WP_Post Object ( [ID] => 635794 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-12 11:52:10 [post_date_gmt] => 2019-06-12 09:52:10 [post_content] => Volkswagen ha iniziato la sua era elettrica, con la nuova gamma ID. Il primo modello è la ID.3, la cui apertura degli ordini è stata celebrata a Berlino circa un mese fa, ma saranno molte altre le vetture a zero emissioni in arrivo nei prossimi anni dalla casa di Wolfsburg. Tra i prossimi modelli in arrivo ci saranno la ID.Vizzion, la ID.Buzz e l’ID.Crozz.

Volkswagen ID.3, la compatta elettrica

Come dicevamo, il primo modello ad arrivare sul mercato è la Volkswagen ID.3, cioè la compatta elettrica: verrà presentata nella sua versione definitiva al Salone di Francoforte 2019 del prossimo mese di settembre. Nel frattempo, sono stati aperti gli ordini della versione 1ST e sono state fornite le prime informazioni: tre diverse batterie, autonomia fino a 550 chilometri ed un prezzo di partenza inferiore ai 30.000 euro. Sarà possibile ricaricare di circa l’80% della batteria in circa mezz’ora, con le colonnine di ricarica rapide, per un modello il cui software potrà essere costantemente aggiornato nel corso del suo ciclo di vita, in modo da essere sempre in linea con le novità proposte. Qui tutte le informazioni.

Il futuro della gamma ID di Volkswagen

Il successivo modello atteso è la berlina elettrica di alta gamma, anticipata dalla concept ID.Vizzion. Si tratta di una vettura con design avveniristico, con i fasci di luce a LED a circondare la vettura, interni in stile lounge e con la possibilità di oscurare tutti i vetri (compreso il tetto panoramico) ed un’autonomia superiore a 600 chilometri. Il Bulli è stato l’iconico pulmino del marchio tedesco e, nei prossimi anni, arriverà anche il corrispettivo elettrico, anticipato dalla ID.Buzz. Con l’head-up display con realtà aumentata in primo piano, con la proiezione della navigazione sulla strada e le frecce direzionali per indicare il percorso. Oltre ad uno spazio flessibile negli interni. I SUV stanno avendo sempre più successo e, prossimamente, arriverà anche il modello 100% elettrico firmato Volkswagen. L’ID.Crozz è la base della futura versione di serie, in cui vengono coniugati i punti di forza di un SUV e l’eleganza di una coupé, con tanto spazio all’interno, circa 500 km di autonomia ed uno sguardo al futuro ed alla guida autonoma, con la possibilità di far rientrare a scomparsa il volante nella plancia, quando viene selezionata questa modalità. [post_title] => Volkswagen ID: il cambiamento elettrico di Wolfsburg [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-id-elettrica-id3-buzz-vizzion-crozz [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-12 11:52:10 [post_modified_gmt] => 2019-06-12 09:52:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=635794 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen ID: il cambiamento elettrico di Wolfsburg

La ID.3 ha aperto gli ordini, poi ne arriveranno altre

Volkswagen ID è la nuova gamma elettrica del marchio tedesco: la ID.3 ha aperto gli ordini, con la versione 1ST, nei prossimi anni sono poi attesi gli altri modelli. Dalla berlina ID.Vizzion al pulmino ID.Buzz, passando per il SUV ID.Crozz.
Volkswagen ID: il cambiamento elettrico di Wolfsburg

Volkswagen ha iniziato la sua era elettrica, con la nuova gamma ID. Il primo modello è la ID.3, la cui apertura degli ordini è stata celebrata a Berlino circa un mese fa, ma saranno molte altre le vetture a zero emissioni in arrivo nei prossimi anni dalla casa di Wolfsburg. Tra i prossimi modelli in arrivo ci saranno la ID.Vizzion, la ID.Buzz e l’ID.Crozz.

Volkswagen ID.3, la compatta elettrica

Come dicevamo, il primo modello ad arrivare sul mercato è la Volkswagen ID.3, cioè la compatta elettrica: verrà presentata nella sua versione definitiva al Salone di Francoforte 2019 del prossimo mese di settembre. Nel frattempo, sono stati aperti gli ordini della versione 1ST e sono state fornite le prime informazioni: tre diverse batterie, autonomia fino a 550 chilometri ed un prezzo di partenza inferiore ai 30.000 euro.

Sarà possibile ricaricare di circa l’80% della batteria in circa mezz’ora, con le colonnine di ricarica rapide, per un modello il cui software potrà essere costantemente aggiornato nel corso del suo ciclo di vita, in modo da essere sempre in linea con le novità proposte. Qui tutte le informazioni.

Il futuro della gamma ID di Volkswagen

Il successivo modello atteso è la berlina elettrica di alta gamma, anticipata dalla concept ID.Vizzion. Si tratta di una vettura con design avveniristico, con i fasci di luce a LED a circondare la vettura, interni in stile lounge e con la possibilità di oscurare tutti i vetri (compreso il tetto panoramico) ed un’autonomia superiore a 600 chilometri.

Il Bulli è stato l’iconico pulmino del marchio tedesco e, nei prossimi anni, arriverà anche il corrispettivo elettrico, anticipato dalla ID.Buzz. Con l’head-up display con realtà aumentata in primo piano, con la proiezione della navigazione sulla strada e le frecce direzionali per indicare il percorso. Oltre ad uno spazio flessibile negli interni.

I SUV stanno avendo sempre più successo e, prossimamente, arriverà anche il modello 100% elettrico firmato Volkswagen. L’ID.Crozz è la base della futura versione di serie, in cui vengono coniugati i punti di forza di un SUV e l’eleganza di una coupé, con tanto spazio all’interno, circa 500 km di autonomia ed uno sguardo al futuro ed alla guida autonoma, con la possibilità di far rientrare a scomparsa il volante nella plancia, quando viene selezionata questa modalità.

Volkswagen ID: il cambiamento elettrico di Wolfsburg
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati