WP_Post Object ( [ID] => 641711 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-07-03 16:13:01 [post_date_gmt] => 2019-07-03 14:13:01 [post_content] => In vista del Goodwood Festival of Speed, programmato dal 4 al 7 luglio 2019, il marchio Jeep® anticipa la presenza del potente Grand Cherokee Trackhawk nella caratteristica Run Up of the Hill.

Forza e tanto altro

Il più prestante dei SUV realizzati dal costruttore statunitense figura tra i mezzi che affronteranno il suggestivo tratto collinare dell'evento. Un veicolo imponente e veloce, considerando appunto l'elevata spinta. Dotato anche di un nuovo e robusto impianto frenante Brembo, che consente di fermalo da 100 a 0 km/h di 37 metri. Di recente ha permesso la conquista di un record di velocità su ghiaccio in Russia, sul tratto gelato del lago Baikal, considerando i 280 km/h toccati nell'occasione, come ricordato. Il suo propulsore V8 di 6.2 litri, che eroga 710 cavalli e 868 Nm di coppia massima, può spingere questo SUV sino a 289 km/h. Lo scatto da 0 a 100 km/h risulta racchiuso in 3,7 secondi. In evidenza nell'occasione anche l'evoluzione propulsiva e tecnologica intrapresa, rappresentata dal nuovo Jeep Renegade Hybrid Plug-in visibile allo stand del marchio. Un modello contraddistinto proprio da un nuovo sistema propulsivo che prevede anche l'impiego di una coppia motrice prodotta da un'unità elettrica, oltre a una trazione elettrica integrale (eAWD). Una versatilità dinamica ma anche estetica, che interessa anche il settore delle personalizzazioni, citando ad esempio gli esemplari Compass Night Eagle (distinguibile dall'intensa colorazione scura) e Wrangler 1941 (versione street legal con Jeep Performance Parts, livrea gialla Hella Yella e grafica "1941" che rimanda al mitico Willys) designed by Mopar®, presenti sempre allo stand, riprendendo le indicazioni dedicate all'evento. Segnalati anche possibili test della panoramica Trailhawk 4x4, composta da esemplari di Renegade, Compass, Grand Cherokee e Wrangler, in un''area con ostacoli e un ponte alto 6 metri. Foto: Jeep® [post_title] => Jeep al Goodwood Festival of Speed 2019: Grand Cherokee Trackhawk nella Run Up of the Hill [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jeep-goodwood-festival-of-speed-2019-informazioni-iniziative-modelli-presenti [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-03 16:13:01 [post_modified_gmt] => 2019-07-03 14:13:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=641711 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep al Goodwood Festival of Speed 2019: Grand Cherokee Trackhawk nella Run Up of the Hill

Mostrato il nuovo Jeep Renegade Hybrid Plug-in

Dimostrazioni di versatilità e potenza per il marchio statunitense, in occasione del noto evento inglese
Jeep al Goodwood Festival of Speed 2019: Grand Cherokee Trackhawk nella Run Up of the Hill

In vista del Goodwood Festival of Speed, programmato dal 4 al 7 luglio 2019, il marchio Jeep® anticipa la presenza del potente Grand Cherokee Trackhawk nella caratteristica Run Up of the Hill.

Forza e tanto altro

Il più prestante dei SUV realizzati dal costruttore statunitense figura tra i mezzi che affronteranno il suggestivo tratto collinare dell’evento. Un veicolo imponente e veloce, considerando appunto l’elevata spinta. Dotato anche di un nuovo e robusto impianto frenante Brembo, che consente di fermalo da 100 a 0 km/h di 37 metri. Di recente ha permesso la conquista di un record di velocità su ghiaccio in Russia, sul tratto gelato del lago Baikal, considerando i 280 km/h toccati nell’occasione, come ricordato. Il suo propulsore V8 di 6.2 litri, che eroga 710 cavalli e 868 Nm di coppia massima, può spingere questo SUV sino a 289 km/h. Lo scatto da 0 a 100 km/h risulta racchiuso in 3,7 secondi.
In evidenza nell’occasione anche l’evoluzione propulsiva e tecnologica intrapresa, rappresentata dal nuovo Jeep Renegade Hybrid Plug-in visibile allo stand del marchio. Un modello contraddistinto proprio da un nuovo sistema propulsivo che prevede anche l’impiego di una coppia motrice prodotta da un’unità elettrica, oltre a una trazione elettrica integrale (eAWD).
Una versatilità dinamica ma anche estetica, che interessa anche il settore delle personalizzazioni, citando ad esempio gli esemplari Compass Night Eagle (distinguibile dall’intensa colorazione scura) e Wrangler 1941 (versione street legal con Jeep Performance Parts, livrea gialla Hella Yella e grafica “1941” che rimanda al mitico Willys) designed by Mopar®, presenti sempre allo stand, riprendendo le indicazioni dedicate all’evento.
Segnalati anche possibili test della panoramica Trailhawk 4×4, composta da esemplari di Renegade, Compass, Grand Cherokee e Wrangler, in un”area con ostacoli e un ponte alto 6 metri.

Foto: Jeep®

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati