WP_Post Object ( [ID] => 647858 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-07-25 11:36:10 [post_date_gmt] => 2019-07-25 09:36:10 [post_content] => Presentata in versione concept, molto vicina al modello finale, al Salone di Ginevra 2019 di marzo la Seat El-Born ha già nel mirino il lancio sul mercato, con i tecnici della Casa spagnola che stanno lavorando per completare lo sviluppo che porterà dal prototipo alla versione di serie.

Autonomia di 420 km

La Seat El-Born è costruita sulla stessa piattaforma della Volkswagen I.D. 3 che sta per essere lanciata dal marchio tedesco. Parliamo di un nuovo pianale che è stato progettato ad hoc dal Gruppo Volkswagen come base per i modelli elettrici, come lo è appunto l'El-Born di Seat che, in attesa dei dati ufficiali, promette un'autonomia di 420 chilometri (ciclo WLTP) con una carica.

Motore da 204 CV e look personale

L'alimentazione è fornita da un motore elettrico da 204 CV affiancato da una batteria di 62 kWh. La vettura dispone della ricarica rapida che permette di recuperare l'80% dell'energia in 47 minuti. Per quanto riguarda le prestazioni, la Seat El-Born impiega 7,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Relativamente al look, la compatta del marchio spagnola è caratterizzata da un frontale con griglia chiusa, in quanto non è necessaria la ventilazione del motore, dai fari anteriori con configurazione simile a quella dei recenti modelli Seat e dai cerchi in lega da 20 pollici.

Interni minimal e guida semi-autonoma di Livello 2

All'interno troviamo un design minimalista, con sistema d'infotainment con display da 10 pollici orientato verso il conducente e quadro strumenti digitale. Grazie ad una accurata organizzazione degli spazi, l'abitacolo offre interni generosi e pratici, oltre ad un bagagliaio con volume di carico di 380 litri. La Seat El-Born dispone anche di diverse tecnologie di guida semi-autonoma di Livello 2 che le permettono di gestire da sola diverse situazioni di guida, agendo su acceleratore, freno e sterzo, senza dimenticare la funzione di parcheggio autonomo.

Attesi prezzi a partire da 28.000 euro

Per quanto riguarda i prezzi, la Seat El-Born punterà ad un target di automobilisti quanto più ampio possibile spingendo dunque sull'accessibilità. Probabile che la piccola elettrica di Seat possa presentarsi con un listino che parta intorno ai 28.000 euro, attestandosi così sulla stessa fascia di prezzo di una rivale diretta come la Nissan Leaf. [post_title] => Seat El-Born: l'elettrica prepara il debutto sul mercato l'anno prossimo [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-el-born-2020-elettrica-prezzo-uscita-autonomia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-25 11:36:10 [post_modified_gmt] => 2019-07-25 09:36:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=647858 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Seat El-Born: l’elettrica prepara il debutto sul mercato l’anno prossimo

Compatta e con 420 chilometri d'autonomia

La Seat El-Born, compatta ad alimentazione elettrica del marchio spagnolo, si avvicina a grandi passi al modello di serie e al lancio sul mercato previsto per il 2020.
Seat El-Born: l’elettrica prepara il debutto sul mercato l’anno prossimo

Presentata in versione concept, molto vicina al modello finale, al Salone di Ginevra 2019 di marzo la Seat El-Born ha già nel mirino il lancio sul mercato, con i tecnici della Casa spagnola che stanno lavorando per completare lo sviluppo che porterà dal prototipo alla versione di serie.

Autonomia di 420 km

La Seat El-Born è costruita sulla stessa piattaforma della Volkswagen I.D. 3 che sta per essere lanciata dal marchio tedesco. Parliamo di un nuovo pianale che è stato progettato ad hoc dal Gruppo Volkswagen come base per i modelli elettrici, come lo è appunto l’El-Born di Seat che, in attesa dei dati ufficiali, promette un’autonomia di 420 chilometri (ciclo WLTP) con una carica.

Motore da 204 CV e look personale

L’alimentazione è fornita da un motore elettrico da 204 CV affiancato da una batteria di 62 kWh. La vettura dispone della ricarica rapida che permette di recuperare l’80% dell’energia in 47 minuti. Per quanto riguarda le prestazioni, la Seat El-Born impiega 7,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Relativamente al look, la compatta del marchio spagnola è caratterizzata da un frontale con griglia chiusa, in quanto non è necessaria la ventilazione del motore, dai fari anteriori con configurazione simile a quella dei recenti modelli Seat e dai cerchi in lega da 20 pollici.

Interni minimal e guida semi-autonoma di Livello 2

All’interno troviamo un design minimalista, con sistema d’infotainment con display da 10 pollici orientato verso il conducente e quadro strumenti digitale. Grazie ad una accurata organizzazione degli spazi, l’abitacolo offre interni generosi e pratici, oltre ad un bagagliaio con volume di carico di 380 litri.

La Seat El-Born dispone anche di diverse tecnologie di guida semi-autonoma di Livello 2 che le permettono di gestire da sola diverse situazioni di guida, agendo su acceleratore, freno e sterzo, senza dimenticare la funzione di parcheggio autonomo.

Attesi prezzi a partire da 28.000 euro

Per quanto riguarda i prezzi, la Seat El-Born punterà ad un target di automobilisti quanto più ampio possibile spingendo dunque sull’accessibilità. Probabile che la piccola elettrica di Seat possa presentarsi con un listino che parta intorno ai 28.000 euro, attestandosi così sulla stessa fascia di prezzo di una rivale diretta come la Nissan Leaf.

Seat El-Born: l’elettrica prepara il debutto sul mercato l’anno prossimo
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati