WP_Post Object ( [ID] => 631152 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-05-23 12:02:27 [post_date_gmt] => 2019-05-23 10:02:27 [post_content] => Il motore 2.0 TFSI di Audi conquista il premio di ‘Engine of the Year’, nella categoria con potenze da 150 a 250 cavalli. Per i membri della giuria, infatti, questo propulsore è “uno dei più efficienti e versatili mai sviluppati al mondo”. La casa dei quattro anelli continua, dunque, la sua serie di premi per i motori, dopo aver ricevuto lo stesso riconoscimento dal 2010 al 2018 con il 2.5 TFSI. “Siamo lieti di ricevere questo prestigioso riconoscimento che celebra la versatilità del nostro 2.0 TFSI – le parole di Hans-Joachim Rothenpieler, membro del board Audi - Un propulsore impiegato con successo non solo nella versione a benzina, ma anche nelle configurazioni ibrida plug-in e bifuel a metano o Audi e-gas”.

Le caratteristiche del motore 2.0 TFSI

La sigla TFSI (Turbocharged Fuel Stratified Injection) si riferisce alla sovralimentazione mediante turbocompressore e all’iniezione diretta della benzina e questo 2.0 è particolarmente versatile, perché permette il montaggio sia in posizione longitudinale che trasversale, potendo così essere utilizzato anche per gli altri brand del Gruppo, come Volkswagen, Skoda e Seat. Nella versione più recente, il quadricilindrico si avvale del Ciclo B di combustione, a vantaggio dell’efficienza ai carichi medi, riuscendo a registrare consumi ed emissioni in linea con un propulsore di cubatura inferiore, con una guida non troppo sportiva, pur garantendo le prestazioni di un’unità di grande cilindrata.

Il 2.0 TFSI sui modelli Audi

Attualmente, il 2.0 TFSI è adottato da molteplici modelli Audi appartenenti a dieci famiglie di prodotto, arrivando fino ad una potenza di 245 CV. Al Salone dell’Auto di Ginevra 2019, la Casa dei quattro anelli ha presentato in anteprima mondiale Q5, A6 e A7 Sportback in versione ibrida plug-in, tutte equipaggiate con il pluripremiato 2.0 TFSI, abbinate al motore elettrico. [post_title] => Audi: il 2.0 TFSI è il motore dell’anno tra 150 e 250 cavalli [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-il-2-0-tfsi-e-il-motore-dellanno-tra-150-e-250-cavalli [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-23 12:02:27 [post_modified_gmt] => 2019-05-23 10:02:27 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=631152 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi: il 2.0 TFSI è il motore dell’anno tra 150 e 250 cavalli

Negli scorsi anni era stato premiato il 2.5 TFSI

Audi festeggia un nuovo riconoscimento per i suoi motori: quest'anno è il 2.0 TFSI ad aver ricevuto il premio di 'Engine of the Year'. E' stato definito "uno dei più efficienti e versatili motori mai sviluppati al mondo".
Audi: il 2.0 TFSI è il motore dell’anno tra 150 e 250 cavalli

Il motore 2.0 TFSI di Audi conquista il premio di ‘Engine of the Year’, nella categoria con potenze da 150 a 250 cavalli. Per i membri della giuria, infatti, questo propulsore è “uno dei più efficienti e versatili mai sviluppati al mondo”. La casa dei quattro anelli continua, dunque, la sua serie di premi per i motori, dopo aver ricevuto lo stesso riconoscimento dal 2010 al 2018 con il 2.5 TFSI.

“Siamo lieti di ricevere questo prestigioso riconoscimento che celebra la versatilità del nostro 2.0 TFSI – le parole di Hans-Joachim Rothenpieler, membro del board Audi – Un propulsore impiegato con successo non solo nella versione a benzina, ma anche nelle configurazioni ibrida plug-in e bifuel a metano o Audi e-gas”.

Le caratteristiche del motore 2.0 TFSI

La sigla TFSI (Turbocharged Fuel Stratified Injection) si riferisce alla sovralimentazione mediante turbocompressore e all’iniezione diretta della benzina e questo 2.0 è particolarmente versatile, perché permette il montaggio sia in posizione longitudinale che trasversale, potendo così essere utilizzato anche per gli altri brand del Gruppo, come Volkswagen, Skoda e Seat.

Nella versione più recente, il quadricilindrico si avvale del Ciclo B di combustione, a vantaggio dell’efficienza ai carichi medi, riuscendo a registrare consumi ed emissioni in linea con un propulsore di cubatura inferiore, con una guida non troppo sportiva, pur garantendo le prestazioni di un’unità di grande cilindrata.

Il 2.0 TFSI sui modelli Audi

Attualmente, il 2.0 TFSI è adottato da molteplici modelli Audi appartenenti a dieci famiglie di prodotto, arrivando fino ad una potenza di 245 CV. Al Salone dell’Auto di Ginevra 2019, la Casa dei quattro anelli ha presentato in anteprima mondiale Q5, A6 e A7 Sportback in versione ibrida plug-in, tutte equipaggiate con il pluripremiato 2.0 TFSI, abbinate al motore elettrico.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati