WP_Post Object ( [ID] => 637339 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-18 14:50:47 [post_date_gmt] => 2019-06-18 12:50:47 [post_content] => I 100 anni di Citroen hanno riportato alla ribalta numerosi modelli iconici del marchio transalpino: con vetture che hanno fatto la storia non solamente del Double Chevron, ma anche dell’intero mondo dell’automobile. Ne abbiamo parlato con Xavier Peugeot, direttore della produzione della casa francese, in cui abbiamo trattato anche temi riguardanti il futuro prossimo del marchio.

Xavier Peugeot e la storia Citroen

Non si può non partire però da questo centenario, di un brand di successo sempre crescente: “Il motivo? – spiega il dirigente Citroen - Questo brand è rimasto sempre fedele al suo DNA ed ai suoi valori, cioè audacia e comfort”. Come si può notare in più di un modello iconico. Peugeot ne sceglie due, per citare quelli (secondo lui) più iconici: “Una è la 2 CV, perché rappresenta il comfort popolare, design audace ed ha reso le persone felici, con un’auto facile da guidare. L’altra auto che voglio citare è la SM, una vettura iconica. Una vita breve, un volume piccolo di vendite, ma la dimostrazione dell’audacia e dell’innovazione del brand”.

Citroen, un futuro che arriva dal passato

Come ci ha spiegato anche Belloni, il futuro del Double Chevron non perderà il suo storico DNA: “Il futuro resterà connesso ai valori ed alle radici di Citroen, l’audacia da una parte ed il comfort sempre più avanzato dall’altra”. Dove l’elettrico avrà un peso chiave: “Citroen rivelerà il prossimo anno una nuova auto con motore elettrico e verrà lanciata anche la prima plug-hybrid, basata sulla C5 Aircross. E, dalla prossima generazione, ogni modello sarà elettrificato”. Chiudiamo parlando di guida autonoma, per un futuro un po’ più lontano, ma non così tanto: “Avete potuto vedere la C4 Picasso, alcuni anni fa, potersi muovere in autonomia per le strade di Barcellona e nel nord della Francia – ha spiegato Peugeot, ai nostri microfoni, su questo importante tema - Questa è la realtà e stiamo lavorando, per essere sempre più pronti. La 19_19 concept è completamente autonoma e arriverà per Citroen in un prossimo futuro”. [post_title] => Citroen 100 Anni: la storia ed il futuro elettrico e autonomo [INTERVISTA VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => citroen-100-anni-xavier-peugeot-storia-elettrico-autonomo-intervista [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-18 16:23:47 [post_modified_gmt] => 2019-06-18 14:23:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=637339 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Citroen 100 Anni: la storia ed il futuro elettrico e autonomo [INTERVISTA VIDEO]

Intervista a Xavier Peugeot, direttore della produzione Citroen

I 100 anni di Citroen raccontati dal direttore della produzione Xavier Peugeot. Tanti i temi trattati in questa nostra intervista: dai modelli più iconici del passato, passando per il futuro e le idee su elettrico e guida autonoma.
Citroen 100 Anni: la storia ed il futuro elettrico e autonomo [INTERVISTA VIDEO]

I 100 anni di Citroen hanno riportato alla ribalta numerosi modelli iconici del marchio transalpino: con vetture che hanno fatto la storia non solamente del Double Chevron, ma anche dell’intero mondo dell’automobile. Ne abbiamo parlato con Xavier Peugeot, direttore della produzione della casa francese, in cui abbiamo trattato anche temi riguardanti il futuro prossimo del marchio.

Xavier Peugeot e la storia Citroen

Non si può non partire però da questo centenario, di un brand di successo sempre crescente: “Il motivo? – spiega il dirigente Citroen – Questo brand è rimasto sempre fedele al suo DNA ed ai suoi valori, cioè audacia e comfort”. Come si può notare in più di un modello iconico.

Peugeot ne sceglie due, per citare quelli (secondo lui) più iconici: “Una è la 2 CV, perché rappresenta il comfort popolare, design audace ed ha reso le persone felici, con un’auto facile da guidare. L’altra auto che voglio citare è la SM, una vettura iconica. Una vita breve, un volume piccolo di vendite, ma la dimostrazione dell’audacia e dell’innovazione del brand”.

Citroen, un futuro che arriva dal passato

Come ci ha spiegato anche Belloni, il futuro del Double Chevron non perderà il suo storico DNA: “Il futuro resterà connesso ai valori ed alle radici di Citroen, l’audacia da una parte ed il comfort sempre più avanzato dall’altra”. Dove l’elettrico avrà un peso chiave: “Citroen rivelerà il prossimo anno una nuova auto con motore elettrico e verrà lanciata anche la prima plug-hybrid, basata sulla C5 Aircross. E, dalla prossima generazione, ogni modello sarà elettrificato”.

Chiudiamo parlando di guida autonoma, per un futuro un po’ più lontano, ma non così tanto: “Avete potuto vedere la C4 Picasso, alcuni anni fa, potersi muovere in autonomia per le strade di Barcellona e nel nord della Francia – ha spiegato Peugeot, ai nostri microfoni, su questo importante tema – Questa è la realtà e stiamo lavorando, per essere sempre più pronti. La 19_19 concept è completamente autonoma e arriverà per Citroen in un prossimo futuro”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati