensioni, con la praticità delle cinque porte.

Le forme della nuova Fiat 500 Giardiniera

Ma come si presenterà la nuova Fiat 500 Giardiniera? Per una risposta certa è ancora presto per dirlo, però il fatto di richiamare un nome ben noto nella gamma del marchio torinese, con riferimento alla 500 Giardiniera che venne prodotta tra gli anni ’60 e ’70, auto con forme da wagon compatta a tre porte, dà un’idea chiare su cosa dovremo aspettarci da questa nuova variante della Fiat 500.

Stile da shooting brake

Mentre un’idea stilistica delle forme che potrebbe avere la vettura ce la offre questo paio di render diffusi da passioneautoitaliane.com, la Fiat 500 Giardiniera 2021 sarà senz’altro di più di una semplice trasformazione della 500 in variante shooting brake. Puntando ad offrire spazio e versatilità ai vertici del segmento, la nuova Fiat 500 Giardiniera dovrà possedere quel filo conduttore stilistico che la leghi in un certo senso alla sua antenata, dotata di inserti in legno sulle fiancate e di portellone incernierato lateralmente.

Carrozzeria cinque porte

Dopo l’uscita della Fiat Punto che ha lasciato un buco nel segmento B, c’è curiosità per capire che forme e dimensioni avrà il modello destinato a raccoglierne l’eredità. Di certo la moderna Fiat 500 Giardiniera si distinguerà dalla sua antenata per il numero delle porte, proponendosi con una più pratica carrozzeria a cinque porte, con una fiancata all’insegna della pulizia stilistica e di quel compromesso tra il family feeling dell’attuale 500 e della vettura anni Sessanta.

Più vicina alla natura da city car

Nella futura gamma della Fiat 500, dove continueranno a essere presenti le varianti 500L e 500X, la nuova Fiat 500 Giardiniera avrà comunque una maggior vicinanza al mondo delle city car per quel che riguarda misure e ingombri. Mentre le dimensioni esterne non saranno eccessivamente lontane dal resto della gamma, la futura Fiat 500 Giardiniera cercherà di sfruttare i centimetri aggiuntivi delle proprie forme per garantire più spazio al suo interno, sia per gli occupanti che per i bagagli.

Credit foto: passioneautoitaliane.com

Fiat 500 Giardiniera 2021: potrebbe essere così [RENDERING]
4.2 (84%) 5 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati