WP_Post Object ( [ID] => 631512 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-05-24 09:52:24 [post_date_gmt] => 2019-05-24 07:52:24 [post_content] => Skoda entra nell’era dell’elettrificazione. Con la presentazione della rinnovata Superb, il marchio ceco annuncia le prime due vetture con le nuove alimentazioni: la city car Citigoe iV completamente elettrica e l’ammiraglia Superb iV ibrida plug-in. Questi saranno solamente i primi due modelli di questa gamma, che arriverà a quota dieci versioni entro la fine del 2022.

Skoda ed il futuro elettrificato iV

Prima di entrare un po’ più nel dettaglio delle due vetture, Skoda ha voluto raccontare la sua strategia per la mobilità elettrificata, che sarà contrassegnata dalla sigla iV. “L’ingresso nel mondo della mobilità elettrica è un importante passo verso il futuro – le parole di Christian Strube, membro del board per lo sviluppo tecnico - Già nel 2020 seguirà la prima Skoda esclusivamente elettrica, basata sul pianale modulare per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen (MEB) ed entro la fine del 2022 lanceremo sul mercato complessivamente dieci modelli elettrificati”. Con il nuovo sub-brand iV, oltre allo sviluppo di una gamma di modelli elettrificati, la casa boema lavora anche alla realizzazione di un ecosistema integrato e interconnesso per la mobilità elettrica. Tale ecosistema comprende, per esempio, wallbox di differenti potenze, i servizi online mobili di Skoda Connect e Skoda E-Change Card, un sistema europeo per pagare le ricariche con una sola scheda in tutte le nazioni del Vecchio Continente.

La Skoda Citigo iV con 265 km di autonomia

Skoda Citigo iV è la prima auto esclusivamente elettrica del marchio. La city car ad emissioni zero è lunga 3.597 mm, per permettere una mobilità agile e comoda soprattutto all’interno delle città. E’ spinta da un motore elettrico da 61 kW e 210 Nm di coppia massima e, grazie alla batteria agli ioni di litio, raggiunge un’autonomia massima di 265 chilometri, secondo il ciclo WLTP. Alla vettura elettrica occorrono 12,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h, mentre la velocità massima dichiarata è di 130 km/h. Quando l’energia si esaurisce, la batteria può essere ricaricata fino all’80% in 1 ora, utilizzando un carica batterie rapido a corrente continua da 40 kW e un cavo di ricarica CCS (Combined Charging System), mentre il processo di ricarica, con una classica presa domestica, dura circa 12 ore e mezza.

La prima ibrida plug-in: la Skoda Superb iV

La Skoda Superb iV è, invece, il primo modello dotato di propulsione ibrida plug-in. La vettura è spinta dal motore 1.4 benzina TSI da 156 CV, accoppiato da un propulsore elettrico da 85 kW, per un totale di 218 CV di potenza massima. L’autonomia complessiva è di 850 chilometri, ma questo modello può viaggiare fino a 55 km in modalità esclusivamente elettrica, grazie alla batteria da 13 kWh. La batteria può essere ricaricata a casa, per esempio durante la notte con una normale presa domestica oppure in 3:30 ore se si dispone della wallbox, che mette a disposizione una potenza di ricarica di 3,6 kW. Due note estetiche: esteriormente il modello si distingue per la targhetta iV sul posteriore, mentre il frontale è caratterizzato da un paraurti di nuova concezione con struttura a nido d’ape e air curtain. [post_title] => Skoda Citigoe iV e Superb iV: l’elettrificazione del marchio ceco [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-citigoe-iv-superb-iv-motori-autonomia-caratteristiche [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-05-24 09:52:24 [post_modified_gmt] => 2019-05-24 07:52:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=631512 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda Citigoe iV e Superb iV: l’elettrificazione del marchio ceco

La casa presenterà 10 modelli elettrificati entro il 2022

Skoda entra nell'era dell'elettrificazione: il marchio ceco ha presentato la Citigoe iV e la Superb iV, rispettivamente primo modello elettrico ed ibrido plug-in della casa. Ed entro il 2022 saranno dieci le vetture elettrificate a listino.

Skoda entra nell’era dell’elettrificazione. Con la presentazione della rinnovata Superb, il marchio ceco annuncia le prime due vetture con le nuove alimentazioni: la city car Citigoe iV completamente elettrica e l’ammiraglia Superb iV ibrida plug-in. Questi saranno solamente i primi due modelli di questa gamma, che arriverà a quota dieci versioni entro la fine del 2022.

Skoda ed il futuro elettrificato iV

Prima di entrare un po’ più nel dettaglio delle due vetture, Skoda ha voluto raccontare la sua strategia per la mobilità elettrificata, che sarà contrassegnata dalla sigla iV. “L’ingresso nel mondo della mobilità elettrica è un importante passo verso il futuro – le parole di Christian Strube, membro del board per lo sviluppo tecnico – Già nel 2020 seguirà la prima Skoda esclusivamente elettrica, basata sul pianale modulare per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen (MEB) ed entro la fine del 2022 lanceremo sul mercato complessivamente dieci modelli elettrificati”.

Con il nuovo sub-brand iV, oltre allo sviluppo di una gamma di modelli elettrificati, la casa boema lavora anche alla realizzazione di un ecosistema integrato e interconnesso per la mobilità elettrica. Tale ecosistema comprende, per esempio, wallbox di differenti potenze, i servizi online mobili di Skoda Connect e Skoda E-Change Card, un sistema europeo per pagare le ricariche con una sola scheda in tutte le nazioni del Vecchio Continente.

La Skoda Citigo iV con 265 km di autonomia

Skoda Citigo iV è la prima auto esclusivamente elettrica del marchio. La city car ad emissioni zero è lunga 3.597 mm, per permettere una mobilità agile e comoda soprattutto all’interno delle città. E’ spinta da un motore elettrico da 61 kW e 210 Nm di coppia massima e, grazie alla batteria agli ioni di litio, raggiunge un’autonomia massima di 265 chilometri, secondo il ciclo WLTP.

Alla vettura elettrica occorrono 12,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h, mentre la velocità massima dichiarata è di 130 km/h. Quando l’energia si esaurisce, la batteria può essere ricaricata fino all’80% in 1 ora, utilizzando un carica batterie rapido a corrente continua da 40 kW e un cavo di ricarica CCS (Combined Charging System), mentre il processo di ricarica, con una classica presa domestica, dura circa 12 ore e mezza.

La prima ibrida plug-in: la Skoda Superb iV

La Skoda Superb iV è, invece, il primo modello dotato di propulsione ibrida plug-in. La vettura è spinta dal motore 1.4 benzina TSI da 156 CV, accoppiato da un propulsore elettrico da 85 kW, per un totale di 218 CV di potenza massima. L’autonomia complessiva è di 850 chilometri, ma questo modello può viaggiare fino a 55 km in modalità esclusivamente elettrica, grazie alla batteria da 13 kWh.

La batteria può essere ricaricata a casa, per esempio durante la notte con una normale presa domestica oppure in 3:30 ore se si dispone della wallbox, che mette a disposizione una potenza di ricarica di 3,6 kW. Due note estetiche: esteriormente il modello si distingue per la targhetta iV sul posteriore, mentre il frontale è caratterizzato da un paraurti di nuova concezione con struttura a nido d’ape e air curtain.

Skoda Citigoe iV e Superb iV: l’elettrificazione del marchio ceco
5 (100%) 3 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati