WP_Post Object ( [ID] => 626684 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-12 09:24:07 [post_date_gmt] => 2019-06-12 07:24:07 [post_content] => La Porsche Taycan, la prima Porsche completamente elettrica, si mostra nuovamente, questa volta in un video sul circuito del Nurburgring, ripreso dai colleghi di Automotive Mike. Da una prima occhiata possiamo notare la calandra leggermente modificata, che comunque continua a mostrare gli stilemi tipici di Porsche aggiungendoci i fari della Mission E Concept.

Estetica

Il profilo è sinuoso e caratterizzato da una presa d'aria per pulire i flussi, posta vicino alla ruota anteriore, mentre le maniglie delle portiere sono integrate senza problemi con i pannelli delle porte. La forma complessiva nella nuova Porsche Taycan 2020 non si appesantisce passando alla coda, impreziosita dal diffusore, che sembra più equilibrata rispetto alle attuali Porsche. I più recenti avvistamenti avevano anche immortalato il prototipo della Porsche Taycan con il reale design dei gruppi ottici anteriori e posteriori. Senza coperture a camuffarne la reale configurazione estetica, i fari anteriori della Taycan hanno quattro elementi con luci a LED interne affiancati da una presa d'aria verticale sui lati del paraurti. Sulla coda invece i gruppi ottici posteriori mostrano sottilissimi elementi a LED orizzontali incavati tra fiancata e portellone. Sempre sul circuito tedesco era stata catturata anche la Porsche Taycan 2020 Sport Turismo.

Interni

L'abitacolo della nuova Porsche Taycan 2020 riprende a piene mani lo stile della concept Porsche Mission E. Risalta il display digitale orizzontale posto sotto il cruscotto, probabilmente adibito alla regolazione del clima, cosi come l'ampio display che andrà a racchiudere il sistema di infotainment che sembra partire dal quadro strumenti per poi coprire per intero l'abitacolo, completamente digitale anche la strumentazione. Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che gli interni (e forse anche gli esterni) potranno essere resi ancora più sportivi grazie al pacchetto Sport Chrono.

Prestazioni

Le prestazioni della Taycan saranno da vera Porsche, con un'accelerazione da 0 a 100 chilometri all'ora in meno di 3,5 secondi, con un'autonomia di circa 500 chilometri. Per testare la macchina, la casa tedesca sta effettuando numerose prove: circa 6 milioni di chilometri di test su strada e 10 milioni di chilometri di guida nel mondo virtuale.

Uscita

Con tutta probabilità Porsche inizierà la produzione della sua Taycan a settembre di quest'anno, con un piano per la produzione di 20.000 unità, mentre il debutto è fissato nel corso del 2020. [post_title] => Porsche Taycan 2020: l'elettrica nei test al Nurburgring [VIDEO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => porsche-taycan-2020-elettrica-prova-prezzi-foto-autonomia-motori-uscita-caratteristiche [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-12 09:27:28 [post_modified_gmt] => 2019-06-12 07:27:28 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=626684 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Porsche Taycan 2020: l’elettrica nei test al Nurburgring [VIDEO SPIA]

La Porche Taycan è attesa al debutto nel 2020

La Porsche Taycan 2020 è la prima Porsche completamente elettrica. Ecco come cambia l'estetica e quando debutterà sulle nostre strade.

La Porsche Taycan, la prima Porsche completamente elettrica, si mostra nuovamente, questa volta in un video sul circuito del Nurburgring, ripreso dai colleghi di Automotive Mike. Da una prima occhiata possiamo notare la calandra leggermente modificata, che comunque continua a mostrare gli stilemi tipici di Porsche aggiungendoci i fari della Mission E Concept.

Estetica

Il profilo è sinuoso e caratterizzato da una presa d’aria per pulire i flussi, posta vicino alla ruota anteriore, mentre le maniglie delle portiere sono integrate senza problemi con i pannelli delle porte. La forma complessiva nella nuova Porsche Taycan 2020 non si appesantisce passando alla coda, impreziosita dal diffusore, che sembra più equilibrata rispetto alle attuali Porsche.

I più recenti avvistamenti avevano anche immortalato il prototipo della Porsche Taycan con il reale design dei gruppi ottici anteriori e posteriori. Senza coperture a camuffarne la reale configurazione estetica, i fari anteriori della Taycan hanno quattro elementi con luci a LED interne affiancati da una presa d’aria verticale sui lati del paraurti. Sulla coda invece i gruppi ottici posteriori mostrano sottilissimi elementi a LED orizzontali incavati tra fiancata e portellone. Sempre sul circuito tedesco era stata catturata anche la Porsche Taycan 2020 Sport Turismo.

Interni

L’abitacolo della nuova Porsche Taycan 2020 riprende a piene mani lo stile della concept Porsche Mission E.

Risalta il display digitale orizzontale posto sotto il cruscotto, probabilmente adibito alla regolazione del clima, cosi come l’ampio display che andrà a racchiudere il sistema di infotainment che sembra partire dal quadro strumenti per poi coprire per intero l’abitacolo, completamente digitale anche la strumentazione. Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che gli interni (e forse anche gli esterni) potranno essere resi ancora più sportivi grazie al pacchetto Sport Chrono.

Prestazioni

Le prestazioni della Taycan saranno da vera Porsche, con un’accelerazione da 0 a 100 chilometri all’ora in meno di 3,5 secondi, con un’autonomia di circa 500 chilometri. Per testare la macchina, la casa tedesca sta effettuando numerose prove: circa 6 milioni di chilometri di test su strada e 10 milioni di chilometri di guida nel mondo virtuale.

Uscita

Con tutta probabilità Porsche inizierà la produzione della sua Taycan a settembre di quest’anno, con un piano per la produzione di 20.000 unità, mentre il debutto è fissato nel corso del 2020.

Porsche Taycan 2020: l’elettrica nei test al Nurburgring [VIDEO SPIA]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati