WP_Post Object ( [ID] => 628382 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-05-14 15:08:53 [post_date_gmt] => 2019-05-14 13:08:53 [post_content] => Le strade di nuovo ricche di colori e di gente, che saluta ancora gli equipaggi impegnati nella rievocazione della leggendaria 1000 Miglia e tra i protagonisti figura anche Mercedes-Benz, che celebra i suoi 125 anni di motorsport. Diversi gli esemplari esclusivi presenti.

Una Stella brillante

Correva l'anno 1894 quando una vettura con propulsore Daimler si impose in una competizione organizzata tra Parigi e Rouen. Una storia continuata da Mercedes-Benz, la Stella del gruppo Daimler, che ha un legame particolare proprio con la mitica 1000 Miglia. Per celebrare i 125 anni di attività sportiva firmati Mercedes-Benz, sulla linea di partenza della nuova edizione è prevista la presenza di un prestigioso esemplare di 300 SLR (W 196 S) condotta dallo stesso Hans Herrmann, già protagonista nella leggendaria corsa del lontano 1955. Un momento tra i più intensi anticipati in questa rievocazione. Hermann è affiancato per l'occasione dall'esperto Bernd Mayländer, il pilota alla guida della Formula One Safety Car. Per la cronaca furono Stirling Moss e Denis Jenkinson su un'altra 300 SLR a vincere quella edizione, siglando un primato di 10 ore, 7 minuti e 48 secondi. Uno dei momenti indimenticabili nella storia della Freccia Rossa, assieme al successo di Rudolf Caracciola nel lontano 1931. Vari gli esemplari di 300 SL "Gullwing" (W 198) presenti alla manifestazione e giunti dalla collezione Mercedes-Benz Classic. Tra i volti impegnati, oltre ai nomi già citati, in base alle anticipazioni figura anche Ellen Lohr affiancata dalla giovane Sophia Flörsch, una delle giovani promesse più interessanti dell'automobilismo tedesco. Bernd Mayländer prende parte all'evento anche su una 300 SL "Gullwing" con Michael Diamond, meglio noto come Mike D. dei "Beastie Boys". Tra i citati anche Magnus Walker, a bordo di un’altra pregiata "Ali di Gabbiano". La storica vettura della Stella, realizzata tra il 1954 e il 1957, presenta sotto il cofano un motore di sei cilindri in linea da 3.0 litri (2.996 cm3 per la precisione), allora in grado di offrire già 215 cavalli di potenza e spingere la "Gullwing" sino a 250 km/h di velocità massima.

Un'edizione ricca di eventi

In evidenza anche un'altra 300 SL "Gullwing" del 1954, una delle All Time Stars della sezione classica, ammirabile al "parc fermé" bresciano. Si tratta di uno dei esemplari realizzati nei primi mesi di produzione, che presenta una soluzione di ventilazione interna e distintive lance imbullonate sul parafango. Una vettura in tinta grigio argento (DB 180) e rivestimenti a quadretti blu intrecciati a tratti rossi. Questa Mercedes-Benz 300 SL "Gullwing" del 1954, restaurata parzialmente per essere riportata al massimo splendore, appartiene a Daimler AG dal 1990 e può partecipare alle manifestazioni più prestigiose considerando il pass FIA. Spazio poi anche ad altre vetture rappresentative della sportività contemporanea come un modello impegnato nella serie GT4 di Mercedes-AMG o una Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power+. Organizzato anche un Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge 2019, in base alle indicazioni diffuse. In sfida persone da nove paesi a bordo di circa 40 supercar, sulle stesse strade della celebre manifestazione. Si parla di modelli SL di varie generazioni, da quanto segnalato. [post_title] => Mercedes-Benz alla 1000 Miglia 2019: diverse icone per ricordare 125 anni di Motorsport [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-benz-1000-miglia-2019-informazioni-modelli-125-anni-motorsport [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-14 15:08:53 [post_modified_gmt] => 2019-05-14 13:08:53 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=628382 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes-Benz alla 1000 Miglia 2019: diverse icone per ricordare 125 anni di Motorsport [FOTO]

Tra i modelli di punta spicca una storica 300 SLR (W196 S)

Mercedes-Benz festeggia i suoi 125 anni di attività sportiva proprio in occasione della mitica Freccia Rossa, l'universalmente riconosciuta “Corsa più bella del mondo”

Le strade di nuovo ricche di colori e di gente, che saluta ancora gli equipaggi impegnati nella rievocazione della leggendaria 1000 Miglia e tra i protagonisti figura anche Mercedes-Benz, che celebra i suoi 125 anni di motorsport. Diversi gli esemplari esclusivi presenti.

Una Stella brillante

Correva l’anno 1894 quando una vettura con propulsore Daimler si impose in una competizione organizzata tra Parigi e Rouen. Una storia continuata da Mercedes-Benz, la Stella del gruppo Daimler, che ha un legame particolare proprio con la mitica 1000 Miglia. Per celebrare i 125 anni di attività sportiva firmati Mercedes-Benz, sulla linea di partenza della nuova edizione è prevista la presenza di un prestigioso esemplare di 300 SLR (W 196 S) condotta dallo stesso Hans Herrmann, già protagonista nella leggendaria corsa del lontano 1955. Un momento tra i più intensi anticipati in questa rievocazione. Hermann è affiancato per l’occasione dall’esperto Bernd Mayländer, il pilota alla guida della Formula One Safety Car. Per la cronaca furono Stirling Moss e Denis Jenkinson su un’altra 300 SLR a vincere quella edizione, siglando un primato di 10 ore, 7 minuti e 48 secondi. Uno dei momenti indimenticabili nella storia della Freccia Rossa, assieme al successo di Rudolf Caracciola nel lontano 1931.
Vari gli esemplari di 300 SL “Gullwing” (W 198) presenti alla manifestazione e giunti dalla collezione Mercedes-Benz Classic. Tra i volti impegnati, oltre ai nomi già citati, in base alle anticipazioni figura anche Ellen Lohr affiancata dalla giovane Sophia Flörsch, una delle giovani promesse più interessanti dell’automobilismo tedesco.
Bernd Mayländer prende parte all’evento anche su una 300 SL “Gullwing” con Michael Diamond, meglio noto come Mike D. dei “Beastie Boys”. Tra i citati anche Magnus Walker, a bordo di un’altra pregiata “Ali di Gabbiano”. La storica vettura della Stella, realizzata tra il 1954 e il 1957, presenta sotto il cofano un motore di sei cilindri in linea da 3.0 litri (2.996 cm3 per la precisione), allora in grado di offrire già 215 cavalli di potenza e spingere la “Gullwing” sino a 250 km/h di velocità massima.

Un’edizione ricca di eventi

In evidenza anche un’altra 300 SL “Gullwing” del 1954, una delle All Time Stars della sezione classica, ammirabile al “parc fermé” bresciano. Si tratta di uno dei esemplari realizzati nei primi mesi di produzione, che presenta una soluzione di ventilazione interna e distintive lance imbullonate sul parafango. Una vettura in tinta grigio argento (DB 180) e rivestimenti a quadretti blu intrecciati a tratti rossi. Questa Mercedes-Benz 300 SL “Gullwing” del 1954, restaurata parzialmente per essere riportata al massimo splendore, appartiene a Daimler AG dal 1990 e può partecipare alle manifestazioni più prestigiose considerando il pass FIA. Spazio poi anche ad altre vetture rappresentative della sportività contemporanea come un modello impegnato nella serie GT4 di Mercedes-AMG o una Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power+. Organizzato anche un Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge 2019, in base alle indicazioni diffuse. In sfida persone da nove paesi a bordo di circa 40 supercar, sulle stesse strade della celebre manifestazione. Si parla di modelli SL di varie generazioni, da quanto segnalato.

Mercedes-Benz alla 1000 Miglia 2019: diverse icone per ricordare 125 anni di Motorsport [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati