WP_Post Object ( [ID] => 646592 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-07-21 15:00:46 [post_date_gmt] => 2019-07-21 13:00:46 [post_content] => Importante novità a forte carattere innovativo per il futuro dei propulsori di Hyundai. La Casa sudcoreana ha infatti presentato il primo motore al mondo dotato di tecnologia Continuously Variable Valve Duration (CVVD), già pronta a fare il proprio debutto su futuri modelli di Hyundai Motor Group. 

Più performance, meno consumi ed emissioni

Presentato in anteprima in Corea del Sud, il nuovo sistema è stato presentato insieme al nuovo motore SmartStream G1.6 T-GDI, unità sulla quale debutterà la tecnologia. Il sistema CVVD ottimizza sia le prestazioni che l'efficienza nei consumi attraverso il controllo della durata di apertura e chiusura delle valvole in base alle condizioni di guida. Il risultato è un incremento del 4% delle performance, una riduzione del 5% dei consumi e un calo del 12% delle emissioni.

Come funziona?

Con l'innovativa tecnologia di controllo delle valvole del sistema CVVD è dunque possibile gestire l'intervallo di apertura, cosa che i sistemi sviluppati fin qui non sono in grado di fare. Così quando il veicolo procede a velocità costante e richiede un output di potenza ridotto, il sistema CVVD mantiene aperta la valvola di aspirazione fino a metà del ciclo di compressione, per chiuderla poi fino quasi alla fine dello stesso: questo permette di migliorare l'efficienza del carburante riducendo la resistenza causata dalla compressione. Quando la situazione di guida richiede la potenza massima, invece, la valvola d'aspirazione viene chiusa fin dall'inizio del ciclo di compressione per massimizzare il volume d'aria utilizzata per la combustione, così da generare valori di coppia maggiori.

Il nuovo motore Smartstream G1.6 T-GDI

Insieme alla tecnologia CVVD, Hyundai ha svelato il primo propulsore ad applicare quest'innovativo sistema. Si tratta del nuovo motore Smartstream G1.6 T-GDI, un'unità turbo benzina a quattro cilindri in linea che eroga 180 CV di potenza e 265 Nm di coppia massima. Questo motore è anche caratterizzato dalla presenza di un sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione (Low-Pressure Exhaust Gas Recirculation - LP EGR) per un'efficienza ancora maggiore. Il sistema LP EGR reimmette parte dei gas di scarico all'interno dalla camera di combustione, riducendo le temperature e l'emissione di NOx. L'impianto di ricircolo a bassa pressione porta i gas di scarico all'ingresso del turbocompressore invece che al sistema di aspirazione, così da massimizzare l'efficienza quando il motore è sotto sforzo.

Debutto sulla Hyundai Sonata Turbo

Tra le altre tecnologie di cui dispone il nuovo powertrain c'è anche un sistema di controllo delle temperature integrato che riscalda o raffredda il motore rapidamente per mantenerlo alla temperatura di esercizio ideale, e un sistema di iniezione diretta che raggiunge i 350 bar contro i 250 bar dei motori T-GDI precedenti. La frizione all'interno del motore è infine ridotta del 34% tramite l'adozione di parti mobili a bassa frizione. Il nuovo motore SmartStream G1.6 T-GDI farà il suo debutto sulla nuova Hyundai Sonata Turbo, che arriverà su diversi mercati internazionali nella seconda metà del 2019. Successivamente il propulsore equipaggerà un numero maggiore di modelli Hyundai e Kia. [post_title] => Hyundai presenta il primo motore al mondo con tecnologia CVVD [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-motore-tecnologia-cvvd [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-19 17:15:59 [post_modified_gmt] => 2019-07-19 15:15:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646592 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai presenta il primo motore al mondo con tecnologia CVVD [VIDEO]

Aumenta le performance e riduce consumi ed emissioni

Hyundai Motor Group presenta la nuova tecnologia Continuously Variable Valve Duration che debutta sul nuovo motore Smartstream G1.6 T-GDI. Quest'ultimo farà il suo esordio sulla Hyndai Sonata Turbo nella seconda metà del 2019.
Hyundai presenta il primo motore al mondo con tecnologia CVVD [VIDEO]

Importante novità a forte carattere innovativo per il futuro dei propulsori di Hyundai. La Casa sudcoreana ha infatti presentato il primo motore al mondo dotato di tecnologia Continuously Variable Valve Duration (CVVD), già pronta a fare il proprio debutto su futuri modelli di Hyundai Motor Group. 

Più performance, meno consumi ed emissioni

Presentato in anteprima in Corea del Sud, il nuovo sistema è stato presentato insieme al nuovo motore SmartStream G1.6 T-GDI, unità sulla quale debutterà la tecnologia. Il sistema CVVD ottimizza sia le prestazioni che l’efficienza nei consumi attraverso il controllo della durata di apertura e chiusura delle valvole in base alle condizioni di guida. Il risultato è un incremento del 4% delle performance, una riduzione del 5% dei consumi e un calo del 12% delle emissioni.

Come funziona?

Con l’innovativa tecnologia di controllo delle valvole del sistema CVVD è dunque possibile gestire l’intervallo di apertura, cosa che i sistemi sviluppati fin qui non sono in grado di fare. Così quando il veicolo procede a velocità costante e richiede un output di potenza ridotto, il sistema CVVD mantiene aperta la valvola di aspirazione fino a metà del ciclo di compressione, per chiuderla poi fino quasi alla fine dello stesso: questo permette di migliorare l’efficienza del carburante riducendo la resistenza causata dalla compressione. Quando la situazione di guida richiede la potenza massima, invece, la valvola d’aspirazione viene chiusa fin dall’inizio del ciclo di compressione per massimizzare il volume d’aria utilizzata per la combustione, così da generare valori di coppia maggiori.

Il nuovo motore Smartstream G1.6 T-GDI

Insieme alla tecnologia CVVD, Hyundai ha svelato il primo propulsore ad applicare quest’innovativo sistema. Si tratta del nuovo motore Smartstream G1.6 T-GDI, un’unità turbo benzina a quattro cilindri in linea che eroga 180 CV di potenza e 265 Nm di coppia massima. Questo motore è anche caratterizzato dalla presenza di un sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione (Low-Pressure Exhaust Gas Recirculation – LP EGR) per un’efficienza ancora maggiore.

Il sistema LP EGR reimmette parte dei gas di scarico all’interno dalla camera di combustione, riducendo le temperature e l’emissione di NOx. L’impianto di ricircolo a bassa pressione porta i gas di scarico all’ingresso del turbocompressore invece che al sistema di aspirazione, così da massimizzare l’efficienza quando il motore è sotto sforzo.

Debutto sulla Hyundai Sonata Turbo

Tra le altre tecnologie di cui dispone il nuovo powertrain c’è anche un sistema di controllo delle temperature integrato che riscalda o raffredda il motore rapidamente per mantenerlo alla temperatura di esercizio ideale, e un sistema di iniezione diretta che raggiunge i 350 bar contro i 250 bar dei motori T-GDI precedenti. La frizione
all’interno del motore è infine ridotta del 34% tramite l’adozione di parti mobili a bassa frizione.

Il nuovo motore SmartStream G1.6 T-GDI farà il suo debutto sulla nuova Hyundai Sonata Turbo, che arriverà su diversi mercati internazionali nella seconda metà del 2019. Successivamente il propulsore equipaggerà un numero maggiore di modelli Hyundai e Kia.

Hyundai presenta il primo motore al mondo con tecnologia CVVD [VIDEO]
3.5 (70%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati