Lascia il finestrino dell’auto aperto e viene multato per istigazione al furto

Lascia il finestrino dell’auto aperto e viene multato per istigazione al furto

L'insolita sanzione comminata ad un turista ad Alghero

La polizia locale ha applicato quanto previsto dall'articolo 158 del Codice della Strada che punisce con multe da 40 a 160 euro il conducente che non adotta le opportune cautele atte a impedire l'uso del veicolo senza il suo consenso.
Lascia il finestrino dell’auto aperto e viene multato per istigazione al furto

Un automobilista in vacanza ad Alghero è stato multato dalla polizia locale per aver lasciato il finestrino della sua vettura aperto, atto che per gli agenti della città sarda ha rappresentato un’istigazione al furto da punire con una contravvenzione di 41 euro.

Di certo una brutta sorpresa per il turista italiano che non si aspettava di certo che la dimenticanza di chiudere i vetri della sua auto, parcheggiata vicino al centro storico di Alghero, gli sarebbe costata una multa alquanto insolita.

Trasgressione prevista dall’articolo 158 del Codice della Stada

L’uomo, al quale gli agenti della polizia locale hanno contestato di non aver osservato tutte le precauzioni necessarie per evitare che qualcuno fosse tentanto nel rubare l’auto, ha reagito con incredulità. Dopo aver trovato la multa al ritorno nella propria auto, l’uomo ha chiesto spiegazioni ai commercianti della zona. La multa però è regolare, dato che gli agenti non hanno fatto altro che applicare il Codice della Strada. In particolare è l’articolo 158 a precisare che “il conducente deve adottare le opportune cautele atte a impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso”. Tale violazione può fare scattare multe da 40 a 160 euro.

Non è la prima volta

Quella di Alghero non è la prima sanzione emessa per questo motivo. Un caso simile è accaduto a Udine dove un uomo è stato multato per lo stesso comportamento: mentre faceva la spesa al supermercato aveva lasciato il finestrino aperto per arieggiare l’auto.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati