WP_Post Object ( [ID] => 639900 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-06-26 19:53:06 [post_date_gmt] => 2019-06-26 17:53:06 [post_content] => Cento veicoli per festeggiare i cento anni di Citroën. Tanti modi per raccontare il marchio francese a Torino, dando forma al raduno "100 Citroën per 100 anni".

Tanti esemplari un'unica storia

Questo Raduno Nazionale dei Club storici Citroën Italiani nel capoluogo piemontese, avvenuto in occasione del Parco Valentino - Salone dell'Auto di Torino 2019, è stato organizzato dal R.I.A.S.C., il Registro Auto Storiche Citroën, grazie anche al coordinamento del Centro Documentazione Storica Citroën, secondo le indicazioni. Diversi i club presenti così come i modelli presenti. Vi hanno preso parte il Club Pluriel Italia fondato nel 2016, l’IDéeSse Club risalente al 1990 e che comprende diversi proprietari di mezzi ante guerra, il Club GS Italia del 2001, il Club Italia Bicilindriche Citroën fondato nel 2003, il CX Club Italia del 2000, il Club 2 CV Citroën e Derivate Italia sorto nel 1991, l'eXtreMe - XM Club Italia del 2006 e l’SM Club Italia del 1988. Gli ultimi sette Club compongono il R.I.A.S.C., il citato Registro Auto Storiche Citroën. Tra le vetture più antiche presenti nell'occasione proprio un'antesignana 10 HP Tipo A del 1919, uguale all'esemplare consegnato al primo acquirente di Citroën, quindi una Traction Avant risalente al ’34, le cui forme sono firmate dal celebre Flaminio Bertoni. Tra i veicoli storici anche furgoni HY realizzati dal 1947 al 1981, di cui un esemplare impiegato dai Vigili del Fuoco francesi, poi diversi modelli dell'indimenticabile 2CV oltre ad altri imparentati con questa come Dyane, AMI6, Méhari e furgoncini Acadiane e AK. Segnalate anche delle vetture ID, D e DS in diverse versioni e prodotte tra il 1955 ed il 1975, assieme a dieci SM e versioni berlina e break di GS, nonché GSA. In evidenza anche delle CX, tra cui quattro Prestige e una vivace Diesel TRD Turbo 2, risalenti tra il 1974 e il 1989. Passando poi a un periodo più recente, un'altra decina di XM assemblate dal 1989 sino al 2000, sino a modelli di C3 Pluriel e una C6, riprendendo sempre quanto segnalato. Il ritrovo è avvenuto ai Murazzi, nei pressi della sponda del Po. Le vetture hanno attraversato le vie centrali di Torino, prima di arrivare alla storica Palazzina di caccia di Stupinigi e ritornare ancora vicino al grande fiume italiano. Le celebrazioni hanno preso forma dalla parata presidenziale per le strade più suggestive del capoluogo piemontese, nella quale è stata protagonista proprio una Type A 10 HP del 1919, uno dei 2.000 veicoli iniziali realizzati nello storico impianto di Quai de Javel a Parigi. Un esemplare appartenente a un collezionista italiano in configurazione Torpedo a 4 posti, con capote in tela su carrozzeria aperta, come indicato. Questa manifestazione precede il grande raduno Internazionale, "Rassemblement du siècle", programmato in Francia a La Ferté Vidame tra il 19 e il 21 luglio 2019. Foto: Citroën [post_title] => Citroen: a Torino il raduno "100 Citroën per 100 anni", ricordando il centenario del marchio [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => citroen-informazioni-modelli-raduno-100-citroen-per-100-anni-torino-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-06-26 19:53:06 [post_modified_gmt] => 2019-06-26 17:53:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=639900 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Citroen: a Torino il raduno “100 Citroën per 100 anni”, ricordando il centenario del marchio [FOTO]

In occasione del Salone Parco Valentino 2019

Si è tenuto nella città piemontese un raduno chiamato “100 Citroën per 100 anni”, organizzato dal R.I.A.S.C., il Registro Auto Storiche Citroën, oltre al coordinamento del Centro Documentazione Storica Citroën

Cento veicoli per festeggiare i cento anni di Citroën. Tanti modi per raccontare il marchio francese a Torino, dando forma al raduno “100 Citroën per 100 anni”.

Tanti esemplari un’unica storia

Questo Raduno Nazionale dei Club storici Citroën Italiani nel capoluogo piemontese, avvenuto in occasione del Parco Valentino – Salone dell’Auto di Torino 2019, è stato organizzato dal R.I.A.S.C., il Registro Auto Storiche Citroën, grazie anche al coordinamento del Centro Documentazione Storica Citroën, secondo le indicazioni.
Diversi i club presenti così come i modelli presenti. Vi hanno preso parte il Club Pluriel Italia fondato nel 2016, l’IDéeSse Club risalente al 1990 e che comprende diversi proprietari di mezzi ante guerra, il Club GS Italia del 2001, il Club Italia Bicilindriche Citroën fondato nel 2003, il CX Club Italia del 2000, il Club 2 CV Citroën e Derivate Italia sorto nel 1991, l’eXtreMe – XM Club Italia del 2006 e l’SM Club Italia del 1988. Gli ultimi sette Club compongono il R.I.A.S.C., il citato Registro Auto Storiche Citroën.
Tra le vetture più antiche presenti nell’occasione proprio un’antesignana 10 HP Tipo A del 1919, uguale all’esemplare consegnato al primo acquirente di Citroën, quindi una Traction Avant risalente al ’34, le cui forme sono firmate dal celebre Flaminio Bertoni.
Tra i veicoli storici anche furgoni HY realizzati dal 1947 al 1981, di cui un esemplare impiegato dai Vigili del Fuoco francesi, poi diversi modelli dell’indimenticabile 2CV oltre ad altri imparentati con questa come Dyane, AMI6, Méhari e furgoncini Acadiane e AK. Segnalate anche delle vetture ID, D e DS in diverse versioni e prodotte tra il 1955 ed il 1975, assieme a dieci SM e versioni berlina e break di GS, nonché GSA. In evidenza anche delle CX, tra cui quattro Prestige e una vivace Diesel TRD Turbo 2, risalenti tra il 1974 e il 1989. Passando poi a un periodo più recente, un’altra decina di XM assemblate dal 1989 sino al 2000, sino a modelli di C3 Pluriel e una C6, riprendendo sempre quanto segnalato.
Il ritrovo è avvenuto ai Murazzi, nei pressi della sponda del Po. Le vetture hanno attraversato le vie centrali di Torino, prima di arrivare alla storica Palazzina di caccia di Stupinigi e ritornare ancora vicino al grande fiume italiano.
Le celebrazioni hanno preso forma dalla parata presidenziale per le strade più suggestive del capoluogo piemontese, nella quale è stata protagonista proprio una Type A 10 HP del 1919, uno dei 2.000 veicoli iniziali realizzati nello storico impianto di Quai de Javel a Parigi. Un esemplare appartenente a un collezionista italiano in configurazione Torpedo a 4 posti, con capote in tela su carrozzeria aperta, come indicato. Questa manifestazione precede il grande raduno Internazionale, “Rassemblement du siècle”, programmato in Francia a La Ferté Vidame tra il 19 e il 21 luglio 2019.

Foto: Citroën

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati