WP_Post Object ( [ID] => 639267 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-06-24 16:56:24 [post_date_gmt] => 2019-06-24 14:56:24 [post_content] => Nissan e la mobilità connessa e sostenibile. La casa giapponese è stata premiata nel corso dell’Innovation Day 2019 per il progetto ‘Open Connected City’, sulla mobilità del futuro. Si tratta di un’idea sviluppata con otto aziende e dodici studenti del Politecnico di Milano, con il riconoscimento in tempo reale dei veicoli, la prenotazione del posto auto e gli alert sulle scadenze.

Il progetto ‘Open Connected City’ di Nissan

Questo progetto è stato testato, con successo, all’interno del campus ELIS di Roma, con una Nissan Leaf. Basta inserire la targa della tua auto nell’App Open Connected City ed una telecamera riconosce il tuo veicolo e attraverso il sistema real time attiva l’apertura del cancello del campus, permettendo in questo modo di controllare l’accesso ai soli veicoli autorizzati. Una volta entrato l’App, attraverso sensori di campo magnetico e telecamere indicherà i parcheggi disponibili in cui lasciare il veicolo. L’auto, a questo punto, verrà sottoposta al check up che consente l’accesso al computer di bordo in grado di identificare gli stili di guida, i consumi di energia elettrica e il controllo della sicurezza del veicolo.

L’Innovation Day 2019 e Nissan

L’Innovation Day, giunto alla quinta edizione, rinnova la partnership tra le aziende e gli studenti, sostenendo i giovani nello sviluppo e nelle innovazioni, che possono portare alle imprese ed al Paese. Dei valori in cui il marchio giapponese si riconosce, per “sensibilizzare le nuove generazioni ad un modello di mobilità più sostenibile, sicura ed integrata”. “Le aziende all’interno, a causa di matrici complesse, non sempre hanno la mappa delle soluzioni, perché assorbite dalla vita aziendale – le parole di Luisa Di Vita, direttore della comunicazione di Nissan Italia - L’idea dei progetti in partnership permette poi soluzioni integrate per le aziende in un approccio win win e consente ai ragazzi di sviluppare competenze specifiche prima di entrare nel mondo del lavoro”. [post_title] => Nissan premiata per il progetto sulla mobilità connessa e sostenibile [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-premiata-per-il-progetto-sulla-mobilita-connessa-e-sostenibile [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-24 16:56:24 [post_modified_gmt] => 2019-06-24 14:56:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=639267 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan premiata per il progetto sulla mobilità connessa e sostenibile

Grazie al progetto 'Open Connected City'

Nissan ha ricevuto il riconoscimento all'Innovation Day 2019 per il progetto Open Connected City, dedicato alla mobilità del futuro. Un'idea sviluppata con otto aziende e dodici studenti del Politecnico di Milano.
Nissan premiata per il progetto sulla mobilità connessa e sostenibile

Nissan e la mobilità connessa e sostenibile. La casa giapponese è stata premiata nel corso dell’Innovation Day 2019 per il progetto ‘Open Connected City’, sulla mobilità del futuro. Si tratta di un’idea sviluppata con otto aziende e dodici studenti del Politecnico di Milano, con il riconoscimento in tempo reale dei veicoli, la prenotazione del posto auto e gli alert sulle scadenze.

Il progetto ‘Open Connected City’ di Nissan

Questo progetto è stato testato, con successo, all’interno del campus ELIS di Roma, con una Nissan Leaf. Basta inserire la targa della tua auto nell’App Open Connected City ed una telecamera riconosce il tuo veicolo e attraverso il sistema real time attiva l’apertura del cancello del campus, permettendo in questo modo di controllare l’accesso ai soli veicoli autorizzati.

Una volta entrato l’App, attraverso sensori di campo magnetico e telecamere indicherà i parcheggi disponibili in cui lasciare il veicolo. L’auto, a questo punto, verrà sottoposta al check up che consente l’accesso al computer di bordo in grado di identificare gli stili di guida, i consumi di energia elettrica e il controllo della sicurezza del veicolo.

L’Innovation Day 2019 e Nissan

L’Innovation Day, giunto alla quinta edizione, rinnova la partnership tra le aziende e gli studenti, sostenendo i giovani nello sviluppo e nelle innovazioni, che possono portare alle imprese ed al Paese. Dei valori in cui il marchio giapponese si riconosce, per “sensibilizzare le nuove generazioni ad un modello di mobilità più sostenibile, sicura ed integrata”.

“Le aziende all’interno, a causa di matrici complesse, non sempre hanno la mappa delle soluzioni, perché assorbite dalla vita aziendale – le parole di Luisa Di Vita, direttore della comunicazione di Nissan Italia – L’idea dei progetti in partnership permette poi soluzioni integrate per le aziende in un approccio win win e consente ai ragazzi di sviluppare competenze specifiche prima di entrare nel mondo del lavoro”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati