WP_Post Object ( [ID] => 629814 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-05-19 10:14:45 [post_date_gmt] => 2019-05-19 08:14:45 [post_content] => L’Opel Grandland X diventa ibrida. Il SUV del marchio tedesco, infatti, arriva nella versione Hybrid4, con la vendita al via nelle prossime settimane e le prime consegne previste all’inizio del 2020. Si tratta della prima vettura ibrida plug-in della casa di Russelsheim ed ha una potenza complessiva di 300 cavalli, con circa 50 km di autonomia esclusivamente elettrica.

Le caratteristiche del motore dell’Opel Grandland X Hybrid4

Entrando più nel dettaglio, l’unità ibrida del SUV tedesco è composta dal motore turbo benzina 1.6 litri quattro cilindri ad iniezione diretta da 200 CV ed un sistema di trazione elettrico, con due motori a zero emissioni da 109 CV e batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh. Il motore elettrico anteriore è abbinato alla trasmissione automatica elettrica a otto velocità, mentre il secondo motore elettrico ed il differenziale sono integrati nell’asse posteriore elettrico, per fornire la trazione integrale ‘on demand’. Il consumo di carburante (dati preliminari) nel ciclo misto, secondo la procedura WLTP1/NEDC2, è di 2,2 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 49 g/km.

Come funziona l’unità ibrida della Grandland X

Il motore a combustione interna viene utilizzato prevalentemente alle velocità medio/alte, mentre a quelle inferiori entra in gioco la parte elettrica dell’unità. Secondo quanto annunciato dalla casa tedesca, l’Opel Grandland X Hybrid4 è in grado di percorrere fino a 50 chilometri in modalità puramente elettrica secondo il ciclo di guida WLTP. Sono quattro le modalità di guida disponibili: elettrica, ibrida, trazione integrale e Sport. Scegliendo la modalità ibrida la vettura seleziona automaticamente la modalità di propulsione più efficiente, con la possibilità di passare alla modalità elettrica per guidare a emissioni zero nei centri urbani. Scegliendo la modalità a 4 ruote motrici, invece, si attiva l’asse posteriore elettrico per avere la massima trazione su tutti i tipi di strade.

L’Opel Grandland X Hybrid4 e la ricarica

La presa per ricaricare la batteria si trova sul lato opposto allo sportello del carburante ed il tempo di ricarica dipende dal tipo di caricatore utilizzato. Oltre al cavo fornito con la vettura per effettuare la ricarica da una presa domestica, Opel offrirà dispositivi per procedere a una ricarica rapida nelle stazioni pubbliche e con le wallbox domestiche. Per esempio, la batteria si ricarica completamente in circa un’ora e 50 minuti con una wallbox da 7,4 kW. Infine, la Grandland X Hybrid4 è dotata di sistema frenante rigenerativo che recupera l’energia prodotta in fase di frenata o di decelerazione. [post_title] => Opel Grandland X Hybrid4: il focus sull'unità ibrida da 300 CV [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => opel-grandland-x-hybrid4-ibrida-motore-autonomia-consumi-caratteristiche-prova [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-19 11:19:37 [post_modified_gmt] => 2019-05-19 09:19:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=629814 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Opel Grandland X Hybrid4: il focus sull’unità ibrida da 300 CV [FOTO]

Le prime consegne sono previste all'inizio del 2020

L'Opel Grandland X Hybrid4 è la prima vettura ibrida plug-in del marchio del fulmine. Arriverà nelle strade dall'inizio del 2020 ed è dotata di un sistema ibrido con una potenza di 300 CV e 50 km di autonomia completamente elettrica.

L’Opel Grandland X diventa ibrida. Il SUV del marchio tedesco, infatti, arriva nella versione Hybrid4, con la vendita al via nelle prossime settimane e le prime consegne previste all’inizio del 2020. Si tratta della prima vettura ibrida plug-in della casa di Russelsheim ed ha una potenza complessiva di 300 cavalli, con circa 50 km di autonomia esclusivamente elettrica.

Le caratteristiche del motore dell’Opel Grandland X Hybrid4

Entrando più nel dettaglio, l’unità ibrida del SUV tedesco è composta dal motore turbo benzina 1.6 litri quattro cilindri ad iniezione diretta da 200 CV ed un sistema di trazione elettrico, con due motori a zero emissioni da 109 CV e batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh.

Il motore elettrico anteriore è abbinato alla trasmissione automatica elettrica a otto velocità, mentre il secondo motore elettrico ed il differenziale sono integrati nell’asse posteriore elettrico, per fornire la trazione integrale ‘on demand’. Il consumo di carburante (dati preliminari) nel ciclo misto, secondo la procedura WLTP1/NEDC2, è di 2,2 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 49 g/km.

Come funziona l’unità ibrida della Grandland X

Il motore a combustione interna viene utilizzato prevalentemente alle velocità medio/alte, mentre a quelle inferiori entra in gioco la parte elettrica dell’unità. Secondo quanto annunciato dalla casa tedesca, l’Opel Grandland X Hybrid4 è in grado di percorrere fino a 50 chilometri in modalità puramente elettrica secondo il ciclo di guida WLTP.

Sono quattro le modalità di guida disponibili: elettrica, ibrida, trazione integrale e Sport. Scegliendo la modalità ibrida la vettura seleziona automaticamente la modalità di propulsione più efficiente, con la possibilità di passare alla modalità elettrica per guidare a emissioni zero nei centri urbani. Scegliendo la modalità a 4 ruote motrici, invece, si attiva l’asse posteriore elettrico per avere la massima trazione su tutti i tipi di strade.

L’Opel Grandland X Hybrid4 e la ricarica

La presa per ricaricare la batteria si trova sul lato opposto allo sportello del carburante ed il tempo di ricarica dipende dal tipo di caricatore utilizzato. Oltre al cavo fornito con la vettura per effettuare la ricarica da una presa domestica, Opel offrirà dispositivi per procedere a una ricarica rapida nelle stazioni pubbliche e con le wallbox domestiche. Per esempio, la batteria si ricarica completamente in circa un’ora e 50 minuti con una wallbox da 7,4 kW.

Infine, la Grandland X Hybrid4 è dotata di sistema frenante rigenerativo che recupera l’energia prodotta in fase di frenata o di decelerazione.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati