WP_Post Object ( [ID] => 649225 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-07-31 20:17:00 [post_date_gmt] => 2019-07-31 18:17:00 [post_content] => Potrebbe essere introdotto entro il 2021, ma al momento sono ancora diverse le ipotesi che attorniano il prospettato veicolo anticipato dalla concept Alfa Romeo Tonale, presentata lo scorso marzo al Salone di Ginevra.

Niente versioni Diesel?

La gamma potrebbe includere anche delle versioni unicamente termiche, sebbene non si possa escludere l'impiego di soluzioni mild hybrid per contenere il livello di emissioni. Al vertice potrebbe figurare un esemplare ibrido plug-in con un'unità elettrica disposta nella zona posteriore, operante assieme al cuore termico anteriore, oltre a una trazione Q4 probabilmente evoluta in base al tipo di architettura propulsiva. Nella panoramica, inoltre, potrebbero non figurare varianti a gasolio, sebbene sia doveroso ricordare che si tratta di indiscrezioni riportate usando il condizionale. Il mezzo poggerebbe su una base telaistica similare a quella impiegata per Jeep Compass, ma potrebbe essere riconfigurata per il tipo di vettura e per assecondare un dinamismo più sportivo. Le immagini proposte da INDAV Design rappresentano interessanti ipotesi sul potenziale aspetto della versione prodotta. Resta la configurazione "3 di 3" dei gruppi ottici anteriore, ma ridefinita e incorniciata all'interno di una cornice comune, proponendo un motivo luminoso differente rispetto a quello della concept. Un'impostazione più tradizionale, ma in ogni caso evoluta stilisticamente e non paragonabile con il disegno presente sugli attuali modelli di Giulia e Stelvio. Lo stesso frontale risulta leggermente riplasmato, ma nel complesso si riconosce la parentela con il lavoro realizzato su Tonale, così come i rimandi a certi esemplari del passato realizzati dal costruttore lombardo e le connotative forme sinuose delle fiancate. Mentre nella zona posteriore i gruppi ottici presentano un disegno più tradizionale rispetto a quanto notato sulla concept, seppure elaborato. Un motivo che ricorda quello già visto su Stelvio ma più schiacciato e riconoscibile per l'impostazione articolata. La stessa area appare leggermente rivista, in particolare nella zona del paraurti. Rendering: INDAV Design [post_title] => Alfa Romeo Tonale: nuova ipotesi dell'immaginato esemplare di produzione [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-tonale-nuova-ipotesi-modello-prodotto-rendering-indav-design-opinioni [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-07-31 20:17:00 [post_modified_gmt] => 2019-07-31 18:17:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=649225 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo Tonale: nuova ipotesi dell’immaginato esemplare di produzione [RENDERING]

Particolari più tradizionali

Una nuova idea di come potrebbe apparire il SUV più compatto, dopo il prototipo notato a Ginevra
Alfa Romeo Tonale: nuova ipotesi dell’immaginato esemplare di produzione [RENDERING]

Potrebbe essere introdotto entro il 2021, ma al momento sono ancora diverse le ipotesi che attorniano il prospettato veicolo anticipato dalla concept Alfa Romeo Tonale, presentata lo scorso marzo al Salone di Ginevra.

Niente versioni Diesel?

La gamma potrebbe includere anche delle versioni unicamente termiche, sebbene non si possa escludere l’impiego di soluzioni mild hybrid per contenere il livello di emissioni. Al vertice potrebbe figurare un esemplare ibrido plug-in con un’unità elettrica disposta nella zona posteriore, operante assieme al cuore termico anteriore, oltre a una trazione Q4 probabilmente evoluta in base al tipo di architettura propulsiva. Nella panoramica, inoltre, potrebbero non figurare varianti a gasolio, sebbene sia doveroso ricordare che si tratta di indiscrezioni riportate usando il condizionale. Il mezzo poggerebbe su una base telaistica similare a quella impiegata per Jeep Compass, ma potrebbe essere riconfigurata per il tipo di vettura e per assecondare un dinamismo più sportivo.
Le immagini proposte da INDAV Design rappresentano interessanti ipotesi sul potenziale aspetto della versione prodotta. Resta la configurazione “3 di 3” dei gruppi ottici anteriore, ma ridefinita e incorniciata all’interno di una cornice comune, proponendo un motivo luminoso differente rispetto a quello della concept. Un’impostazione più tradizionale, ma in ogni caso evoluta stilisticamente e non paragonabile con il disegno presente sugli attuali modelli di Giulia e Stelvio. Lo stesso frontale risulta leggermente riplasmato, ma nel complesso si riconosce la parentela con il lavoro realizzato su Tonale, così come i rimandi a certi esemplari del passato realizzati dal costruttore lombardo e le connotative forme sinuose delle fiancate. Mentre nella zona posteriore i gruppi ottici presentano un disegno più tradizionale rispetto a quanto notato sulla concept, seppure elaborato. Un motivo che ricorda quello già visto su Stelvio ma più schiacciato e riconoscibile per l’impostazione articolata. La stessa area appare leggermente rivista, in particolare nella zona del paraurti.

Rendering: INDAV Design

Alfa Romeo Tonale: nuova ipotesi dell’immaginato esemplare di produzione [RENDERING]
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati