WP_Post Object ( [ID] => 646557 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-07-20 15:00:02 [post_date_gmt] => 2019-07-20 13:00:02 [post_content] => L'elaboratore tedesco McChip-DKR ha sviluppato un progetto di tuning per l'Aston Martin Vantage. Così come recentemente fatto sull'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, anche sulla sportiva britannica il tuner teutonico propone la sua elaborazione declinandola in tre diverse livelli.

Motore V8 biturbo 4.0 da 510 CV nel modello di serie

La Aston Martin Vantage monte di serie un potente motore V8 biturbo da 4.0 litri, sviluppato da AMG, che eroga 510 CV e 685 Nm di coppia. Valori dai quali McChip-DKR è partito per farli crescere e portarli ad un livello decisamente superiore, migliorando inevitabilmente le prestazioni della vettura inglese.

Stage 1 con 590 CV e Stage 2 con 610 CV

Con il pacchetto Stage 1 il tuner tedesco interviene esclusivamente sulla regolazione elettronica della centralina, facendo salire la potenza del motore V8 a 590 CV e la coppia massima a 750 Nm. Un ulteriore evoluzione viene messa in atto con il kit Stage 2 che aggiunge ulteriori accorgimenti, tra cui quelli ai convertitori catalitici, che hanno come conseguenza il raggiungimento da parte del propulsore di 610 CV di potenza e 790 Nm di coppia massima.

Si sale a 700 CV con Stage 3

Per chi vuole un incremento di potenza ancora più consistente, è disponibile il kit Stage 3 che prevede sulla Aston Martin Vantage anche nuovi cerchi, nuovi turbocompressori per il motore e nuovo impianto di scarico. Il risultato di queste modifiche portano il motore V8 biturbo a sviluppare fino a 700 CV e 850 Nm di coppia. Valori questi che mettono la Vantage sullo stesso livello di performance della DBS Superleggera, ma ad un costo decisamente inferiore. McChip-DKR propone il pacchetto Stage 3 a 14.699 euro. [post_title] => Aston Martin Vantage: il tuning di McChip-DKR spreme il motore fino a 700 CV [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => aston-martin-vantage-tuning-mcchip-dkr [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-19 16:30:35 [post_modified_gmt] => 2019-07-19 14:30:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646557 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Aston Martin Vantage: il tuning di McChip-DKR spreme il motore fino a 700 CV [VIDEO]

Quasi 200 CV in più rispetto al modello di serie

La Aston Martin Vantage ha subito il trattamento di McChip-DKR che propone un tuning, declinato in tre livelli, che portano la sportiva britannica a poter godere del motore V8 biturbo 4.0 maggiorato fino a 700 CV.
Aston Martin Vantage: il tuning di McChip-DKR spreme il motore fino a 700 CV [VIDEO]

L’elaboratore tedesco McChip-DKR ha sviluppato un progetto di tuning per l’Aston Martin Vantage. Così come recentemente fatto sull’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, anche sulla sportiva britannica il tuner teutonico propone la sua elaborazione declinandola in tre diverse livelli.

Motore V8 biturbo 4.0 da 510 CV nel modello di serie

La Aston Martin Vantage monte di serie un potente motore V8 biturbo da 4.0 litri, sviluppato da AMG, che eroga 510 CV e 685 Nm di coppia. Valori dai quali McChip-DKR è partito per farli crescere e portarli ad un livello decisamente superiore, migliorando inevitabilmente le prestazioni della vettura inglese.

Stage 1 con 590 CV e Stage 2 con 610 CV

Con il pacchetto Stage 1 il tuner tedesco interviene esclusivamente sulla regolazione elettronica della centralina, facendo salire la potenza del motore V8 a 590 CV e la coppia massima a 750 Nm. Un ulteriore evoluzione viene messa in atto con il kit Stage 2 che aggiunge ulteriori accorgimenti, tra cui quelli ai convertitori catalitici, che hanno come conseguenza il raggiungimento da parte del propulsore di 610 CV di potenza e 790 Nm di coppia massima.

Si sale a 700 CV con Stage 3

Per chi vuole un incremento di potenza ancora più consistente, è disponibile il kit Stage 3 che prevede sulla Aston Martin Vantage anche nuovi cerchi, nuovi turbocompressori per il motore e nuovo impianto di scarico. Il risultato di queste modifiche portano il motore V8 biturbo a sviluppare fino a 700 CV e 850 Nm di coppia. Valori questi che mettono la Vantage sullo stesso livello di performance della DBS Superleggera, ma ad un costo decisamente inferiore. McChip-DKR propone il pacchetto Stage 3 a 14.699 euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati