WP_Post Object ( [ID] => 628919 [post_author] => 37 [post_date] => 2019-05-15 21:37:27 [post_date_gmt] => 2019-05-15 19:37:27 [post_content] => La 1000 Miglia 2019 è partita oggi da Brescia e nel momento in cui stiamo pubblicando quella che è la Classifica della prima giornata la pagina Facebook dell'evento comunica che la tappa sta volgendo al termine, con le prime vetture giunte nel Comune di Comacchio ed il Sole calante a far da sfondo. Ecco quanto si sa sui tempi cronometrati e sulle principali notizie per seguire anche nei prossimi giorni la «Corsa più bella del Mondo».

Oggi arrivo a Milano Marittima, ripartenza alle 6.30

Dopo la partenza da Brescia e gli attraversamenti di Desenzano, Sirmione e Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, le 430 vetture d’epoca hanno attraversato Mantova per poi dirigersi verso Ferrara. Al momento si stanno disputando i trasferimenti a Comacchio e Ravenna, ed alle 21:55 gli equipaggi taglieranno il traguardo di Cervia-Milano Marittima, da dove, alle 6:30 di giovedì 16 maggio, partiranno per la seconda tappa verso Roma. In testa alla classifica, al momento della prova di precisione 9 – Moscatello 4, con 5895 punti, il duo composto da Andrea Vesco e Andrea Guerini (Scuderia Villa Trasqua), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Segue con 5813 punti l’equipaggio composto da Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti Type 40 del 1927. Sul terzo gradino del podio provvisorio, con 5795 punti, Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (Scuderia FCA), che guidano una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928. Dai tempi live che giungono dal sito ufficiale abbiamo inoltre la Classifica aggiornata alle 21.35, quando si è conclusa la PC 21 "Fiume Po 10": Vesco e Guerini mantengono la testa del gruppo seguiti a meno di 400 punti dalla coppia di punta Alfa, ossia Moceri-Bonetti. Una bella sfida che speriamo prosegua anche domani.

Cosa sapere della 1000 Miglia 2019

Nella giornata di vigilia per l'edizione 37 della 1000 Miglia "moderna" avevamo raccolto il commento di Alberto Piantoni, CEO della storica rievocazione che si era detto altamente soddisfatto di come anche nel 2019 i numeri fossero in costante ascesa: «[...] La nostra è una promozione culturale, che vuole raccontare ciò che accade alle auto, alla loro evoluzione e al mercato attuale. La Mille Miglia è un punto di riferimento per ciò che vogliamo fare». Per leggere l'intervista integrale ad opera del nostro Direttore, Lorenzo Bellini, clicca qui. Nella strada che porta da Brescia a Roma è stato poi grande l'impegno ufficiale delle Case automobilistiche, tra cui Alfa Romeo. Anzitutto con la presenza di uno stand istituzionale Alfa Romeo a Brescia oggi e ieri, per poi figurare in piazza Duomo dal 17 al 19 Maggio. Organizzati dei test drive assieme a una suggestiva apertura serale sabato 18, durante la “Notte Bianca”. Altri test drive sono previsti anche a Bologna i giorni 17 e 18 maggio in piazza Galvani, secondo le indicazioni. Numerose le vetture storiche Alfa Romeo impegnate nella manifestazione, tra cui alcuni pregiati esemplari della collezione legata a FCA Heritage. Modelli solitamente ammirabili nel “Museo Storico Alfa Romeo di Arese – La macchina del tempo”. Nello specifico la presenza di un’Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport risalente al 1928, una 1900 Sport Spider del 1954quindi una 1900 Super Sprint del 1956. Ma anche Mercedes-Benz, che nel 2019 festeggia i suoi 125 anni di attività sportiva, in occasione della mitica Freccia Rossa ha portato il suo "squadrone" di frecce... d'argento. Sono presenti un prestigioso esemplare di 300 SLR (W 196 S) condotta da stesso Hans Herrmann, protagonista nella leggendaria corsa del lontano 1955. Un momento tra i più intensi anticipati in questa rievocazione, che lo vede affiancato per l’occasione dall’esperto Bernd Mayländer, il pilota alla guida della celebre Safety Car in Formula Uno. Tra i volti impegnati, oltre ai nomi già citati, in base alle anticipazioni figura anche Ellen Lohr affiancata dalla giovane Sophia Floersch, una delle giovani promesse più interessanti dell’automobilismo tedesco che molti ricorderanno per l'incredibile incidente avvenuto a Macau lo scorso autunno, dove la pilota ne uscì dolorante ma fortunatamente tutta intera.

Il percorso della 1000 Miglia per i prossimi giorni

La seconda tappa, ossia quella del Giovedì, partirà domattina all’alba (6.30) per passare da Cesenatico, Gambettola, Urbino, Corinaldo, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere Roma al tramonto (20.45). Mentre il giorno successivo (Venerdì), con partenza alle 6.15 la carovana comincerà la risalita attraverso il Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia e Firenze, valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa. L’arrivo della terza tappa è previsto a Bologna dalle 20.30 in poi. La 1000 Miglia 2019 si chiuderà Sabato 18 Maggio, con i passaggi a Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Cremona, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso a Brescia, per la tradizionale passerella conclusiva in Viale Venezia. Il tutto sarà seguito dalla cerimonia di premiazione.   Crediti Immagine Copertina: 1000 Miglia (Pagina Facebook) [post_title] => 1000 Miglia 2019, la Classifica della prima giornata [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => 1000-miglia-2019-la-classifica-della-prima-giornata [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-15 21:37:57 [post_modified_gmt] => 2019-05-15 19:37:57 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=628919 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

1000 Miglia 2019, la Classifica della prima giornata

Gli aggiornamenti dal percorso dopo tappa 1

È partita da Brescia la 1000 Miglia 2019, ecco le classifiche e le principali notizie dopo la prima giornata di corsa.
1000 Miglia 2019, la Classifica della prima giornata

La 1000 Miglia 2019 è partita oggi da Brescia e nel momento in cui stiamo pubblicando quella che è la Classifica della prima giornata la pagina Facebook dell’evento comunica che la tappa sta volgendo al termine, con le prime vetture giunte nel Comune di Comacchio ed il Sole calante a far da sfondo. Ecco quanto si sa sui tempi cronometrati e sulle principali notizie per seguire anche nei prossimi giorni la «Corsa più bella del Mondo».

Oggi arrivo a Milano Marittima, ripartenza alle 6.30

Dopo la partenza da Brescia e gli attraversamenti di Desenzano, Sirmione e Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, le 430 vetture d’epoca hanno attraversato Mantova per poi dirigersi verso Ferrara. Al momento si stanno disputando i trasferimenti a Comacchio e Ravenna, ed alle 21:55 gli equipaggi taglieranno il traguardo di Cervia-Milano Marittima, da dove, alle 6:30 di giovedì 16 maggio, partiranno per la seconda tappa verso Roma.

In testa alla classifica, al momento della prova di precisione 9 – Moscatello 4, con 5895 punti, il duo composto da Andrea Vesco e Andrea Guerini (Scuderia Villa Trasqua), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Segue con 5813 punti l’equipaggio composto da Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti Type 40 del 1927. Sul terzo gradino del podio provvisorio, con 5795 punti, Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (Scuderia FCA), che guidano una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928.

Dai tempi live che giungono dal sito ufficiale abbiamo inoltre la Classifica aggiornata alle 21.35, quando si è conclusa la PC 21 “Fiume Po 10”: Vesco e Guerini mantengono la testa del gruppo seguiti a meno di 400 punti dalla coppia di punta Alfa, ossia Moceri-Bonetti. Una bella sfida che speriamo prosegua anche domani.

Cosa sapere della 1000 Miglia 2019

Nella giornata di vigilia per l’edizione 37 della 1000 Miglia “moderna” avevamo raccolto il commento di Alberto Piantoni, CEO della storica rievocazione che si era detto altamente soddisfatto di come anche nel 2019 i numeri fossero in costante ascesa: «[…] La nostra è una promozione culturale, che vuole raccontare ciò che accade alle auto, alla loro evoluzione e al mercato attuale. La Mille Miglia è un punto di riferimento per ciò che vogliamo fare». Per leggere l’intervista integrale ad opera del nostro Direttore, Lorenzo Bellini, clicca qui.

Nella strada che porta da Brescia a Roma è stato poi grande l’impegno ufficiale delle Case automobilistiche, tra cui Alfa Romeo. Anzitutto con la presenza di uno stand istituzionale Alfa Romeo a Brescia oggi e ieri, per poi figurare in piazza Duomo dal 17 al 19 Maggio. Organizzati dei test drive assieme a una suggestiva apertura serale sabato 18, durante la “Notte Bianca”. Altri test drive sono previsti anche a Bologna i giorni 17 e 18 maggio in piazza Galvani, secondo le indicazioni. Numerose le vetture storiche Alfa Romeo impegnate nella manifestazione, tra cui alcuni pregiati esemplari della collezione legata a FCA Heritage. Modelli solitamente ammirabili nel “Museo Storico Alfa Romeo di Arese – La macchina del tempo”. Nello specifico la presenza di un’Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport risalente al 1928, una 1900 Sport Spider del 1954quindi una 1900 Super Sprint del 1956.

Ma anche Mercedes-Benz, che nel 2019 festeggia i suoi 125 anni di attività sportiva, in occasione della mitica Freccia Rossa ha portato il suo “squadrone” di frecce… d’argento. Sono presenti un prestigioso esemplare di 300 SLR (W 196 S) condotta da stesso Hans Herrmann, protagonista nella leggendaria corsa del lontano 1955. Un momento tra i più intensi anticipati in questa rievocazione, che lo vede affiancato per l’occasione dall’esperto Bernd Mayländer, il pilota alla guida della celebre Safety Car in Formula Uno. Tra i volti impegnati, oltre ai nomi già citati, in base alle anticipazioni figura anche Ellen Lohr affiancata dalla giovane Sophia Floersch, una delle giovani promesse più interessanti dell’automobilismo tedesco che molti ricorderanno per l’incredibile incidente avvenuto a Macau lo scorso autunno, dove la pilota ne uscì dolorante ma fortunatamente tutta intera.

Il percorso della 1000 Miglia per i prossimi giorni

La seconda tappa, ossia quella del Giovedì, partirà domattina all’alba (6.30) per passare da Cesenatico, Gambettola, Urbino, Corinaldo, Senigallia, Fabriano, Assisi, Perugia, Terni e Rieti fino a raggiungere Roma al tramonto (20.45). Mentre il giorno successivo (Venerdì), con partenza alle 6.15 la carovana comincerà la risalita attraverso il Lago di Vico e di Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia, Siena, Vinci, Montecatini, Pistoia e Firenze, valicando poi gli storici Passo della Futa e Passo della Raticosa. L’arrivo della terza tappa è previsto a Bologna dalle 20.30 in poi.

La 1000 Miglia 2019 si chiuderà Sabato 18 Maggio, con i passaggi a Modena, Reggio Emilia, Langhirano, Parma, Busseto, Cremona, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato, per concludersi, con il suo ingresso a Brescia, per la tradizionale passerella conclusiva in Viale Venezia. Il tutto sarà seguito dalla cerimonia di premiazione.

 

Crediti Immagine Copertina: 1000 Miglia (Pagina Facebook)

1000 Miglia 2019, la Classifica della prima giornata
4.8 (95%) 4 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati