Lamborghini inaugura il nuovo centro Verniciatura per l’Urus, con 200 nuove assunzioni in fabbrica

Lamborghini inaugura il nuovo centro Verniciatura per l’Urus, con 200 nuove assunzioni in fabbrica

Lamborghini Urus, il SUV che traina la crescita esponenziale del marchio italiano.

Sulla vera e propria cresta dell’onda, Automobili Lamborghini ha inaugurato la nuova sede dedicata alla verniciatura della Lamborghini Urus, primo SUV e primo veicolo dotato di motore turbo prodotto a S. Agata Bolognese. Oltre 200 nuove assunzioni per un progetto ambizioso che testimonia la salute del brand italiano.
Lamborghini inaugura il nuovo centro Verniciatura per l’Urus, con 200 nuove assunzioni in fabbrica

Lamborghini, un’eccellenza italiana nella produzione di veicoli ad altissime prestazioni, sta probabilmente vivendo gli anni migliori dalla sua fondazione nel lontano 1963. I numeri sono sbalorditivi, si parla di una crescita del fatturato del 51% dal 2008, passando da circa 300 e passa milioni agli attuali 1.7 miliardi di euro, al quale è corrisposto un aumento del margine operativo netto di ben 6 punti percentuale, passando da circa 6% ad oltre il 12% registrato nel corso dello scorso anno. La superficie edificata dell’azienda è più che raddoppiata negli ultimi due anni, passando da 80 mila metri quadrati ad oltre 160 mila, includendo anche la nuova fabbrica interamente dedicata all costruzione della Lamborghini Urus, il SUPER SUV da 650 CV. Dal 2007 è aumentato del 70% il numero di dipendenti, arrivando oggi a quota 1750, con 200 nuove assunzioni dedicate al nuovo impianto, con risorse provenienti da 10 nazionalità diverse. 

Nonostante gli ottimi risultati conseguiti negli ultimi anni, non dobbiamo mai fermarci, altrimenti inizierà lentamente la discesa”, sentenzia Stefano Domenicali, CEO di Automobili Lamborghini, nel discorso di apertura della conferenza stampa all’interno della struttura dedicata alla produzione e all’assemblaggio della Urus. Un nuovo impianto, quello della verniciatura, completamente innovativo, eco-sostenibile, come tutti gli stabilimenti del brand, che si ispira al modello dell’industria 4.0, nell’unione di artigianalità e digitalizzazione oltre che essere il primo al mondo ad applicare le nuove frontiere dell’intelligenza artificiale. La logica che governa il funzionamento del reparto, è in grado di riconoscere le priorità e programmare i processi. Il sistema intelligente tiene memoria di ogni processo svolto, calcola il tempo necessario per ogni vettura e “impara” a programmare gli step successivi sulla base dell’esperienza passata, come ad esempio la quantità di un particolare tipo di colore necessaria per verniciare una vettura. 

L’eco-sostenibilità come fulcro della crescita di Lamborghini

All’interno dell’iter di verniciatura si alternano fasi gestite dagli esperti carrozzieri e fasi eseguite dai robot, per un’unione indissolubile tra uomo e macchina, quest’ultima ovviamente al servizio del primo, impegnata principalmente per svolgere lavori ripetitivi e particolarmente complessi dal punto di vista ergonomico, potendo raggiungere più agevolmente alcune zone insidiose della scocca. Caratteristica unica dell’impianto è la sua modularità, contro la tipica linearità che contraddistingui gli impianti solitamente presenti nel mondo automotive, per renderlo estremamente versatile e adattabile a seconda delle colorazioni esclusive richieste da un dato cliente o dei modelli per i quali si necessita una colorazione inedita. Sono 4 le diverse tipologie di tonalità che è possibile realizzare, catalogati come Standard, Speciale, Matt e Ad Personam. Il nuovo impianto, per le sue caratteristiche di verticalizzazione, ha permesso una significativa riduzione del 30% dell’utilizzo del suolo rispetto a un impianto di verniciatura paragonabile. L’edificio è di classe A con isolamento perfetto e allestito con luci a LED di ultima generazione. Il 95% dei colori utilizzati sono a base acqua. Le emissioni dei solventi sono molto contenute grazie a un post bruciatore in grado di recuperare il calore e riutilizzarlo per riscaldare i forni della linea di verniciatura. Questa tecnologia porta al 25% di riduzione del consumo di energia.

La creazione di un sito interamente dedicato alla verniciatura della Lamborghini Urus, interno allo stabilimento Lamborghini di S. Agata Bolognese, nasce dalla sempre più crescente esigenza da parte dei clienti Urus di creare una vettura interamente su misura, seguendo il programma “Ad Personam”, che asseconda i gusti più esclusivi di ogni cliente, in termini di materiali, colorazioni, configurazioni ed optional. Ranieri Niccoli, Chief Manufacturing Officer di Automobili Lamborghini, commenta: “La nuova verniciatura completa il nostro percorso di espansione strategica per lo stabilimento della Urus che ha appena raggiunto l’importante soglia delle 5.000 vetture prodotte in un anno. Un successo straordinario che giustifica l’investimento importante che si traduce anche nella nostra volontà di salvaguardare al massimo know-how, crescita occupazionale nel territorio e identità di marca.”

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati