WP_Post Object ( [ID] => 635114 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-10 10:57:19 [post_date_gmt] => 2019-06-10 08:57:19 [post_content] => I sistemi di assistenza alla guida sono sempre più presenti sulle auto, per aiutare il conducente e per rendere le vetture più sicure. Ma cosa ne pensano gli automobilisti? Nissan ha effettuato un sondaggio con 1.000 partecipanti e quasi la metà ha dichiarato la volontà di avere questi sistemi sulla prossima auto acquistata, soprattutto per i genitori con figli piccoli a bordo.

Nissan e assistenza alla guida: i risultati del sondaggio

Entrando nel dettaglio, il 43% degli intervistati ha parlato di “fattore determinante” per l’acquisto della nuova automobile, citando in particolare la frenata automatica d’emergenza, l’avviso del cambio di corsia involontario ed il cruise control adattivo come sistemi fondamentali. Ancor più importante la presenza di quest’ultimi, se in presenza di bambini piccoli a bordo. Il 52% dei genitori intervistati, infatti, ha ammesso la difficoltà di mantenere la concentrazione massima al volante, quando i piccoli si ‘scatenano’: il 27% ne parla come un fattore di distrazione, a causa di litigi, capricci o calci al sedile del conducente. Come risolvere il problema? Molti adottano strategie come tablet e smartphone (35%), giocattoli (39%), canzoni (59%) o caramelle (16%). Tuttavia, i sistemi di assistenza alla guida consentono di essere più tranquilli.

La tecnologia ProPilot di Nissan

Nissan propone la tecnologia ProPilot, per aiutare i conducenti, seppur quest’ultimi devono sempre mantenere le mani sul volante e gli occhi sulla strada. Sono tre le funzioni fondamentali di questo sistema, attivo su singola corsia in autostrada ed ottimizzato per l’impiego in caso di traffico elevato o marcia a velocità sostenuta: Intelligent Cruise Control, Lane Keep Assist e Traffic Jam Pilot. Questo sistema consente di ridurre lo stress e la fatica nella guida di tutti i giorni, aumentando nel contempo la sicurezza. E’ attualmente disponibile su Nissan Leaf e Qashqai, nel corso dell’anno, lo sarà anche su X-Trail. [post_title] => Nissan: i genitori richiedono i sistemi di assistenza alla guida [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-i-genitori-richiedono-i-sistemi-di-assistenza-alla-guida [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-10 10:57:19 [post_modified_gmt] => 2019-06-10 08:57:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=635114 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan: i genitori richiedono i sistemi di assistenza alla guida

Soprattutto chi deve trasportare in auto dei bambini piccoli

Nissan ed i sistemi di assistenza alla guida: un sondaggio vede i genitori con i bambini piccoli i più favorevoli a queste tecnologie, come il ProPilot. Ora è disponibile su Leaf, Qashqai e, tra poco, anche su X-Trail.
Nissan: i genitori richiedono i sistemi di assistenza alla guida

I sistemi di assistenza alla guida sono sempre più presenti sulle auto, per aiutare il conducente e per rendere le vetture più sicure. Ma cosa ne pensano gli automobilisti? Nissan ha effettuato un sondaggio con 1.000 partecipanti e quasi la metà ha dichiarato la volontà di avere questi sistemi sulla prossima auto acquistata, soprattutto per i genitori con figli piccoli a bordo.

Nissan e assistenza alla guida: i risultati del sondaggio

Entrando nel dettaglio, il 43% degli intervistati ha parlato di “fattore determinante” per l’acquisto della nuova automobile, citando in particolare la frenata automatica d’emergenza, l’avviso del cambio di corsia involontario ed il cruise control adattivo come sistemi fondamentali. Ancor più importante la presenza di quest’ultimi, se in presenza di bambini piccoli a bordo.

Il 52% dei genitori intervistati, infatti, ha ammesso la difficoltà di mantenere la concentrazione massima al volante, quando i piccoli si ‘scatenano’: il 27% ne parla come un fattore di distrazione, a causa di litigi, capricci o calci al sedile del conducente. Come risolvere il problema? Molti adottano strategie come tablet e smartphone (35%), giocattoli (39%), canzoni (59%) o caramelle (16%). Tuttavia, i sistemi di assistenza alla guida consentono di essere più tranquilli.

La tecnologia ProPilot di Nissan

Nissan propone la tecnologia ProPilot, per aiutare i conducenti, seppur quest’ultimi devono sempre mantenere le mani sul volante e gli occhi sulla strada. Sono tre le funzioni fondamentali di questo sistema, attivo su singola corsia in autostrada ed ottimizzato per l’impiego in caso di traffico elevato o marcia a velocità sostenuta: Intelligent Cruise Control, Lane Keep Assist e Traffic Jam Pilot.

Questo sistema consente di ridurre lo stress e la fatica nella guida di tutti i giorni, aumentando nel contempo la sicurezza. E’ attualmente disponibile su Nissan Leaf e Qashqai, nel corso dell’anno, lo sarà anche su X-Trail.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati