WP_Post Object ( [ID] => 644865 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-07-16 16:03:51 [post_date_gmt] => 2019-07-16 14:03:51 [post_content] => Nella prima metà del 2019 Skoda ha consegnato in tutto il mondo 620.900 veicoli, con un calo del 4,9% rispetto allo stesso periodo nel 2018, quando le consegne erano state 652.700. Il marchio boemo paga la situazione complicata del mercato automobilistico in Cina. 

Karoq traina le vendite

Se si esclude il mercato cinese, Skoda ha consegnato 495.000 veicoli nei primi sei mesi dell'anno, con un aumento dell'1,6% rispetto al 2018. Nel mese di giugno la Casa ceca ha registrato 112.500 consegne, mostrando una crescita significativa soprattutto in Europa. A trascinare i risultati di vendita del primo semestre è stato principalmente il SUV compatto Skoda Karoq.

Crescono le vendite in Europa, stabili in Italia

In Europa occidentale Skoda ha consegnato 275.700 veicoli durante la prima metà dell'anno, con una crescita del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2018. A giugno le vendite hanno toccato quota 49.700 (+0,5%). In Germania, secondo mercato più forte, Skoda ha chiuso il semestre con 99.000 auto consegnate (+6,5%). Per il marchio boemo crescita a due cifre in Austria (+10,1%), Svizzera (+28,9%) e Danimarca (+22,8%). Vendite complessive stabili in Italia con 14.848 consegne (+0,84%), ma con un deciso incremento della percentuale di SUV sul totale, passato in un anno dal 22 al 32%. In Europa Centrale, la Casa automobilistica boema ha consegnato 110.400 veicoli nei primi sei mesi (-4%), mentre a giugno Skoda ha consegnato 19.300 veicoli ai clienti (-6,9%). Nell'Europa dell'est, escludendo la Russia, Skoda ha aumentato le consegne della prima metà dell'anno dell'8,3%, ovvero 24.500 auto. A giugno, le consegne sono aumentate dell'8,3%, 4.700 veicoli rispetto allo stesso periodo del 2018.

Bene in Russia, male in Cina e India

In Russia, la produzione automobilistica del brand ceco ha raggiunto una crescita del 9,6% con 39.800 consegne durante i primi sei mesi dell'anno. Nel mercato singolo più grande del marchio, la Cina, Skoda ha consegnato 125.900 veicoli, con un calo del 23.9% rispetto al primo semestre 2018, riflettendo il trend negativo dell'intero mercato automobilistico cinese. Calo anche in India, dove Skoda ha consegnato 7.200 auto tra gennaio e giugno, con una flessione del 13,9% rispetto allo stesso periodo del 2018. [post_title] => Skoda: oltre 620.000 consegne globali nel primo semestre 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-vendite-globali-primo-semestre-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-16 16:15:22 [post_modified_gmt] => 2019-07-16 14:15:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=644865 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda: oltre 620.000 consegne globali nel primo semestre 2019

Calo del 4,9% rispetto allo stesso periodo del 2018

Nel primo semestre dell'anno Skoda ha registrato complessivamente 620.900 consegne, in calo del 4,9% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il marchio boemo paga la situazione complicata del mercato automobilistico in Cina.
Skoda: oltre 620.000 consegne globali nel primo semestre 2019

Nella prima metà del 2019 Skoda ha consegnato in tutto il mondo 620.900 veicoli, con un calo del 4,9% rispetto allo stesso periodo nel 2018, quando le consegne erano state 652.700. Il marchio boemo paga la situazione complicata del mercato automobilistico in Cina. 

Karoq traina le vendite

Se si esclude il mercato cinese, Skoda ha consegnato 495.000 veicoli nei primi sei mesi dell’anno, con un aumento dell’1,6% rispetto al 2018. Nel mese di giugno la Casa ceca ha registrato 112.500 consegne, mostrando una crescita significativa soprattutto in Europa. A trascinare i risultati di vendita del primo semestre è stato principalmente il SUV compatto Skoda Karoq.

Crescono le vendite in Europa, stabili in Italia

In Europa occidentale Skoda ha consegnato 275.700 veicoli durante la prima metà dell’anno, con una crescita del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2018. A giugno le vendite hanno toccato quota 49.700 (+0,5%). In Germania, secondo mercato più forte, Skoda ha chiuso il semestre con 99.000 auto consegnate (+6,5%). Per il marchio boemo crescita a due cifre in Austria (+10,1%), Svizzera (+28,9%) e Danimarca (+22,8%). Vendite complessive stabili in Italia con 14.848 consegne (+0,84%), ma con un deciso incremento della percentuale di SUV sul totale, passato in un anno dal 22 al 32%.

In Europa Centrale, la Casa automobilistica boema ha consegnato 110.400 veicoli nei primi sei mesi (-4%), mentre a giugno Skoda ha consegnato 19.300 veicoli ai clienti (-6,9%). Nell’Europa dell’est, escludendo la Russia, Skoda ha aumentato le consegne della prima metà dell’anno dell’8,3%, ovvero 24.500 auto. A giugno, le consegne sono aumentate dell’8,3%, 4.700 veicoli rispetto allo stesso periodo del 2018.

Bene in Russia, male in Cina e India

In Russia, la produzione automobilistica del brand ceco ha raggiunto una crescita del 9,6% con 39.800 consegne durante i primi sei mesi dell’anno. Nel mercato singolo più grande del marchio, la Cina, Skoda ha consegnato 125.900 veicoli, con un calo del 23.9% rispetto al primo semestre 2018, riflettendo il trend negativo dell’intero mercato automobilistico cinese. Calo anche in India, dove Skoda ha consegnato 7.200 auto tra gennaio e giugno, con una flessione del 13,9% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Skoda: oltre 620.000 consegne globali nel primo semestre 2019
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati