WP_Post Object ( [ID] => 646979 [post_author] => 87 [post_date] => 2019-07-23 10:03:23 [post_date_gmt] => 2019-07-23 08:03:23 [post_content] => Unire il fascino vintage alla tecnologia moderna, è questo l’obiettivo che si è posta la Renault nello svelare, in occasione del decimo anniversario del 4L International, la e-Plein Air, una concept car che avrà certamente fatto brillare gli occhi a chi ha qualche capello grigio.

Stile iconico

Per festeggiare in maniera consona l’importante traguardo raggiunto dal raduno dei proprietari della storica vettura della Casa francese, la Renault ha voluto rispolverare una delle sue vetture simbolo, la 4L Plen Air, dotandola della meccanica della Twizy. Grazie alla collaborazione tra Renault Classic, Renault Design e Melun Retro Passion, è nata la Renault 4L e-Plein Air. Il look richiama in maniera identica quello della storica antenata. Il frontale assume carattere grazie alla presenza dei due fari tondi integrati alla perfezione all’interno della grande mascherina di colore bianco al cui centro spicca il logo della Casa francese, mentre il cofano presenta una ampia svasatura al centro che dona movimento alle linee. La fiancata si fa notare per l’assenza delle portiere che mettono così in risalto l’abitacolo dotato di due soli posti.

Abitacolo per due

L’elemento della Renault e-Plein Air EV che si differenzia maggiormente dal 4L originale è l’abitacolo. Se, infatti, la vettura del 1968 portava in dote un abitacolo in grado di ospitare comodamente 4 passeggeri, la rievocazione in chiave elettrica vede l’assenza del divanetto posteriore. Al posto della panchetta è infatti presente una cesta in vimini di colore bianco al cui interno, con tutta probabilità, è ospitato il pacco batterie. Altra modifica presente sulla Renault e-Plein Air EV riguarda il cruscotto. La Casa francese non ha voluto modificare il design originario della plancia, ma il quadro strumenti è adesso digitale e non più analogico.

Meccanica su base Twizy

La presenza nei listini del costruttore francese di una vettura quale la Renault Twizy ha facilitato la vita degli ingegneri nel realizzare il concept e-Plein Air EV. Nonostante non siano state rilasciate dichiarazioni ufficiali da parte della Renault, la meccanica utilizzata per la rievocazione vintage è proprio quella della due posti elettrica. Non si conoscono le specifiche tecniche, ma la Twizy è disponibile con due differenti tipologie di powertrain. La prima è la “45” dotata di un motore da 5 CV in grado di raggiungere la velocità massima di 45 Km/h, mentre la seconda presenta una unità da 17 CV e raggiunge gli 80 Km/h. [post_title] => Renault e-Plein Air: anima vintage con cuore elettrico [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-eplein-air-anima-vintage-con-cuore-elettrico [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-23 10:03:23 [post_modified_gmt] => 2019-07-23 08:03:23 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=646979 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Renault e-Plein Air: anima vintage con cuore elettrico

La 4L torna in vita grazie alla meccanica della Twizy

La Renault e-Plein Air è una concept car creata dalla Casa francese per celebrare il 10° anniversario del 4L International. Il look vintage fa centro, mentre il motore utilizzato è quello della Twizy.

Unire il fascino vintage alla tecnologia moderna, è questo l’obiettivo che si è posta la Renault nello svelare, in occasione del decimo anniversario del 4L International, la e-Plein Air, una concept car che avrà certamente fatto brillare gli occhi a chi ha qualche capello grigio.

Stile iconico

Per festeggiare in maniera consona l’importante traguardo raggiunto dal raduno dei proprietari della storica vettura della Casa francese, la Renault ha voluto rispolverare una delle sue vetture simbolo, la 4L Plen Air, dotandola della meccanica della Twizy.

Grazie alla collaborazione tra Renault Classic, Renault Design e Melun Retro Passion, è nata la Renault 4L e-Plein Air.

Il look richiama in maniera identica quello della storica antenata. Il frontale assume carattere grazie alla presenza dei due fari tondi integrati alla perfezione all’interno della grande mascherina di colore bianco al cui centro spicca il logo della Casa francese, mentre il cofano presenta una ampia svasatura al centro che dona movimento alle linee.

La fiancata si fa notare per l’assenza delle portiere che mettono così in risalto l’abitacolo dotato di due soli posti.

Abitacolo per due

L’elemento della Renault e-Plein Air EV che si differenzia maggiormente dal 4L originale è l’abitacolo. Se, infatti, la vettura del 1968 portava in dote un abitacolo in grado di ospitare comodamente 4 passeggeri, la rievocazione in chiave elettrica vede l’assenza del divanetto posteriore.

Al posto della panchetta è infatti presente una cesta in vimini di colore bianco al cui interno, con tutta probabilità, è ospitato il pacco batterie.

Altra modifica presente sulla Renault e-Plein Air EV riguarda il cruscotto. La Casa francese non ha voluto modificare il design originario della plancia, ma il quadro strumenti è adesso digitale e non più analogico.

Meccanica su base Twizy

La presenza nei listini del costruttore francese di una vettura quale la Renault Twizy ha facilitato la vita degli ingegneri nel realizzare il concept e-Plein Air EV. Nonostante non siano state rilasciate dichiarazioni ufficiali da parte della Renault, la meccanica utilizzata per la rievocazione vintage è proprio quella della due posti elettrica.

Non si conoscono le specifiche tecniche, ma la Twizy è disponibile con due differenti tipologie di powertrain. La prima è la “45” dotata di un motore da 5 CV in grado di raggiungere la velocità massima di 45 Km/h, mentre la seconda presenta una unità da 17 CV e raggiunge gli 80 Km/h.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati