WP_Post Object ( [ID] => 644015 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-07-11 16:56:57 [post_date_gmt] => 2019-07-11 14:56:57 [post_content] => In casa Bugatti si celebra la produzione del 200° esemplare della Chiron. Per l'occasione il lussuoso marchio franco-tedesco ha rilasciato una serie di nuove foto con le quali ci fa una sorta di racconto per immagini del lungo e impegnativo processo di produzione che ogni unità della Bugatti Chiron nasconde dietro di sé prima di lasciare lo stabilimento e avviarsi verso il suo nuovo proprietario, che in questo caso è un anonimo acquirente svizzero.

Versione celebrativa Chiron Sport 110 Ans

La Bugatti Chiron numero 200, oltre al valore simbolico della cifra tonda che avvicina il modello verso la metà del suo lotto di produzione previsto, si arricchisce di ulteriore esclusività dato che si tratta di uno dei 20 esemplari della serie speciale Sport 110 Ans. Quest'ultima celebra l'anniversario dei 110 anni di Bugatti, evocato con degli speciali badge, e si caratterizza per la presenza di alcuni dettagli estetici che ripropongono il tricolore della bandiera francese. Il presidente di Bugatti Stephan Winkelmann ha affermato: "Non puoi provare nient'altro che grande orgoglio quando vedi questa 200° Chiron uscire dalla fabbrica. Inoltre questo modello celebra la nostra storia aziendale e ricorda la nostra eredità francese, fattori che danno alla Chiron Sport un'eleganza senza tempo".

Lungo processo produttivo

La Bugatti Chiron Sport 110 Ans è caratterizzata dagli esterni in fibra di carbonio. Così come ogni Chiron, anche questo esemplare è frutto di un attento, lungo e accurato processo produttivo. A tal proposito, alcune immagini tra quelle che ripercorrono le fasi di produzione ci consentono di vedere nel dettaglio l'enorme motore W16 quad-turbo prima che venga montato sulla vettura. Parliamo di un propulsore in grado di sviluppare 1.500 CV di potenza.

Ogni unità richiede 10 mesi di lavoro

Bugatti, che in totale costruirà 500 unità della Chiron, spiega che per costruire un esemplare dell'hypercar ci vogliono 10 mesi. Nel 2017 erano state costruite 70 Chiron, mentre 76 sono state prodotte lo scorso anno. A fine 2019 le Chiron costruite durante l'anno, secondo le previsioni di Bugatti, dovrebbero superare gli 80 pezzi. [post_title] => Bugatti Chiron: si festeggia la produzione dell'esemplare numero 200 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bugatti-chiron-produzione-esemplare-numero-200 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-11 16:56:57 [post_modified_gmt] => 2019-07-11 14:56:57 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=644015 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bugatti Chiron: si festeggia la produzione dell’esemplare numero 200 [FOTO]

Si tratta di una Chiron Sport 110 Ans

La 200esima Bugatti Chiron è stata ultimata ed è pronta a raggiungere il suo proprietario. L'esemplare da cifra tonda è una speciale Chiron Sport 110 Ans che sarà prodotta in serie limitata da 20 pezzi.

In casa Bugatti si celebra la produzione del 200° esemplare della Chiron. Per l’occasione il lussuoso marchio franco-tedesco ha rilasciato una serie di nuove foto con le quali ci fa una sorta di racconto per immagini del lungo e impegnativo processo di produzione che ogni unità della Bugatti Chiron nasconde dietro di sé prima di lasciare lo stabilimento e avviarsi verso il suo nuovo proprietario, che in questo caso è un anonimo acquirente svizzero.

Versione celebrativa Chiron Sport 110 Ans

La Bugatti Chiron numero 200, oltre al valore simbolico della cifra tonda che avvicina il modello verso la metà del suo lotto di produzione previsto, si arricchisce di ulteriore esclusività dato che si tratta di uno dei 20 esemplari della serie speciale Sport 110 Ans. Quest’ultima celebra l’anniversario dei 110 anni di Bugatti, evocato con degli speciali badge, e si caratterizza per la presenza di alcuni dettagli estetici che ripropongono il tricolore della bandiera francese.

Il presidente di Bugatti Stephan Winkelmann ha affermato: “Non puoi provare nient’altro che grande orgoglio quando vedi questa 200° Chiron uscire dalla fabbrica. Inoltre questo modello celebra la nostra storia aziendale e ricorda la nostra eredità francese, fattori che danno alla Chiron Sport un’eleganza senza tempo”.

Lungo processo produttivo

La Bugatti Chiron Sport 110 Ans è caratterizzata dagli esterni in fibra di carbonio. Così come ogni Chiron, anche questo esemplare è frutto di un attento, lungo e accurato processo produttivo. A tal proposito, alcune immagini tra quelle che ripercorrono le fasi di produzione ci consentono di vedere nel dettaglio l’enorme motore W16 quad-turbo prima che venga montato sulla vettura. Parliamo di un propulsore in grado di sviluppare 1.500 CV di potenza.

Ogni unità richiede 10 mesi di lavoro

Bugatti, che in totale costruirà 500 unità della Chiron, spiega che per costruire un esemplare dell’hypercar ci vogliono 10 mesi. Nel 2017 erano state costruite 70 Chiron, mentre 76 sono state prodotte lo scorso anno. A fine 2019 le Chiron costruite durante l’anno, secondo le previsioni di Bugatti, dovrebbero superare gli 80 pezzi.

Bugatti Chiron: si festeggia la produzione dell’esemplare numero 200 [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati