WP_Post Object ( [ID] => 628263 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-05-13 17:24:11 [post_date_gmt] => 2019-05-13 15:24:11 [post_content] => McLaren Automotive festeggia la vettura numero 20.000 assemblata a mano nel McLaren Production Centre (MPC) di Woking, nel Surrey, Regno Unito. Il 20.000° esemplare costruito è una McLaren 600LT Spider con guida a destra e carrozzeria in Grey Chicane. Si tratta di uno dei modelli della gamma Sports Series del costruttore britannico, lanciato la scorsa estate come nuovo capitolo della storia della Longtail della McLaren, con l'intera produzione della variante coupé andata subito esaurita.

McLaren produce a Woking circa 5.000 auto all'anno

Questo nuovo traguardo del marchio inglese arriva a otto anni di distanza da quando, nel luglio del 2011, la prima auto stradale di McLaren, una 12C, ha lasciato l'impianto produttivo di Woking. La produzione di McLaren ha raggiunto poco più di 4.800 vetture nel 2018 per soddisfare una domanda globale sempre crescente, che nell'ultimo anno ha portato il fatturato complessivo dell'azienda a 1,2 miliardi di sterline. Produzione che rimarrà sui circa 5.000 unità all'anno anche nell'immediato futuro, prima di salire a non oltre 6.000 esemplari, al fine di mantenere comunque un'elevata esclusività, prima della fine dell'attuale piano aziendale Track25.

Ritmo di produzione da 20 auto al giorno

Un primo incremento della produzione, legata all'aumento delle domanda sul mercato mondiale, McLaren lo ha implementato nel 2016 introducendo a Woking il secondo turno di produzione che ha permesso di passare da 10 a 20 auto al giorno. Più del 90% dei veicolo prodotti a Woking vengono esportati in oltre 32 Paesi di tutto il mondo. Mike Flewitt, amministratore delegato di McLaren Automotive, ha affermato: "Raggiungere la 20.000° auto costruita è un traguardo importante per McLaren. Celebrare questo risultato con una 600LT Spider, la cui variante coupé è stata un grande successo sul mercato, è il modo migliore per farlo". [post_title] => McLaren celebra l'esemplare numero 20.000 prodotto a Woking [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mclaren-celebra-lesemplare-numero-20-000-prodotto-a-woking [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-13 17:24:11 [post_modified_gmt] => 2019-05-13 15:24:11 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=628263 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

McLaren celebra l’esemplare numero 20.000 prodotto a Woking

Si tratta di una McLaren 600LT Spider

McLaren taglia il traguardo della 20.000° auto prodotta a Woking. L'esemplare che ha avuto questo onore è una McLaren 600LT Spider.
McLaren celebra l’esemplare numero 20.000 prodotto a Woking

McLaren Automotive festeggia la vettura numero 20.000 assemblata a mano nel McLaren Production Centre (MPC) di Woking, nel Surrey, Regno Unito.

Il 20.000° esemplare costruito è una McLaren 600LT Spider con guida a destra e carrozzeria in Grey Chicane. Si tratta di uno dei modelli della gamma Sports Series del costruttore britannico, lanciato la scorsa estate come nuovo capitolo della storia della Longtail della McLaren, con l’intera produzione della variante coupé andata subito esaurita.

McLaren produce a Woking circa 5.000 auto all’anno

Questo nuovo traguardo del marchio inglese arriva a otto anni di distanza da quando, nel luglio del 2011, la prima auto stradale di McLaren, una 12C, ha lasciato l’impianto produttivo di Woking. La produzione di McLaren ha raggiunto poco più di 4.800 vetture nel 2018 per soddisfare una domanda globale sempre crescente, che nell’ultimo anno ha portato il fatturato complessivo dell’azienda a 1,2 miliardi di sterline. Produzione che rimarrà sui circa 5.000 unità all’anno anche nell’immediato futuro, prima di salire a non oltre 6.000 esemplari, al fine di mantenere comunque un’elevata esclusività, prima della fine dell’attuale piano aziendale Track25.

Ritmo di produzione da 20 auto al giorno

Un primo incremento della produzione, legata all’aumento delle domanda sul mercato mondiale, McLaren lo ha implementato nel 2016 introducendo a Woking il secondo turno di produzione che ha permesso di passare da 10 a 20 auto al giorno. Più del 90% dei veicolo prodotti a Woking vengono esportati in oltre 32 Paesi di tutto il mondo.

Mike Flewitt, amministratore delegato di McLaren Automotive, ha affermato: “Raggiungere la 20.000° auto costruita è un traguardo importante per McLaren. Celebrare questo risultato con una 600LT Spider, la cui variante coupé è stata un grande successo sul mercato, è il modo migliore per farlo”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati