WP_Post Object ( [ID] => 626045 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-05-06 09:57:50 [post_date_gmt] => 2019-05-06 07:57:50 [post_content] => La nuova Volkswagen Golf, la Golf 8, arriverà tra di noi solo nel febbraio 2020 dopo che il debutto dell'ottava generazione era previsto per il Salone di Francoforte 2019, con il lancio ufficiale sul mercato previsto poco dopo. Le cause del rinvio? Nulla di preoccupante poiché, secondo le parole del direttore commerciale Volkswagen, Juergen Stackmann, "Il rinvio della produzione della nuova Golf 8 è da imputare solo a logiche di vendita e marketing, non a problemi alla produzione". Approfondisci qui, le motivazioni del rinvio della nuova Volkswagen Golf 8 2020.

Estetica

In attesa del debutto, l’ottava generazione della Volkswagen Golf si può ammirare in un primo 'trailer' teaser (qui) senza contare che la nuova nata in casa Volkswagen è stata immortalata su Instagram, dall'utente johannes.vag, mentre era ferma a un McDrive, in terra tedesca. Le foto la mostrano senza le consuete vesti camouflage. A parte la leggera copertura sui paraurti e sui gruppi ottici la nuova Golf non mostra particolari differenze estetiche con la vettura del modello precedente. Rimangono invariate, per ora, la griglia e le prese d’aria inferiori ma si mostra comunque più larga e bassa che in passato. Con tutta probabilità qualche novità estetica più sostanziosa sarà introdotta prima del 2020 come i gruppi ottici anteriori più sottili e nuovi cerchi in lega, mentre in queste immagini possiamo notare il pronunciato spoiler posteriore che ingloba la luce led per i freni. Approfondisci qui, per vedere le foto spy prese da Instagram.

Nuova piattaforma modulare MQB Evo

La Volkswagen Golf 8 sarà costruita sulla rinnovata piattaforma modulare MQB Evo che permetterà alla Golf di ottava generazione di essere più leggera, a tutto vantaggio dei consumi, oltre mettere a disposizione maggior spazio a bordo soprattutto per i passeggeri posteriori. Ancora, purtroppo, non ci sono immagini degli interni e per l'abitacolo ma ci aspettiamo di vedere un rinnovato sistema di infotainment 'incastonato' in un display touch-screen da 9 pollici, magari con comandi vocali, oltre a un quadro strumenti completamente digitale assistenza. Di serie dovrebbe essere presente il Line Assist.

Capitolo motori: previsti diesel, benzina e elettrificati

I motori? Nulla di ufficiale per il momento ma ci aspettiamo di vedere per la nuova Volkswagen Golf 8 sia motori benzina che diesel, a tre e quattro cilindri, abbinate al cambio manuale o all'automatico a doppia frizione. Con tutta probabilità ci sarà anche un propulsore completamente elettrico, con la produzione della gamma ID, e una versione con l'ibrido Plug-In. Guarda qui il video sulle novità Volkswagen previste per il 2019 mentre clicca qui per il configuratore della gamma Volkswagen.

Allestimenti

Per quanto riguarda la Volkswagen più calda, la Golf 8 GTI, e la Volkswagen Golf 8 R con tutte le ruote motrici, entrambe sono programmate per uscire nel 2020, con una Golf 8 R Plus ancora più 'pompata' capace di sprigionare 400 CV.

Negli USA arriveranno solo le versioni GTI ed R

L’ottava generazione della Volkswagen Golf arriverà negli Stati Uniti solamente nelle versioni GTI ed R. Secondo quanto riportato dai media statunitensi, infatti, un dipendente del marchio tedesco ha annunciato la volontà della casa di non portare nel mercato nordamericano la Golf classica e la Sportwagon. Non ci sono state spiegazioni, ma i dati di vendita ne possono dare una: nel 2018 le versioni GTI ed R hanno combinato il 48% delle vendite della famiglia Golf negli Stati Uniti ed il rapporto tra le immatricolazioni di GTI e Golf standard è quasi di tre ad uno. E, andando nei dati generali, solamente 6.642 esemplari di versione base sono stati venduti l’anno scorso, meno del 2% delle vendite complessive di casa Volkswagen. [post_title] => Nuova Volkswagen Golf: tutte le novità sulla Golf 8. Negli USA solo le versioni GTI e R [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-volkswagen-golf-8-2020-prova-prezzi-interni-configuratore-motori-ibrida-elettrica [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-06 10:00:07 [post_modified_gmt] => 2019-05-06 08:00:07 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=626045 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Volkswagen Golf: tutte le novità sulla Golf 8. Negli USA solo le versioni GTI e R

La nuova Volkswagen Golf arriverà nel 2020. Tutte le ultime novità in un unico articolo

La nuova Volkswagen Golf 8 arriverà nel 2020. Tutte le novità su, interni, motori e configuratore in continuo aggiornamento
Nuova Volkswagen Golf: tutte le novità sulla Golf 8. Negli USA solo le versioni GTI e R

La nuova Volkswagen Golf, la Golf 8, arriverà tra di noi solo nel febbraio 2020 dopo che il debutto dell’ottava generazione era previsto per il Salone di Francoforte 2019, con il lancio ufficiale sul mercato previsto poco dopo. Le cause del rinvio? Nulla di preoccupante poiché, secondo le parole del direttore commerciale Volkswagen, Juergen Stackmann, “Il rinvio della produzione della nuova Golf 8 è da imputare solo a logiche di vendita e marketing, non a problemi alla produzione“. Approfondisci qui, le motivazioni del rinvio della nuova Volkswagen Golf 8 2020.

Estetica

In attesa del debutto, l’ottava generazione della Volkswagen Golf si può ammirare in un primo ‘trailer’ teaser (qui) senza contare che la nuova nata in casa Volkswagen è stata immortalata su Instagram, dall’utente johannes.vag, mentre era ferma a un McDrive, in terra tedesca. Le foto la mostrano senza le consuete vesti camouflage. A parte la leggera copertura sui paraurti e sui gruppi ottici la nuova Golf non mostra particolari differenze estetiche con la vettura del modello precedente. Rimangono invariate, per ora, la griglia e le prese d’aria inferiori ma si mostra comunque più larga e bassa che in passato. Con tutta probabilità qualche novità estetica più sostanziosa sarà introdotta prima del 2020 come i gruppi ottici anteriori più sottili e nuovi cerchi in lega, mentre in queste immagini possiamo notare il pronunciato spoiler posteriore che ingloba la luce led per i freni. Approfondisci qui, per vedere le foto spy prese da Instagram.

Nuova piattaforma modulare MQB Evo

La Volkswagen Golf 8 sarà costruita sulla rinnovata piattaforma modulare MQB Evo che permetterà alla Golf di ottava generazione di essere più leggera, a tutto vantaggio dei consumi, oltre mettere a disposizione maggior spazio a bordo soprattutto per i passeggeri posteriori. Ancora, purtroppo, non ci sono immagini degli interni e per l’abitacolo ma ci aspettiamo di vedere un rinnovato sistema di infotainment ‘incastonato’ in un display touch-screen da 9 pollici, magari con comandi vocali, oltre a un quadro strumenti completamente digitale assistenza. Di serie dovrebbe essere presente il Line Assist.

Capitolo motori: previsti diesel, benzina e elettrificati

I motori? Nulla di ufficiale per il momento ma ci aspettiamo di vedere per la nuova Volkswagen Golf 8 sia motori benzina che diesel, a tre e quattro cilindri, abbinate al cambio manuale o all’automatico a doppia frizione. Con tutta probabilità ci sarà anche un propulsore completamente elettrico, con la produzione della gamma ID, e una versione con l’ibrido Plug-In. Guarda qui il video sulle novità Volkswagen previste per il 2019 mentre clicca qui per il configuratore della gamma Volkswagen.

Allestimenti

Per quanto riguarda la Volkswagen più calda, la Golf 8 GTI, e la Volkswagen Golf 8 R con tutte le ruote motrici, entrambe sono programmate per uscire nel 2020, con una Golf 8 R Plus ancora più ‘pompata’ capace di sprigionare 400 CV.

Negli USA arriveranno solo le versioni GTI ed R

L’ottava generazione della Volkswagen Golf arriverà negli Stati Uniti solamente nelle versioni GTI ed R. Secondo quanto riportato dai media statunitensi, infatti, un dipendente del marchio tedesco ha annunciato la volontà della casa di non portare nel mercato nordamericano la Golf classica e la Sportwagon.

Non ci sono state spiegazioni, ma i dati di vendita ne possono dare una: nel 2018 le versioni GTI ed R hanno combinato il 48% delle vendite della famiglia Golf negli Stati Uniti ed il rapporto tra le immatricolazioni di GTI e Golf standard è quasi di tre ad uno. E, andando nei dati generali, solamente 6.642 esemplari di versione base sono stati venduti l’anno scorso, meno del 2% delle vendite complessive di casa Volkswagen.

Nuova Volkswagen Golf: tutte le novità sulla Golf 8. Negli USA solo le versioni GTI e R
4.8 (95%) 28 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati