WP_Post Object ( [ID] => 646113 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-07-18 12:19:36 [post_date_gmt] => 2019-07-18 10:19:36 [post_content] => Il nuovo polo scolastico di Amatrice è stato visitato questa mattina dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Presidente della Ferrari John Elkann. L’azienda di Maranello ha contribuito fattivamente alla ricostruzione dell’istituto scolastico, con i proventi dell’asta di una Ferrari LaFerrari. Il preside del polo scolastico ha proposto di intitolare l’istituto a Sergio Marchionne.

I 6,5 milioni di euro per la Ferrari LaFerrari

Come tutti purtroppo ricordiamo, Amatrice fu il centro più colpito dal tragico sisma dell’estate 2016 ed in questi tre anni si sta tentando di ricostruire un paese devastato da quel terremoto. Il polo scolastico Romolo Capranica è stato inaugurato da poco, con docenti e studenti che hanno già iniziato ad utilizzare la struttura. Per ricostruirla, è stato fondamentale il contributo della Ferrari. Come dicevamo, nel 2016 è stato messo all’asta un esemplare unico de LaFerrari alle finali mondiali di Daytona. Il ricavato è stato di circa 6,5 milioni di euro, destinati proprio alla ricostruzione della scuola. “Crediamo molto nel valore dell'istruzione, che è parte fondamentale dell’impegno sociale della Ferrari – le parole di John Elkann - contribuire alla creazione di un polo scolastico moderno e sicuro è il modo più concreto per aiutare questa comunità a costruire il suo futuro con serenità e rappresenta un bel segnale di fiducia per l’intero Paese”.

Amatrice ed il ricordo di Sergio Marchionne

Come ricordato dall’attuale presidente della Ferrari, all’indomani del sisma fu di Sergio Marchionne la volontà di “dare un contributo alla ricostruzione dell’area. Ad un anno dalla sua scomparsa, la giornata di oggi costituisce l’occasione migliore per ricordare le sue qualità umane e la sua sensibilità”. Ed il preside Luca Barbonetti, per ricordare la donazione della Ferrari, ha proposto di intitolare l’istituto alla memoria di Sergio Marchionne, scomparso il 25 luglio di un anno fa. [post_title] => Ferrari: il nuovo polo scolastico di Amatrice nel ricordo di Marchionne [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ferrari-amatrice-istituto-marchionne [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-18 12:19:36 [post_modified_gmt] => 2019-07-18 10:19:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646113 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ferrari: il nuovo polo scolastico di Amatrice nel ricordo di Marchionne

John Elkann ha fatto visita all'istituto ricostruito

Il presidente della rossa John Elkann ed il capo dello stato Sergio Mattarella hanno visitato il polo scolastico di Amatrice, ricostruito dopo il tragico terremoto del 2016. Il preside ha proposto l'intitolazione a Sergio Marchionne.
Ferrari: il nuovo polo scolastico di Amatrice nel ricordo di Marchionne

Il nuovo polo scolastico di Amatrice è stato visitato questa mattina dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Presidente della Ferrari John Elkann. L’azienda di Maranello ha contribuito fattivamente alla ricostruzione dell’istituto scolastico, con i proventi dell’asta di una Ferrari LaFerrari. Il preside del polo scolastico ha proposto di intitolare l’istituto a Sergio Marchionne.

I 6,5 milioni di euro per la Ferrari LaFerrari

Come tutti purtroppo ricordiamo, Amatrice fu il centro più colpito dal tragico sisma dell’estate 2016 ed in questi tre anni si sta tentando di ricostruire un paese devastato da quel terremoto. Il polo scolastico Romolo Capranica è stato inaugurato da poco, con docenti e studenti che hanno già iniziato ad utilizzare la struttura.

Per ricostruirla, è stato fondamentale il contributo della Ferrari. Come dicevamo, nel 2016 è stato messo all’asta un esemplare unico de LaFerrari alle finali mondiali di Daytona. Il ricavato è stato di circa 6,5 milioni di euro, destinati proprio alla ricostruzione della scuola.

“Crediamo molto nel valore dell’istruzione, che è parte fondamentale dell’impegno sociale della Ferrari – le parole di John Elkann – contribuire alla creazione di un polo scolastico moderno e sicuro è il modo più concreto per aiutare questa comunità a costruire il suo futuro con serenità e rappresenta un bel segnale di fiducia per l’intero Paese”.

Amatrice ed il ricordo di Sergio Marchionne

Come ricordato dall’attuale presidente della Ferrari, all’indomani del sisma fu di Sergio Marchionne la volontà di “dare un contributo alla ricostruzione dell’area. Ad un anno dalla sua scomparsa, la giornata di oggi costituisce l’occasione migliore per ricordare le sue qualità umane e la sua sensibilità”.

Ed il preside Luca Barbonetti, per ricordare la donazione della Ferrari, ha proposto di intitolare l’istituto alla memoria di Sergio Marchionne, scomparso il 25 luglio di un anno fa.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati