Nuova BMW M8 2020: svelati i modelli coupé, cabrio e le rispettive versioni Competition [FOTO]

Spinta dal motore V8 biturbo 4.4 litri da 600 CV

BMW presenta la nuova M8 svelando l'intera gamma della due porte sportiva bavarese. Sotto il cofano c'è il motore V8 biturbo 4.4 litri da 600 CV, che salgono a 625 CV nell'allestimento Competition. Sul mercato a settembre.

La nuova BMW M8 è finalmente tra noi. Dopo una lunga attesa, partita circa due anni fa quando venne annunciata alla 24 Ore del Nurburgring del 2017, la nuova BMW M8 si presenta svelando l’intera gamma in un colpo solo.

La Casa bavarese alza il velo dalle versioni coupé, cabrio della BMW M8, anche in allestimento Competition che aumenta la sportività e le prestazioni della due porte del marchio dell’Elica.

Prezzi negli USA

Mentre il debutto in pubblico in anteprima mondiale è fissato per il 25 giugno al BMW #NextGen che si terrà a Monaco di Baviera, l’arrivo sui principali mercati è fissato per settembre. Per il momento sono stati resi noti i prezzi delle vetture per gli Stati Uniti, mercato di riferimento per questi modelli: la nuova BMW M8 Coupé parte da 133.000 dollari (118.121 euro), la M8 Cabrio da 142.500 dollari (126.559 euro), mentre le rispettive versioni Competition bisogna aggiungere altri 13.000 dollari (11.546 euro).

Motore V8 biturbo 4.4 fino a 625 CV nelle versioni Competition

Senza sorprese rispetto a quanto previsto, la nuova BMW M8 adotta la stessa meccanica, rivisitata, della M5. Ad alimentare la sportiva due porte bavarese c’è il motore V8 M TwinPower Turbo da 4.4 litri che sviluppa 600 CV e 750 Nm di coppia nelle versioni base della M8, mentre sulle versioni Competition la potenza sale a 625 CV con la coppia massima che rimane di 750 Nm. Il propulsore V8 biturbo è associato al cambio automatico M Steptronic a 8 marce e alla trazione integrale M xDrive che permette di selezionare tre diverse modalità di utilizzo: 4WD, 4WD Sport e 2WD a trazione posteriore.

Prestazioni da velocista

Per quanto riguarda le prestazioni, la nuova BMW M8 Coupé, così come la M8 Competition Cabrio, accelera da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi, mentre impiega 10,8 secondi per lo 0-200 km/h (11,1 secondi la M8 Competition Cabrio). La versione meno veloce è la BMW M8 Cabrio con uno scatto 0-100 km/h compiuto in 3,4 secondi ed uno 0-200 km/h in 11,3 secondi. Il top delle performance sono della BMW M8 Competition Coupé che è in grado di sprintare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e di toccare i 200 km/h in 10,6 secondi. Tutte e quattro le versioni hanno una velocità massima autolimitata di 250 km/h, che sale a 305 km/h scegliendo l’M Driver’s Package. Relativamente ai consumi l’intera gamma spazio da 10,5 a 10,8 l/100 km nel ciclo NEDC.

Dotazione specifica

Tutte le versioni della nuova BMW M8 offrono una ricca dotazione di serie che prevede il telaio rinforzato con traverse in alluminio, le barre antirollio più rigide, le sospensioni riviste, lo sterzo M Servotronic con servoassistenza elettromeccanica e la batteria agli ioni di litio da 70Ah integrata nel bagagliaio. Oltre all’assetto adattivo la sportiva bavarese può montare i freni in carbo-ceramica con due diversi setup selezionabili dal conducente.

Modalità di guida selezionabile

Il guidatore può inoltre selezionare la modalità di guida attraverso il selettore presente sul tunnel centrale che permette di scegliere tra Road, Sport e Track, con quest’ultima che è esclusiva delle versioni Competition. Nell’equipaggiamento di serie della BMW M8 2020 ci sono anche il quadro strumenti digitale con Live Cockpit Professional che integra il personal assistant intelligenti, l’head-up display e numerose tecnologia d’assistenza alla guida.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati