WP_Post Object ( [ID] => 633898 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-06-04 15:51:17 [post_date_gmt] => 2019-06-04 13:51:17 [post_content] => La nuova Land Rover Defender procede a grandi passi verso il debutto, con i prototipi che hanno completato un impegnativo programma di test nelle operazioni di protezioni dei leoni, condotte in Kenya dal Tusk Trust.  A prendere parte a questa speciale sessione di collaudi è stato un prototipo del nuovo Defender, minuto di snorkel e caratterizzato da una livrea ispirata dallo specifico ambiente, che ha partecipato alle operazioni del Trust nei 14.000 chilometri della Riserva di Borana, monitorando gli animali muniti di radiocollare e trasportando i rifornimenti.

Test severi su più fronti

Si è trattato di test particolarmente utili dato che il fuoristrada è stato sottoposto a pratiche situazioni di vita reali, attraversando terreni tortuosi, percorsi rocciosi, fiumi e trascinando carichi pesanti. Il nuovo Defender ha messo in mostra le sue qualità da puro "all-terrain" tra pianure, piste con solchi profondi, forti pendenze rocciose, rive fangose e folte foreste, portando a termine, tra le altre cose, anche la sostituzione di un radiocollare difettoso appartenente ad un leone maschio.

Da tanti anni Land Rover è al fianco di Tusk Trust

Land Rover è da 15 anni partner ufficiale del Tusk Trust che gestisce il programma mirato a mettere in luce la situazione dei leoni in Africa. Charles Mayhew MBE, Chef Executive di Tusk Trust, ha dichiarato: "Questo per il Tusk Trust è l'anno del leone. Miriamo a far conoscere il declino della popolazione dei leoni in Africa. Fortunatamente nella riserva di Borana abbiamo un certo numero di branchi. Seguirli e monitorarli in questo ambiente vasto e selvaggio è vitale per la loro protezione e per ridurre i conflitti con le comunità vicine. La nuova Defender si occupa di tutto, dal guado dei fiumi alle salite rocciose". [post_title] => Nuovo Land Rover Defender: test a difesa dei leoni del Kenya [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuovo-land-rover-defender-2020-tusk-trust [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-04 15:52:26 [post_modified_gmt] => 2019-06-04 13:52:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=633898 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuovo Land Rover Defender: test a difesa dei leoni del Kenya [VIDEO]

Vocazione ambientalista per l'ultima fase dei collaudi

La nuova Land Rover Defender ha tutte le carte in regola per proporsi come veicolo ideale per portare a compimento le operazioni del Tusk Trust che monitora la situazione dei leoni in Africa.
Nuovo Land Rover Defender: test a difesa dei leoni del Kenya [VIDEO]

La nuova Land Rover Defender procede a grandi passi verso il debutto, con i prototipi che hanno completato un impegnativo programma di test nelle operazioni di protezioni dei leoni, condotte in Kenya dal Tusk Trust. 

A prendere parte a questa speciale sessione di collaudi è stato un prototipo del nuovo Defender, minuto di snorkel e caratterizzato da una livrea ispirata dallo specifico ambiente, che ha partecipato alle operazioni del Trust nei 14.000 chilometri della Riserva di Borana, monitorando gli animali muniti di radiocollare e trasportando i rifornimenti.

Test severi su più fronti

Si è trattato di test particolarmente utili dato che il fuoristrada è stato sottoposto a pratiche situazioni di vita reali, attraversando terreni tortuosi, percorsi rocciosi, fiumi e trascinando carichi pesanti. Il nuovo Defender ha messo in mostra le sue qualità da puro “all-terrain” tra pianure, piste con solchi profondi, forti pendenze rocciose, rive fangose e folte foreste, portando a termine, tra le altre cose, anche la sostituzione di un radiocollare difettoso appartenente ad un leone maschio.

Da tanti anni Land Rover è al fianco di Tusk Trust

Land Rover è da 15 anni partner ufficiale del Tusk Trust che gestisce il programma mirato a mettere in luce la situazione dei leoni in Africa. Charles Mayhew MBE, Chef Executive di Tusk Trust, ha dichiarato: “Questo per il Tusk Trust è l’anno del leone. Miriamo a far conoscere il declino della popolazione dei leoni in Africa. Fortunatamente nella riserva di Borana abbiamo un certo numero di branchi. Seguirli e monitorarli in questo ambiente vasto e selvaggio è vitale per la loro protezione e per ridurre i conflitti con le comunità vicine. La nuova Defender si occupa di tutto, dal guado dei fiumi alle salite rocciose”.

Nuovo Land Rover Defender: test a difesa dei leoni del Kenya [VIDEO]
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati