WP_Post Object ( [ID] => 628136 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-05-13 12:10:59 [post_date_gmt] => 2019-05-13 10:10:59 [post_content] => Peugeot vince la Targa Florio Due Ruote Motrici. Nell'iconica gara siciliana la Peugeot 208 R2 della coppia Ciuffi-Gonnella conquista il terzo successo consecutivo del Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici. Dopo una partenza cauta nella giornata di sabato, l'equipaggio del Leone domenica ha forzato il ritmo, conquistando una speciale dopo l'altra. Alla fine della gara sono ben dieci le prove speciali portate a casa dalla Peugeot 208 R2.

Peugeot e Ciuffi sempre più primi in classifica

Grazie alla vittoria alla Targa Florio, dove la Peugeot 208 R2 ha chiuso davanti alla Ford Fiesta R2 di Panzani-Pinelli, Peugeot consolida la propria leadership nella classifica costruttori con il Leone che sale a 71 punti, 21 in più rispetto a Ford che occupa la seconda posizione. Primo posto nella classifica piloti anche per Ciuffi con 45 punti, dietro di lui ci sono Panzani (36), Perosino (23) e Nicelli (20).

Le parole di Ciuffi e Andreucci

Il vincitore della gara Tommaso Ciuffi ha commentato così a fine gara: "Sono contento del risultato e di come sono riuscito ad ottenerlo. L’anno passato la vittoria alla Targa mi era sfuggita proprio quando la stavo assaporando…proprio per questo la mia concentrazione è stata massima fino all'ultimo centimetro dell’ultima prova speciale. Una gara che ho volutamente iniziato con molta cautela. Infatti, la Cefalù di ieri, che abbiamo percorso due volte, è una speciale che non riesco molto a digerire e non volevo commettere errori. Oggi siamo partiti con la voglia di attaccare da subito e i tempi ci hanno dato ragione. Ci portiamo a casa dei punti importanti, ma il campionato è ancora lungo e aperto". Paolo Andreucci, coach e motorsport ambassador Peugeot, ha aggiunto: "Sono molto felice per il risultato di oggi, non era né facile né scontato. Trovo una grande maturità e crescita nei nostri due ragazzi, hanno capito che la logica non deve essere quella di vincere le speciali, con il rischio di esagerare e commettere errori che, poi, peserebbero in ottica campionato. Le scelte degli pneumatici e le regolazioni sulla vettura ci hanno permesso di progredire in termini di velocità e prestazione". [post_title] => Peugeot trionfa alla Targa Florio Due Ruote Motrici 2019 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-trionfa-alla-targa-florio-due-ruote-motrici-2019-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-13 12:10:59 [post_modified_gmt] => 2019-05-13 10:10:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=628136 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot trionfa alla Targa Florio Due Ruote Motrici 2019 [FOTO]

Terzo successo di fila per la Peugeot 208 R2 di Ciuffi-Gonnella

La Peugeot 208 R2, con l'equipaggio Ciuffi-Gonnelli, vince la Targa Florio, terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici 2019, consolidando il primo posto nelle classifiche costruttori e piloti.

Peugeot vince la Targa Florio Due Ruote Motrici. Nell’iconica gara siciliana la Peugeot 208 R2 della coppia Ciuffi-Gonnella conquista il terzo successo consecutivo del Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici.

Dopo una partenza cauta nella giornata di sabato, l’equipaggio del Leone domenica ha forzato il ritmo, conquistando una speciale dopo l’altra. Alla fine della gara sono ben dieci le prove speciali portate a casa dalla Peugeot 208 R2.

Peugeot e Ciuffi sempre più primi in classifica

Grazie alla vittoria alla Targa Florio, dove la Peugeot 208 R2 ha chiuso davanti alla Ford Fiesta R2 di Panzani-Pinelli, Peugeot consolida la propria leadership nella classifica costruttori con il Leone che sale a 71 punti, 21 in più rispetto a Ford che occupa la seconda posizione. Primo posto nella classifica piloti anche per Ciuffi con 45 punti, dietro di lui ci sono Panzani (36), Perosino (23) e Nicelli (20).

Le parole di Ciuffi e Andreucci

Il vincitore della gara Tommaso Ciuffi ha commentato così a fine gara: “Sono contento del risultato e di come sono riuscito ad ottenerlo. L’anno passato la vittoria alla Targa mi era sfuggita proprio quando la stavo assaporando…proprio per questo la mia concentrazione è stata massima fino all’ultimo centimetro dell’ultima prova speciale. Una gara che ho volutamente iniziato con molta cautela. Infatti, la Cefalù di ieri, che abbiamo percorso due volte, è una speciale che non riesco molto a digerire e non volevo commettere errori. Oggi siamo partiti con la voglia di attaccare da subito e i tempi ci hanno dato ragione. Ci portiamo a casa dei punti importanti, ma il campionato è ancora lungo e aperto”.

Paolo Andreucci, coach e motorsport ambassador Peugeot, ha aggiunto: “Sono molto felice per il risultato di oggi, non era né facile né scontato. Trovo una grande maturità e crescita nei nostri due ragazzi, hanno capito che la logica non deve essere quella di vincere le speciali, con il rischio di esagerare e commettere errori che, poi, peserebbero in ottica campionato. Le scelte degli pneumatici e le regolazioni sulla vettura ci hanno permesso di progredire in termini di velocità e prestazione”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati