WP_Post Object ( [ID] => 646105 [post_author] => 87 [post_date] => 2019-07-18 12:06:18 [post_date_gmt] => 2019-07-18 10:06:18 [post_content] => L'ottimo rapporto qualità - prezzo è sempre stato uno dei punti di forza delle vetture del gruppo Dacia ed il mercato ha confermato questo teorema premiando il costruttore rumeno che, nel primo semestre 2019, è salito di 3 posizioni nella classifica delle marche più vendute, passando dall’11° all’8° posto, e facendo inoltre registrare un totale di 51.159 unità vendute con un incremento del 40,4%. Forte di questi risultati, la Dacia ha deciso di ampliare l'offerta per una delle sue best seller, la Duster. Il SUV del segmento C è ora disponibile con la trazione integrale abbinata al nuovo motore benzina 1.3 TCe FAP. Il nuovo propulsore a trazione integrale 1.3 TCe FAP, frutto dell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e Daimler, è una delle punte di diamante tecnologiche di Renault e Nissan. Disponibile nelle due varianti di potenza da 130 e 150 cavalli, presenta alcune importanti soluzioni innovative come il Bore Spray Coating. Questa tecnologia prevede il rivestimento dei cilindri al fine di migliorare l’efficienza del propulsore riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica. Deriva direttamente dai motori Nissan che equipaggiano la GT-R. Altre innovazione presenti sul 1.3 TCe sono l’iniezione diretta di benzina, con pressione portata a 250 bar, una rinnovata camera di combustione, progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante, ed infine la tecnologia Dual Variable Timing Camshaft che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore. Grazie a questi interventi, il motore 1.3 benzina TCe promette una riduzione dell’8%  dei consumi nel ciclo misto ed una riduzione del 7% delle emissioni di CO2 (fino a 11 g CO2 per km), oltre a garantire più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare disponibile agli alti regimi. La Dacia Duster con la motorizzazione 1.3 benzina da 130 CV, abbinata alla trazione integrale, è offerta al prezzo di partenza di 18.650 euro, mentre la versione da 150 cavalli parte da 19.250 euro.   [post_title] => Dacia Duster: debutta la trazione integrale col 1.3 benzina [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => dacia-duster-debutta-trazione-integrale-col-13-benzina [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-18 12:06:18 [post_modified_gmt] => 2019-07-18 10:06:18 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646105 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Dacia Duster: debutta la trazione integrale col 1.3 benzina

Il 1.3 è disponibile nelle potenze di 130 e 150 cavalli

Forte del successo commerciale, la Dacia Duster propone adesso la trazione integrale anche con il rinnovato 1.3 TCe presente nelle versioni da 130 e 150 CV.
Dacia Duster: debutta la trazione integrale col 1.3 benzina

L’ottimo rapporto qualità – prezzo è sempre stato uno dei punti di forza delle vetture del gruppo Dacia ed il mercato ha confermato questo teorema premiando il costruttore rumeno che, nel primo semestre 2019, è salito di 3 posizioni nella classifica delle marche più vendute, passando dall’11° all’8° posto, e

facendo inoltre registrare un totale di 51.159 unità vendute con un incremento del 40,4%.

Forte di questi risultati, la Dacia ha deciso di ampliare l’offerta per una delle sue best seller, la Duster. Il SUV del segmento C è ora disponibile con la trazione integrale abbinata al nuovo motore benzina 1.3 TCe FAP.

Il nuovo propulsore a trazione integrale 1.3 TCe FAP, frutto dell’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e Daimler, è una delle punte di diamante tecnologiche di Renault e Nissan. Disponibile nelle due varianti di potenza da 130 e 150 cavalli, presenta alcune importanti soluzioni innovative come il Bore Spray Coating.

Questa tecnologia prevede il rivestimento dei cilindri al fine di migliorare l’efficienza del propulsore riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica. Deriva direttamente dai motori Nissan che equipaggiano la GT-R.

Altre innovazione presenti sul 1.3 TCe sono l’iniezione diretta di benzina, con pressione portata a 250 bar, una rinnovata camera di combustione, progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante, ed infine la tecnologia Dual Variable Timing Camshaft che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore.

Grazie a questi interventi, il motore 1.3 benzina TCe promette una riduzione dell’8%  dei consumi nel ciclo misto ed una riduzione del 7% delle emissioni di CO2 (fino a 11 g CO2 per km), oltre a garantire più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare disponibile agli alti regimi.

La Dacia Duster con la motorizzazione 1.3 benzina da 130 CV, abbinata alla trazione integrale, è offerta al prezzo di partenza di 18.650 euro, mentre la versione da 150 cavalli parte da 19.250 euro.

 

Dacia Duster: debutta la trazione integrale col 1.3 benzina
4.5 (90%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati