WP_Post Object ( [ID] => 635671 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-06-12 10:16:29 [post_date_gmt] => 2019-06-12 08:16:29 [post_content] => BMW ha ufficialmente presentato la nuova Serie 3 Touring, la versione wagon che va ad ampliare la rinnovata gamma affiancandosi alla berlina. A distanza di 32 anni dal debutto del modello, durante i quali ha venduto più di 1,7 milioni di esemplari, la BMW Serie 3 Touring giunge alla sua sesta generazione. La Casa dell'Elica conferma la tradizionale impostazione della vettura, puntando prevalentemente sull'evoluzione all'insegna di una maggiore sportività e di un arricchimento tecnologico inevitabile per stare al passo coi tempi.

Sul mercato a fine settembre

La nuova BMW Serie 3 Touring, che sarà presentata al BMW Group #NEXTGen di Monaco di Baviera il 25 giugno per debuttare sul mercato europeo a fine settembre, si propone con la veste estetica apprezzata sulla nuova Serie 3 berlina. A essa si aggiunge un posteriore ampliato, sportivo e muscoloso, oltre alla vetratura laterale con l'immancabile gomito di Hofmeister.

Cresce in lunghezza e diventa più spaziosa

La nuova wagon bavarese, che ha migliorato il coefficiente aerodinamica Cx (da 0,29 a 0,27), è cresciuta nelle dimensioni. Rispetto al modello precedente, la nuova BMW Serie 3 Touring è più lunga (+765 mm), arrivando a 4,7 metri, con un passo che tocca i 2,85 metri, vale a dire 41 mm in più rispetto a prima. La conseguenza è il maggior spazio ricavato nell'abitacolo a favore di testa e gambe per i passeggeri che viaggiano nel sedile posteriore. Mentre il portellone mantiene l'apertura separata dal lunotto, il bagagliaio della Serie 3 Touring cresce rispetto al passato, con un volume di carico ora compreso tra 500 e 1.510 litri.

Connettività di livello

Nell'abitacolo della nuova BMW Serie 3 Touring ritroviamo la stessa impostazione, stilistica e di contenuti, della berlina con il quadro strumenti digitale con display da 12,3 pollici dietro il volante, affiancato dall'impianto d'infotainment con schermo touch da 10,25 pollici che include le consuete tecnologie di connettività smartphone e gli avanzati comandi dell'Intelligent Assistant di BMW. Dalla berlina vengono riprese anche la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida e le scelte in termini di allestimenti e opzioni estetiche.

Motori della berlina, l'ibrida plug-in tra un anno

Anche le motorizzazioni della nuova generazione della BMW Serie 3 Touring derivano dalla berlina, con la gamma composta da propulsori benzina e diesel. L'offerta della nuova wagon propone le versioni benzina 320i da 184 CV, 300i da 258 CV e M340i da 374 CV, mentre sul fronte diesel troviamo la 318d da 150 CV, la 320d da 190 CV e la 330d da 265 CV. Ad eccezione delle due diesel meno potenti (318d e 320d) che montano il cambio manuale, il resto della gamma propone la trasmissione automatica a 8 rapporti. La trazione integrale è presente nella dotazione di serie solo delle due versioni più potenti (330d e M340i), mentre la 320d può montarla a richiesta. La novità più importante in termini di motorizzazioni è il debutto della motore ibrido plug-in, già lanciato sulla berlina. La BMW Serie 3 Touring ibrida, che dovrebbe adottare lo stesso gruppo propulsivo della 330e, sarà lanciata nell'estate 2020. [post_title] => Nuova BMW Serie 3 Touring: svelata la familiare bavarese, ora è anche ibrida [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-bmw-serie-3-touring-2019-motori-prezzo-ibrida-2020 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-12 10:16:29 [post_modified_gmt] => 2019-06-12 08:16:29 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=635671 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova BMW Serie 3 Touring: svelata la familiare bavarese, ora è anche ibrida [FOTO]

La wagon dell'Elica è più lunga, sportiva e spaziosa

La nuova BMW Serie 3 Touring è diventata più sportiva e tecnologica, crescendo in lunghezza e incrementando lo spazio nell'abitacolo e nel bagagliaio. Sul mercato da settembre, la wagon bavarese nell'estate 2020 accoglierà la motorizzazione ibrida plug-in.

BMW ha ufficialmente presentato la nuova Serie 3 Touring, la versione wagon che va ad ampliare la rinnovata gamma affiancandosi alla berlina.

A distanza di 32 anni dal debutto del modello, durante i quali ha venduto più di 1,7 milioni di esemplari, la BMW Serie 3 Touring giunge alla sua sesta generazione. La Casa dell’Elica conferma la tradizionale impostazione della vettura, puntando prevalentemente sull’evoluzione all’insegna di una maggiore sportività e di un arricchimento tecnologico inevitabile per stare al passo coi tempi.

Sul mercato a fine settembre

La nuova BMW Serie 3 Touring, che sarà presentata al BMW Group #NEXTGen di Monaco di Baviera il 25 giugno per debuttare sul mercato europeo a fine settembre, si propone con la veste estetica apprezzata sulla nuova Serie 3 berlina. A essa si aggiunge un posteriore ampliato, sportivo e muscoloso, oltre alla vetratura laterale con l’immancabile gomito di Hofmeister.

Cresce in lunghezza e diventa più spaziosa

La nuova wagon bavarese, che ha migliorato il coefficiente aerodinamica Cx (da 0,29 a 0,27), è cresciuta nelle dimensioni. Rispetto al modello precedente, la nuova BMW Serie 3 Touring è più lunga (+765 mm), arrivando a 4,7 metri, con un passo che tocca i 2,85 metri, vale a dire 41 mm in più rispetto a prima. La conseguenza è il maggior spazio ricavato nell’abitacolo a favore di testa e gambe per i passeggeri che viaggiano nel sedile posteriore. Mentre il portellone mantiene l’apertura separata dal lunotto, il bagagliaio della Serie 3 Touring cresce rispetto al passato, con un volume di carico ora compreso tra 500 e 1.510 litri.

Connettività di livello

Nell’abitacolo della nuova BMW Serie 3 Touring ritroviamo la stessa impostazione, stilistica e di contenuti, della berlina con il quadro strumenti digitale con display da 12,3 pollici dietro il volante, affiancato dall’impianto d’infotainment con schermo touch da 10,25 pollici che include le consuete tecnologie di connettività smartphone e gli avanzati comandi dell’Intelligent Assistant di BMW. Dalla berlina vengono riprese anche la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida e le scelte in termini di allestimenti e opzioni estetiche.

Motori della berlina, l’ibrida plug-in tra un anno

Anche le motorizzazioni della nuova generazione della BMW Serie 3 Touring derivano dalla berlina, con la gamma composta da propulsori benzina e diesel. L’offerta della nuova wagon propone le versioni benzina 320i da 184 CV, 300i da 258 CV e M340i da 374 CV, mentre sul fronte diesel troviamo la 318d da 150 CV, la 320d da 190 CV e la 330d da 265 CV.

Ad eccezione delle due diesel meno potenti (318d e 320d) che montano il cambio manuale, il resto della gamma propone la trasmissione automatica a 8 rapporti. La trazione integrale è presente nella dotazione di serie solo delle due versioni più potenti (330d e M340i), mentre la 320d può montarla a richiesta. La novità più importante in termini di motorizzazioni è il debutto della motore ibrido plug-in, già lanciato sulla berlina. La BMW Serie 3 Touring ibrida, che dovrebbe adottare lo stesso gruppo propulsivo della 330e, sarà lanciata nell’estate 2020.

Nuova BMW Serie 3 Touring: svelata la familiare bavarese, ora è anche ibrida [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati