WP_Post Object ( [ID] => 624071 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-07-17 14:49:26 [post_date_gmt] => 2019-07-17 12:49:26 [post_content] => La nuova Land Rover Defender 2020 è uno dei modelli più attesi per quest'anno. L'abbiamo già visto solcare il manto stradale del Nurburgring (approfondisci qui) e le strade innevate del Nord Europa (approfondisci qui) tutto coperto di vesti camouflage ma ora abbiamo una data per la sua 'presentazione ufficiale': il SUV sarà svelato al Salone di Francoforte 2019, nella data d'apertura del 10 settembre. Potremo così toccarlo con mano in attesa del suo debutto sul mercato, atteso per i primi mesi del 2020.

Estetica

Aspettando il debutto, il nuovo Land Rover Defender mostra il design privo di camuffamenti nell'immagine che lo mostra visualizzato nel display del quadro strumenti digitale che avrà la nuova generazione del fuoristrada. Land Rover Defender 2020: prima immagine senza veli La nuova generazione della Land Rover Defender si scopre sempre di più e ora si mostra, accidentalmente, completamente scoperta attraverso un’immagine apparsa in Rete che ritrae il profilo del fuoristrada, raffigurato sul display del quadro strumenti digitale che monterà la nuova Defender. Si tratta della prima foto che ci mostra il design esterno del veicolo privo di qualsiasi camuffamento. Guardando l’anteriore, la nuova Land Rover Defender sembra avere un frontale leggermente più arrotondato con gruppi ottici dotati fari a LED di forma circolare. Sulla fiancata si notano gli specchietti retrovisori neri, così come i montanti B e D, mentre il montante C “fluttuante” è in tinta carrozzeria. Sembra anche esserci un piccolo finestrino laterale incorporato nel tetto del nuovo fuoristrada. Il look esterno della nuova Land Rover Defender non è una sorpresa ed è piuttosto in linea con quello che ci si aspettava. I fedeli clienti del fuoristrada britannico dovrebbero accogliere positivamente il fatto che il nuovo Defender manterrà la sua tradizionale forma squadrata, anche se attenuata da tratti più morbidi e addolciti, offrendo una serie di nuove funzionalità e tecnologie che lo renderanno sicuramente più moderno e focalizzato sulla guida in strada. Approfondisci il capitolo 'Estetica', qui.

Guida su strada

Come già specificato in questo articolo, la 'vecchia' Land Rover Defender preferiva le strade bitorzolute e off-road, caratterizzate da fanghiglia e ghiaia, mentre la nuova Land Rover Defender 2020 si sentirà a proprio agio anche sull'asfalto e sulle superfici più regolari. Insomma, l'obbiettivo è diventare un “tuttofare” molto più completo. Per raggiungere questo obbiettivo, la nuova Land Rover Defender 2020 avrà una nuova piattaforma con monoscocca in alluminio più resistente oltre a sospensioni posteriori indipendenti. L'assetto è stato irrigidito, con evidenti vantaggi sulla dinamica di guida su strada.

Nuova piattaforma MLA e i motori

La nuova piattaforma Modular Longitudinal Architecture (MLA) permetterà alla nuova Defender di adottare diverse tipologie di alimentazione, tra cui motori a combustione interna, motori ibridi leggeri e ibridi plug-in, oltre a motori elettrici per varianti a zero emissioni (approfondisci qui). Tra le unità endotermiche, nella gamma della nuova Defender si attendono motori diesel e benzina turbo da 2.0 litri e sei cilindri da 3.0 litri.

Gamma articolata

Secondo quanto pubblicato sul forum Land Rover Photo Album, la seconda generazione della Land Rover Defender avrà un gamma particolarmente articolata con numerose opzioni sia in termini di configurazione della carrozzeria e dell’abitacolo che per quel che riguarda la meccanica e le motorizzazioni. Il tutto avverrà senza stravolgere quella ricetta stilistica sulla quale la Land Rover Defender ha costruito la propria fortuna durante la sua lunghissima carriera che lo vede protagonista da circa 70 anni.

Tre misure, abitacolo fino a 8 posti

La nuova Land Rover Defender verrà proposto in tre varianti di carrozzeria: versione a passo corto, Defender 90, lungo 4,32 metri e con un passo di 2,59 metri, sia con 5 che con 6 posti; Defender 110, lungo 4,76 metri e con un passo di 3,02 metri, da 5 a 7 posti; Defender 130, che arriverà nel 2021, e misurerà 5,10 metri in lunghezza offrendo un abitacolo con fino a 8 posti.

Gli interni

Da quello che si vede nella foto più sotto, è possibile scorgere il volante impreziosito dalla scritta centrale Defender e da una serie di comandi incastonati nelle due razze superiori. Guardando oltre il volante si può notare un display digitale che raccoglie tachimetro e contagiri intervallati da uno schermo multifunzione. La maggiore modernità degli interni della nuova Defender è affidata ad un voluminoso display centrale incastonato in una plancia a sviluppo orizzontale: lo schermo generoso del display touch-screen dovrebbe accogliere un sistema di infotainment di ultima generazione così come avviene sull'ultima gamma di modelli firmati dal costruttore inglese. Rispetto ad alcuni modelli di Land Rover di ultima generazione, come ad esempio la Velar che è equipaggiata da due display, la nuova Defender accoglierà, come si può vedere, un solo schermo. Poco più in basso rispetto al display appena menzionato, la futura Land Rover Defender sarà caratterizzata dalla presenza di alcuni comandi fisici (probabilmente destinati al climatizzatore) affiancati al pomello del cambio automatico. Approfondisci il capitolo 'allestimento e interni', qui.   [post_title] => Nuova Land Rover Defender: debutto al Salone di Francoforte 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-land-rover-defender-2020-info-news-prova-uscita-prezzo-motori-consumi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-17 14:53:25 [post_modified_gmt] => 2019-07-17 12:53:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=624071 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Land Rover Defender: debutto al Salone di Francoforte 2019

L'apertura dell'evento è prevista il 10 settembre

La nuova Land Rover Defender 2020 è uno dei modelli più attesi per quest'anno e farà il suo debutto il prossimo mese di settembre in Germania. Ecco tutto quello che sappiamo su caratteristiche, prezzi, interni e altro ancora.

La nuova Land Rover Defender 2020 è uno dei modelli più attesi per quest’anno. L’abbiamo già visto solcare il manto stradale del Nurburgring (approfondisci qui) e le strade innevate del Nord Europa (approfondisci qui) tutto coperto di vesti camouflage ma ora abbiamo una data per la sua ‘presentazione ufficiale’: il SUV sarà svelato al Salone di Francoforte 2019, nella data d’apertura del 10 settembre. Potremo così toccarlo con mano in attesa del suo debutto sul mercato, atteso per i primi mesi del 2020.

Estetica

Aspettando il debutto, il nuovo Land Rover Defender mostra il design privo di camuffamenti nell’immagine che lo mostra visualizzato nel display del quadro strumenti digitale che avrà la nuova generazione del fuoristrada.

Land Rover Defender 2020: prima immagine senza veli

La nuova generazione della Land Rover Defender si scopre sempre di più e ora si mostra, accidentalmente, completamente scoperta attraverso un’immagine apparsa in Rete che ritrae il profilo del fuoristrada, raffigurato sul display del quadro strumenti digitale che monterà la nuova Defender. Si tratta della prima foto che ci mostra il design esterno del veicolo privo di qualsiasi camuffamento. Guardando l’anteriore, la nuova Land Rover Defender sembra avere un frontale leggermente più arrotondato con gruppi ottici dotati fari a LED di forma circolare. Sulla fiancata si notano gli specchietti retrovisori neri, così come i montanti B e D, mentre il montante C “fluttuante” è in tinta carrozzeria. Sembra anche esserci un piccolo finestrino laterale incorporato nel tetto del nuovo fuoristrada. Il look esterno della nuova Land Rover Defender non è una sorpresa ed è piuttosto in linea con quello che ci si aspettava. I fedeli clienti del fuoristrada britannico dovrebbero accogliere positivamente il fatto che il nuovo Defender manterrà la sua tradizionale forma squadrata, anche se attenuata da tratti più morbidi e addolciti, offrendo una serie di nuove funzionalità e tecnologie che lo renderanno sicuramente più moderno e focalizzato sulla guida in strada. Approfondisci il capitolo ‘Estetica’, qui.

Guida su strada

Come già specificato in questo articolo, la ‘vecchia’ Land Rover Defender preferiva le strade bitorzolute e off-road, caratterizzate da fanghiglia e ghiaia, mentre la nuova Land Rover Defender 2020 si sentirà a proprio agio anche sull’asfalto e sulle superfici più regolari. Insomma, l’obbiettivo è diventare un “tuttofare” molto più completo. Per raggiungere questo obbiettivo, la nuova Land Rover Defender 2020 avrà una nuova piattaforma con monoscocca in alluminio più resistente oltre a sospensioni posteriori indipendenti. L’assetto è stato irrigidito, con evidenti vantaggi sulla dinamica di guida su strada.

Nuova piattaforma MLA e i motori

La nuova piattaforma Modular Longitudinal Architecture (MLA) permetterà alla nuova Defender di adottare diverse tipologie di alimentazione, tra cui motori a combustione interna, motori ibridi leggeri e ibridi plug-in, oltre a motori elettrici per varianti a zero emissioni (approfondisci qui). Tra le unità endotermiche, nella gamma della nuova Defender si attendono motori diesel e benzina turbo da 2.0 litri e sei cilindri da 3.0 litri.

Gamma articolata

Secondo quanto pubblicato sul forum Land Rover Photo Album, la seconda generazione della Land Rover Defender avrà un gamma particolarmente articolata con numerose opzioni sia in termini di configurazione della carrozzeria e dell’abitacolo che per quel che riguarda la meccanica e le motorizzazioni. Il tutto avverrà senza stravolgere quella ricetta stilistica sulla quale la Land Rover Defender ha costruito la propria fortuna durante la sua lunghissima carriera che lo vede protagonista da circa 70 anni.

Tre misure, abitacolo fino a 8 posti

La nuova Land Rover Defender verrà proposto in tre varianti di carrozzeria: versione a passo corto, Defender 90, lungo 4,32 metri e con un passo di 2,59 metri, sia con 5 che con 6 posti; Defender 110, lungo 4,76 metri e con un passo di 3,02 metri, da 5 a 7 posti; Defender 130, che arriverà nel 2021, e misurerà 5,10 metri in lunghezza offrendo un abitacolo con fino a 8 posti.

Gli interni

Da quello che si vede nella foto più sotto, è possibile scorgere il volante impreziosito dalla scritta centrale Defender e da una serie di comandi incastonati nelle due razze superiori. Guardando oltre il volante si può notare un display digitale che raccoglie tachimetro e contagiri intervallati da uno schermo multifunzione. La maggiore modernità degli interni della nuova Defender è affidata ad un voluminoso display centrale incastonato in una plancia a sviluppo orizzontale: lo schermo generoso del display touch-screen dovrebbe accogliere un sistema di infotainment di ultima generazione così come avviene sull’ultima gamma di modelli firmati dal costruttore inglese. Rispetto ad alcuni modelli di Land Rover di ultima generazione, come ad esempio la Velar che è equipaggiata da due display, la nuova Defender accoglierà, come si può vedere, un solo schermo. Poco più in basso rispetto al display appena menzionato, la futura Land Rover Defender sarà caratterizzata dalla presenza di alcuni comandi fisici (probabilmente destinati al climatizzatore) affiancati al pomello del cambio automatico. Approfondisci il capitolo ‘allestimento e interni’, qui.

 

Nuova Land Rover Defender: debutto al Salone di Francoforte 2019
4.6 (92.73%) 11 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati