WP_Post Object ( [ID] => 626984 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-05-07 11:27:35 [post_date_gmt] => 2019-05-07 09:27:35 [post_content] => Il mercato auto in Italia (e non solo) è in un momento abbastanza complicato, nonostante il leggero rialzo del mese di aprile, ma c’è un settore in crescita: quello dell’usato e del noleggio a lungo termine. Il primo quadrimestre del 2019, cioè il periodo tra gennaio ed aprile di quest’anno, ha fatto registrare una crescita del 3,4%, a fronte del -4,6% fatto segnare dalle auto nuove nello stesso tempo.

Cosa convince del mercato delle auto usate

La scelta di un’auto usata rispetto ad una nuova è abbastanza naturale, in un momento di difficoltà economica generale, per una questione di risparmio e di possibilità di acquisto. Tuttavia, non è solo questa la motivazione della crescita del mercato dell’usato: “Comprare un’auto usata in molti casi può essere una scelta opportuna – spiega Alberto Viano, amministratore delegato di LeasePlan Italia - tanto più che la legge prevede che se l’acquisto viene fatto da operatori commerciali, all’acquirente spetta una garanzia di due anni”. Inoltre, ancor più conveniente può essere l’acquisto di una vettura usata, proveniente dal noleggio a lungo termine, perché si tratta di auto che “sono state sottoposte a regolare manutenzione, di cui si conosce con esattezza il chilometraggio percorso, assistite da garanzia e possono essere acquistate a prezzi assolutamente competitivi”.

Auto usate: un giro d’affari da oltre 21 miliardi

I numeri di inizio 2019 fanno da seguito ad un ottimo 2018, in cui il giro d’affari è stato di ben 21,6 miliardi di euro. Una cifra importante, che fa capire quanto sia importante il mercato dell’usato, non solo direttamente, ma anche per quanto riguarda la vendita delle auto nuove. Spesso, infatti, l’acquisto di una vettura nuova è legata alla possibilità di vendere la propria usata, ricavandone così una parte del denaro necessario ad effettuare poi l’acquisto successivo. [post_title] => Mercato auto usate Italia: il primo quadrimestre 2019 segna un +3,4% [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercato-auto-usate-italia-il-primo-quadrimestre-2019-segna-un-34 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-07 11:28:00 [post_modified_gmt] => 2019-05-07 09:28:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=626984 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercato auto usate Italia: il primo quadrimestre 2019 segna un +3,4%

I motivi della crescita di questo mercato

Il mercato auto usate sta crescendo in Italia e, dopo un ottimo 2018, anche il 2019 è iniziato con il segno positivo. Non solo il difficile momento economico, ma ci sono anche altre ragioni per l'acquisto di una vettura usata.
Mercato auto usate Italia: il primo quadrimestre 2019 segna un +3,4%

Il mercato auto in Italia (e non solo) è in un momento abbastanza complicato, nonostante il leggero rialzo del mese di aprile, ma c’è un settore in crescita: quello dell’usato e del noleggio a lungo termine. Il primo quadrimestre del 2019, cioè il periodo tra gennaio ed aprile di quest’anno, ha fatto registrare una crescita del 3,4%, a fronte del -4,6% fatto segnare dalle auto nuove nello stesso tempo.

Cosa convince del mercato delle auto usate

La scelta di un’auto usata rispetto ad una nuova è abbastanza naturale, in un momento di difficoltà economica generale, per una questione di risparmio e di possibilità di acquisto. Tuttavia, non è solo questa la motivazione della crescita del mercato dell’usato: “Comprare un’auto usata in molti casi può essere una scelta opportuna – spiega Alberto Viano, amministratore delegato di LeasePlan Italia – tanto più che la legge prevede che se l’acquisto viene fatto da operatori commerciali, all’acquirente spetta una garanzia di due anni”.

Inoltre, ancor più conveniente può essere l’acquisto di una vettura usata, proveniente dal noleggio a lungo termine, perché si tratta di auto che “sono state sottoposte a regolare manutenzione, di cui si conosce con esattezza il chilometraggio percorso, assistite da garanzia e possono essere acquistate a prezzi assolutamente competitivi”.

Auto usate: un giro d’affari da oltre 21 miliardi

I numeri di inizio 2019 fanno da seguito ad un ottimo 2018, in cui il giro d’affari è stato di ben 21,6 miliardi di euro. Una cifra importante, che fa capire quanto sia importante il mercato dell’usato, non solo direttamente, ma anche per quanto riguarda la vendita delle auto nuove.

Spesso, infatti, l’acquisto di una vettura nuova è legata alla possibilità di vendere la propria usata, ricavandone così una parte del denaro necessario ad effettuare poi l’acquisto successivo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati