WP_Post Object ( [ID] => 636929 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-17 11:13:11 [post_date_gmt] => 2019-06-17 09:13:11 [post_content] => E’ la settimana di Parco Valentino 2019. A partire da mercoledì prossimo, infatti, Torino si riunirà il mondo dell’automotive per la quinta edizione del salone dell’auto piemontese. Sono 54 i brand presenti a questo appuntamento, con il contorno di numerose manifestazioni: dalla sfilata delle Formula 1 alle auto elettriche, passando per le celebrazioni di Citroen, Pagani, Bugatti e Abarth. “Si tratta di un’edizione speciale di Parco Valentino, alla quale hanno creduto 54 brand che porteranno anteprime e novità di prodotto – la soddisfazione di Andrea Levy, presidente dell’evento torinese - Un’edizione da record, con la Parata di Formula 1 e la parata dei Presidenti come momenti più emozionali, e di anniversari che saranno celebrati”.

Le auto esposte a Parco Valentino 2019

Con l’ingresso sempre gratuito, con orario prolungato fino alle 24, ecco le auto esposte all’interno del parco, dove ci sono tre ingressi (Villoresi, Nuvolari e Ascari). Entrando dalla porta Ascari, troviamo nell’ordine Battista di Automobili Pininfarina, DaVinci di Italdesign, Jaguar I-Pace, Nuova Renault Clio, Dacia Duster Techroad, Ford GT e Ranger Raptor, Nissan Leaf Nismo, Spice-X SX1 F, Almas di Mole Automobiles, IEV 7S e IEV 6E di XEV, Škoda Superb iV plug-in, Škoda Scala, Škoda Kodiaq RS, SEAT Tarraco e SEAT Ateca, SEAT Arona. Lo stand dei Carabinieri propone l’Alfa Romeo Giulia, per poi passare ad Alfa Romeo Tonale, Alfa Romeo Stelvio, Jeep Renegade Hybrid plug-in, Compass e Mopar Wrangler Rubicon 1941, Lancia Ypsilon Black and Noir, Fiat 120, Fiat 500 X e Fiat Tipo Sport, Abarth 124 e Abarth 595, New Range Rover Evoque, Suzuki Jimny GAN e Suzuki Vitara Katana, Pagani Huayra One Off, McLaren GT, Bentley Continental GT Convertible, Porsche 718 Cayman GTS, Porsche 992 4S Cabrio, Porsche Cayenne Coupé, Bugatti Divo, Aston Martin Vantage, Mercedes Benz Nuova Classe B e E300 EQ-Power, BMW M850i Cabrio, Tesla Model 3, Chevrolet Corvette C7 Stingray, Militem Ferox e Ferrari 488 Pista. Passando al gruppo PSA, sono presenti Peugeot 508 SW Plug-in Hybrid, Citroën C5 Aircross e Opel Grandland X, per poi proseguire con Toyota Corolla Hybrid, Lexus UX Hybrid, Mazda CX-30, KIA Stinger, KIA e-Niro, DR 0 DR 3, Dir 4, Dir Evo 5 e Dr 6 , Honda CR-V Hybrid, Honda HR-V Sport, Mitsubishi Outlander PHEV e Mitsubishi Eclipse Cross Knight, SsangYong Tivoli e SsangYong New Korando. C’è spazio anche per le moto X-ADV, CB650R, CB1000R e Africa Twin di Honda, Yamaha Niken e Yamaha 3CT, Quadro Qooder e Quadro Oxygen. La passeggiata si conclude con lo yacht Titanium 40 di Nadir, presentato in anteprima mondiale a Parco Valentino.

Parco Valentino 2019: le auto nel cortile del castello

All’interno del Cortile del Castello del Valentino, invece, saranno esposti alcuni modelli speciali e saranno visibili al pubblico, se in possesso del biglietto elettronico gratuito scaricabile dal sito ufficiale. Tanti modelli esclusivi: le 5 Pagani della Zonda Collection che celebra i 20 anni del modello, alcuni tra i 12 cilindri Ferrari più esclusivi, come la Ferrari F40, F50, Enzo e FXX K, due tra i modelli più iconici di Lamborghini, una Miura e la Countach appartenuta a Nuccio Bertone, e la serie completa delle Porsche 911 dal 1963 a oggi. Ma non è finita, perché si aggiungono le one-off Pininfarina Ferrari Sergio, Zerouno di Italdesign, Sybilla e Kangaroo di Giorgetto e Fabrizio Giugiaro, la Fiat Abarth 750 Record, la Bizzarrini P538, la Delta Futurista di Amos, Cisitalia 202, Bugatti Chiron 110 ans, Studiotorino Porsche Moncenisio, Ferrari Daytona Plaxiglass, Fenyr di W Motors, Chevrolet Ramarro e Ferrari Rainbow della collezione ASI-Bertone, Dallara Stradale, Giannini 350GP4, Bac Mono, New Stratos, Osca MT4 1450, Lancia Rally 037 EVO2 e Jannarelly Design 1.

Le Formula 1 e le auto elettriche a Parco Valentino 2019

La President Parade mostrerà alcune vetture storiche del mondo della Formula 1: Ferrari Formula 1 126 C del 1984, March 761 del 1976, Tecno PA 123/3 del 1972 e Tecno PA 123B del 1973, Cooper- BRM del 1968, Surtees F5000 del 1971, Lamborghini Huracan GT3 e l’Alfa Romeo Racing del mondiale in corso di Giovinazzi e Raikkonen. L’elettrificazione è un tema caldo nel mondo delle auto ed anche di Parco Valentino 2019, con un focus e la possibilità di provare alcuni modelli il 22 ed il 23 giugno: Audi e-tron, Nuova BMWi3, Jaguar I-Pace, Nissan Leaf, Kia e-Soul, Renault ZOE, DR3 EV, Hyundai Kona Electric, smart EQ fortwo, Volkswagen ID.3 1st, Mitsubishi Outlander PHEV, Hyundai Ioniq plug-in, Toyota Corolla full hybrid e Toyota Mirai. [post_title] => Parco Valentino 2019: tutte le auto esposte a Torino [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => parco-valentino-2019-auto-esposte-a-torino [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-17 11:13:11 [post_modified_gmt] => 2019-06-17 09:13:11 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=636929 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Parco Valentino 2019: tutte le auto esposte a Torino

L'evento è in programma dal 19 al 23 giugno

Parco Valentino 2019 è pronto ad aprire i battenti, con i suoi cinque giorni di esposizioni ed eventi, a cui prenderanno parte 54 brand e non solo. Tutte le vetture esposte all'appuntamento torinese.
Parco Valentino 2019: tutte le auto esposte a Torino

E’ la settimana di Parco Valentino 2019. A partire da mercoledì prossimo, infatti, Torino si riunirà il mondo dell’automotive per la quinta edizione del salone dell’auto piemontese. Sono 54 i brand presenti a questo appuntamento, con il contorno di numerose manifestazioni: dalla sfilata delle Formula 1 alle auto elettriche, passando per le celebrazioni di Citroen, Pagani, Bugatti e Abarth.

“Si tratta di un’edizione speciale di Parco Valentino, alla quale hanno creduto 54 brand che porteranno anteprime e novità di prodotto – la soddisfazione di Andrea Levy, presidente dell’evento torinese – Un’edizione da record, con la Parata di Formula 1 e la parata dei Presidenti come momenti più emozionali, e di anniversari che saranno celebrati”.

Le auto esposte a Parco Valentino 2019

Con l’ingresso sempre gratuito, con orario prolungato fino alle 24, ecco le auto esposte all’interno del parco, dove ci sono tre ingressi (Villoresi, Nuvolari e Ascari). Entrando dalla porta Ascari, troviamo nell’ordine Battista di Automobili Pininfarina, DaVinci di Italdesign, Jaguar I-Pace, Nuova Renault Clio, Dacia Duster Techroad, Ford GT e Ranger Raptor, Nissan Leaf Nismo, Spice-X SX1 F, Almas di Mole Automobiles, IEV 7S e IEV 6E di XEV, Škoda Superb iV plug-in, Škoda Scala, Škoda Kodiaq RS, SEAT Tarraco e SEAT Ateca, SEAT Arona.

Lo stand dei Carabinieri propone l’Alfa Romeo Giulia, per poi passare ad Alfa Romeo Tonale, Alfa Romeo Stelvio, Jeep Renegade Hybrid plug-in, Compass e Mopar Wrangler Rubicon 1941, Lancia Ypsilon Black and Noir, Fiat 120, Fiat 500 X e Fiat Tipo Sport, Abarth 124 e Abarth 595, New Range Rover Evoque, Suzuki Jimny GAN e Suzuki Vitara Katana, Pagani Huayra One Off, McLaren GT, Bentley Continental GT Convertible, Porsche 718 Cayman GTS, Porsche 992 4S Cabrio, Porsche Cayenne Coupé, Bugatti Divo, Aston Martin Vantage, Mercedes Benz Nuova Classe B e E300 EQ-Power, BMW M850i Cabrio, Tesla Model 3, Chevrolet Corvette C7 Stingray, Militem Ferox e Ferrari 488 Pista.

Passando al gruppo PSA, sono presenti Peugeot 508 SW Plug-in Hybrid, Citroën C5 Aircross e Opel Grandland X, per poi proseguire con Toyota Corolla Hybrid, Lexus UX Hybrid, Mazda CX-30, KIA Stinger, KIA e-Niro, DR 0 DR 3, Dir 4, Dir Evo 5 e Dr 6 , Honda CR-V Hybrid, Honda HR-V Sport, Mitsubishi Outlander PHEV e Mitsubishi Eclipse Cross Knight, SsangYong Tivoli e SsangYong New Korando. C’è spazio anche per le moto X-ADV, CB650R, CB1000R e Africa Twin di Honda, Yamaha Niken e Yamaha 3CT, Quadro Qooder e Quadro Oxygen. La passeggiata si conclude con lo yacht Titanium 40 di Nadir, presentato in anteprima mondiale a Parco Valentino.

Parco Valentino 2019: le auto nel cortile del castello

All’interno del Cortile del Castello del Valentino, invece, saranno esposti alcuni modelli speciali e saranno visibili al pubblico, se in possesso del biglietto elettronico gratuito scaricabile dal sito ufficiale. Tanti modelli esclusivi: le 5 Pagani della Zonda Collection che celebra i 20 anni del modello, alcuni tra i 12 cilindri Ferrari più esclusivi, come la Ferrari F40, F50, Enzo e FXX K, due tra i modelli più iconici di Lamborghini, una Miura e la Countach appartenuta a Nuccio Bertone, e la serie completa delle Porsche 911 dal 1963 a oggi.

Ma non è finita, perché si aggiungono le one-off Pininfarina Ferrari Sergio, Zerouno di Italdesign, Sybilla e Kangaroo di Giorgetto e Fabrizio Giugiaro, la Fiat Abarth 750 Record, la Bizzarrini P538, la Delta Futurista di Amos, Cisitalia 202, Bugatti Chiron 110 ans, Studiotorino Porsche Moncenisio, Ferrari Daytona Plaxiglass, Fenyr di W Motors, Chevrolet Ramarro e Ferrari Rainbow della collezione ASI-Bertone, Dallara Stradale, Giannini 350GP4, Bac Mono, New Stratos, Osca MT4 1450, Lancia Rally 037 EVO2 e Jannarelly Design 1.

Le Formula 1 e le auto elettriche a Parco Valentino 2019

La President Parade mostrerà alcune vetture storiche del mondo della Formula 1: Ferrari Formula 1 126 C del 1984, March 761 del 1976, Tecno PA 123/3 del 1972 e Tecno PA 123B del 1973, Cooper- BRM del 1968, Surtees F5000 del 1971, Lamborghini Huracan GT3 e l’Alfa Romeo Racing del mondiale in corso di Giovinazzi e Raikkonen.

L’elettrificazione è un tema caldo nel mondo delle auto ed anche di Parco Valentino 2019, con un focus e la possibilità di provare alcuni modelli il 22 ed il 23 giugno: Audi e-tron, Nuova BMWi3, Jaguar I-Pace, Nissan Leaf, Kia e-Soul, Renault ZOE, DR3 EV, Hyundai Kona Electric, smart EQ fortwo, Volkswagen ID.3 1st, Mitsubishi Outlander PHEV, Hyundai Ioniq plug-in, Toyota Corolla full hybrid e Toyota Mirai.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati