WP_Post Object ( [ID] => 646473 [post_author] => 8 [post_date] => 2019-07-19 18:12:38 [post_date_gmt] => 2019-07-19 16:12:38 [post_content] => È la nuova Subaru Levorg 2019, ma potreste anche leggerla come Legacy. Questa station wagon, infatti, è l’erede della stessa versione della storica gamma Subaru, portata al debutto sulle nostre strade quattro anni fa (la Legacy continua a essere prodotta su alcuni mercati, ma solo come berlina). Sin dall’inizio si è dimostrata una vettura famigliare molto versatile e comoda, aiutata anche dalla fama del marchio delle Pleiadi e da una certa “verve” sportiveggiante che non guasta mai. Questo facelift mantiene in pieno le caratteristiche della versione precedente, aggiungendo però alcuni extra tecnologici molto interessanti, qualche ritocco al design e addirittura ad un depotenziamento del motore, che però, come vedremo, porta degli innegabili vantaggi.

La presa d’aria sparisce dal cofano della nuova Subaru Levorg 2019

Partendo dal design della nuova Subaru Levorg, la modifica più grande in assoluto la troviamo sul cofano. È infatti sparita completamente la presa d’aria centrale, complice anche il depotenziamento del motore aspirato. Si tratta di una mossa sia tecnica che di design, in quanto ora la Levorg presenta un frontale decisamente più in linea con i gusti e la moda del mercato europeo, per quanto forse perda un po’ in riconoscibilità. Del resto vi sono altri elementi che la fanno risaltare in mezzo al traffico, partendo ad esempio con i tipici gruppi ottici “a occhio di falco”, insieme alla calandra che mantiene la sua forma tipicamente esagonale. Nonostante sia una station wagon, la nuova Subaru Levorg 2019 mantiene un design comunque moderno e molto rifinito, senza sconfinare mai completamente nel rischio di risultare troppo “rettangolare”. Non è una sportback, per cui comunque la zona del bagagliaio di segnala per la sua altezza e compattezza, ma al tempo stesso riesce ad essere aggressiva, grazie anche ai cerchi in lega da 18 pollici. Anche la zona posteriore rimane ben concepita e disegnata, con i fari (questi forse necessitavano di un ritocco moderno in più, anche se possono contare sulla tecnologia LED) presenti sia sul corpo macchina che sul portellone del bagagliaio. Questo presenta una capienza del bagagliaio perfettamente in linea con le medie del segmento, partendo da un minimo di 522 litri con tutti i sedili al loro posto, per poi passare a 1.446 litri abbattendoli. Una volta saliti a bordo della nuova Subaru Levorg 2019 si apprezza sicuramente l buon lavoro fatto dai designer giapponesi. Le forme della plancia sono molto arrotondate e delicate, in modo da non sembrare eccessivamente aggressive, e la scelta dei materiali è stata fatta proprio per aumentare la sensazione di comfort. Le plastiche veramente dure sono tutto sommato poche e distribuite dove effettivamente servono. Per il resto viene utilizzato del materiale soft-touch piuttosto piacevole, unito a diversi elementi in pelle con delle cuciture a contrasto che rimandano al passato sportivo di Subaru. Il volante presenta una leggera forma “D-shaped” che accentua l’aggressività del design ed è regolabile sia in altezza che in profondità con un comodo comando meccanico. La seduta del guidatore, invece, è regolabile anche con degli intuitivi controlli elettrici. Sul quadro comandi troviamo tachimetro e contagiri analogici, mentre al centro fa bella mostra di sé il display TFT da 3,5’’. Parlando di schermi, è stato confermato il particolare display multifunzione da 5,9’’ posizionato sulla zona alta del cruscotto, sul quale è possibile visionare diversi elementi dell’auto, compreso il controllo dei sistemi di sicurezza Eye-Sight, senza per questo allontanare gli occhi dalla strada. Il sistema di infotainment, invece, si presenta con un display da 7 pollici esatti, piuttosto facile da vedere anche in condizioni di luce solare diretta (per quanto in questo caso soffra purtroppo degli stessi problemi che per ora affliggono anche sistemi di livello molto superiore). Il software installato è la versione 3.1 del programma proprietario di Subaru, ma è possibile anche collegare il proprio smartphone tramite Android Auto ed Apple CarPlay. Pollice alzato per lo spazio a disposizione, sia per quanto riguarda i passeggeri (si viaggia comodamente in cinque) che per le varie zone portaoggetti.

La nuova Subaru Levorg 2019 è meno potente, ma non si sente

La nuova Subaru Levorg 2019 che vedremo tra poche settimane nei concessionari ha il medesimo motore della versione precedente, ma con una sensibile diminuzione della potenza. Questa, però, alla fine risulta praticamente invisibile, grazie all’ottimo lavoro fatto dai tecnici della casa. Come sempre parliamo del motore Boxer 2.0i, dotato di iniezione sequenziale multipoint da 2 litri e della distribuzione con doppio albero a camme in testa con doppio variatore di fase. Il risultato, in termini di prestazioni, è di 150 Cv di potenza, raggiungibili ad un regime di 6.200 giri al minuto. La coppia massima, invece, è di 196 Nm, disponibili a partire da 4.200 giri. Si tratta di un’unità non particolarmente sportiva, ma potente quanto basta per garantire uno dei primi obiettivi di questa nuova Subaru Levorg 2019, ovvero il comfort. Parliamo di un motore piuttosto intuitivo e facile da gestire, grazie anche al cambio automatico Lineartronic CVT a sette rapporti. Anche questo si comporta bene, per quanto abbiamo trovato le marce più basse forse un po’ troppo lunghe. La presenza dei paddle al volante (altra piccola concessione alla sportività) consente però di rimediare piuttosto agevolmente. Vi è un’unica possibilità di trazione, ovvero quella integrale, ma in un Paese come il nostro avere un po’ di controllo in più quando si è a pieno carico in salita non è certo un male. Anzi, dobbiamo dire che la nuova Subaru Levorg 2019 si guida davvero bene, senza strappi nella distribuzione di coppia e potenza (che può essere gestita tramite i comandi SI Drive). Inoltre la Levorg è dotata di numerosi sistemi ADAS di aiuto alla guida, dalla frenata di emergenza fino al cruise control adattivo, senza scordare anche il controllo attivo della corsia. In questo particolare caso ci ha colpito la funzione “Pre-Collision Throttle Management”: in caso di traffico o code, se il sistema Eye-Sight rileva un ostacolo nel raggio di 10 metri davanti al veicolo, provvede a far erogare meno coppia al sistema, in modo che in caso di accelerazioni troppo violente, fatte forse per errore in una situazione dov’è facile distrarsi, il guidatore sia perfettamente in grado di controllare il veicolo. In generale viaggiare sulla nuova Subaru Levorg 2019 rappresenta un’esperienza piacevole e votata al comfort, grazie anche alla buona silenziosità e all’ottima taratura delle sospensioni (MacPherson all’anteriore e a doppio braccio oscillante sul posteriore). Per quanto riguarda consumi ed emissioni, il Boxer 2.0i necessita secondo i dati dichiarati fino a 8,7 litri ogni 100 km nel ciclo combinato europeo (pari a circa 11,5 km al litro per gli standard di verifica WLTP), mentre le emissioni di CO2 nell’aria si assestano sui 196 g/km. Due elementi che rendono il motore omologabile agli standard Euro 6d-Temp.

Quanto costerà la nuova Subaru Levorg 2019?

Come detto, la nuova Subaru Levorg 2019 arriverà nei concessionari del marchio entro la fine di luglio. Avrà a disposizione due allestimenti, entrambi piuttosto ricchi, sotto al nome di Style e Premium. Con il primo, la Levorg costerà 32.000 €, mentre con il secondo, più ricco, si partirà da un listino di 34.500 €. [post_title] => Nuova Subaru Levorg 2019: sempre comoda, ma con uno stile più alla moda [VIDEO TEST DRIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova_subaru_levorg_2019_prova_test_drive_opinioni_motore_consumi_prezzo_allestimenti_primo_contatto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-19 18:26:11 [post_modified_gmt] => 2019-07-19 16:26:11 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646473 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Subaru Levorg 2019: sempre comoda, ma con uno stile più alla moda [VIDEO TEST DRIVE]

Confermato il 2.000 Boxer aspirato, ma con potenza da 150 Cv

La nuova Subaru Levorg 2019 arriva a fine luglio sul mercato italiano, dopo quattro anni dal suo debutto. Lo stile non è cambiato molto, ma sono state fatte delle modifiche mirate per rendere questa station wagon più vicina ai gusti europei ed italiani. Come si comporta su strada il risultato? L’abbiamo portato su strada per la prima volta sulle strade della Brianza e queste sono le nostre prime impressioni a caldo

È la nuova Subaru Levorg 2019, ma potreste anche leggerla come Legacy. Questa station wagon, infatti, è l’erede della stessa versione della storica gamma Subaru, portata al debutto sulle nostre strade quattro anni fa (la Legacy continua a essere prodotta su alcuni mercati, ma solo come berlina). Sin dall’inizio si è dimostrata una vettura famigliare molto versatile e comoda, aiutata anche dalla fama del marchio delle Pleiadi e da una certa “verve” sportiveggiante che non guasta mai. Questo facelift mantiene in pieno le caratteristiche della versione precedente, aggiungendo però alcuni extra tecnologici molto interessanti, qualche ritocco al design e addirittura ad un depotenziamento del motore, che però, come vedremo, porta degli innegabili vantaggi.

La presa d’aria sparisce dal cofano della nuova Subaru Levorg 2019

Partendo dal design della nuova Subaru Levorg, la modifica più grande in assoluto la troviamo sul cofano. È infatti sparita completamente la presa d’aria centrale, complice anche il depotenziamento del motore aspirato. Si tratta di una mossa sia tecnica che di design, in quanto ora la Levorg presenta un frontale decisamente più in linea con i gusti e la moda del mercato europeo, per quanto forse perda un po’ in riconoscibilità. Del resto vi sono altri elementi che la fanno risaltare in mezzo al traffico, partendo ad esempio con i tipici gruppi ottici “a occhio di falco”, insieme alla calandra che mantiene la sua forma tipicamente esagonale. Nonostante sia una station wagon, la nuova Subaru Levorg 2019 mantiene un design comunque moderno e molto rifinito, senza sconfinare mai completamente nel rischio di risultare troppo “rettangolare”. Non è una sportback, per cui comunque la zona del bagagliaio di segnala per la sua altezza e compattezza, ma al tempo stesso riesce ad essere aggressiva, grazie anche ai cerchi in lega da 18 pollici. Anche la zona posteriore rimane ben concepita e disegnata, con i fari (questi forse necessitavano di un ritocco moderno in più, anche se possono contare sulla tecnologia LED) presenti sia sul corpo macchina che sul portellone del bagagliaio. Questo presenta una capienza del bagagliaio perfettamente in linea con le medie del segmento, partendo da un minimo di 522 litri con tutti i sedili al loro posto, per poi passare a 1.446 litri abbattendoli.
Una volta saliti a bordo della nuova Subaru Levorg 2019 si apprezza sicuramente l buon lavoro fatto dai designer giapponesi. Le forme della plancia sono molto arrotondate e delicate, in modo da non sembrare eccessivamente aggressive, e la scelta dei materiali è stata fatta proprio per aumentare la sensazione di comfort. Le plastiche veramente dure sono tutto sommato poche e distribuite dove effettivamente servono. Per il resto viene utilizzato del materiale soft-touch piuttosto piacevole, unito a diversi elementi in pelle con delle cuciture a contrasto che rimandano al passato sportivo di Subaru. Il volante presenta una leggera forma “D-shaped” che accentua l’aggressività del design ed è regolabile sia in altezza che in profondità con un comodo comando meccanico. La seduta del guidatore, invece, è regolabile anche con degli intuitivi controlli elettrici. Sul quadro comandi troviamo tachimetro e contagiri analogici, mentre al centro fa bella mostra di sé il display TFT da 3,5’’. Parlando di schermi, è stato confermato il particolare display multifunzione da 5,9’’ posizionato sulla zona alta del cruscotto, sul quale è possibile visionare diversi elementi dell’auto, compreso il controllo dei sistemi di sicurezza Eye-Sight, senza per questo allontanare gli occhi dalla strada. Il sistema di infotainment, invece, si presenta con un display da 7 pollici esatti, piuttosto facile da vedere anche in condizioni di luce solare diretta (per quanto in questo caso soffra purtroppo degli stessi problemi che per ora affliggono anche sistemi di livello molto superiore). Il software installato è la versione 3.1 del programma proprietario di Subaru, ma è possibile anche collegare il proprio smartphone tramite Android Auto ed Apple CarPlay. Pollice alzato per lo spazio a disposizione, sia per quanto riguarda i passeggeri (si viaggia comodamente in cinque) che per le varie zone portaoggetti.

La nuova Subaru Levorg 2019 è meno potente, ma non si sente

La nuova Subaru Levorg 2019 che vedremo tra poche settimane nei concessionari ha il medesimo motore della versione precedente, ma con una sensibile diminuzione della potenza. Questa, però, alla fine risulta praticamente invisibile, grazie all’ottimo lavoro fatto dai tecnici della casa. Come sempre parliamo del motore Boxer 2.0i, dotato di iniezione sequenziale multipoint da 2 litri e della distribuzione con doppio albero a camme in testa con doppio variatore di fase. Il risultato, in termini di prestazioni, è di 150 Cv di potenza, raggiungibili ad un regime di 6.200 giri al minuto. La coppia massima, invece, è di 196 Nm, disponibili a partire da 4.200 giri. Si tratta di un’unità non particolarmente sportiva, ma potente quanto basta per garantire uno dei primi obiettivi di questa nuova Subaru Levorg 2019, ovvero il comfort. Parliamo di un motore piuttosto intuitivo e facile da gestire, grazie anche al cambio automatico Lineartronic CVT a sette rapporti. Anche questo si comporta bene, per quanto abbiamo trovato le marce più basse forse un po’ troppo lunghe. La presenza dei paddle al volante (altra piccola concessione alla sportività) consente però di rimediare piuttosto agevolmente. Vi è un’unica possibilità di trazione, ovvero quella integrale, ma in un Paese come il nostro avere un po’ di controllo in più quando si è a pieno carico in salita non è certo un male. Anzi, dobbiamo dire che la nuova Subaru Levorg 2019 si guida davvero bene, senza strappi nella distribuzione di coppia e potenza (che può essere gestita tramite i comandi SI Drive). Inoltre la Levorg è dotata di numerosi sistemi ADAS di aiuto alla guida, dalla frenata di emergenza fino al cruise control adattivo, senza scordare anche il controllo attivo della corsia. In questo particolare caso ci ha colpito la funzione “Pre-Collision Throttle Management”: in caso di traffico o code, se il sistema Eye-Sight rileva un ostacolo nel raggio di 10 metri davanti al veicolo, provvede a far erogare meno coppia al sistema, in modo che in caso di accelerazioni troppo violente, fatte forse per errore in una situazione dov’è facile distrarsi, il guidatore sia perfettamente in grado di controllare il veicolo. In generale viaggiare sulla nuova Subaru Levorg 2019 rappresenta un’esperienza piacevole e votata al comfort, grazie anche alla buona silenziosità e all’ottima taratura delle sospensioni (MacPherson all’anteriore e a doppio braccio oscillante sul posteriore). Per quanto riguarda consumi ed emissioni, il Boxer 2.0i necessita secondo i dati dichiarati fino a 8,7 litri ogni 100 km nel ciclo combinato europeo (pari a circa 11,5 km al litro per gli standard di verifica WLTP), mentre le emissioni di CO2 nell’aria si assestano sui 196 g/km. Due elementi che rendono il motore omologabile agli standard Euro 6d-Temp.

Quanto costerà la nuova Subaru Levorg 2019?

Come detto, la nuova Subaru Levorg 2019 arriverà nei concessionari del marchio entro la fine di luglio. Avrà a disposizione due allestimenti, entrambi piuttosto ricchi, sotto al nome di Style e Premium. Con il primo, la Levorg costerà 32.000 €, mentre con il secondo, più ricco, si partirà da un listino di 34.500 €.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati