WP_Post Object ( [ID] => 649933 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-08-05 14:46:12 [post_date_gmt] => 2019-08-05 12:46:12 [post_content] => Presto potrebbe riaprirsi il dialogo relativo alla fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e Renault. Lo spiraglio per un'operazione che era stata paventata negli scorsi mesi, e che si è arenata dopo i mancati accordi nelle complesse trattative che hanno visto protagonista FCA, Renault, Nissan e il governo francese, sarebbe legato a dei nuovi contatti tra Renault e Nissan per ridefinire l'assetto della loro Alleanza, fattore che ha influito in maniera decisiva sul mancato accordo con FCA.

FCA: "Disponibili a riaprire il dialogo con Renault"

Mentre il costruttore italo-americano conferma di essere pronto a riavviare i negoziati con Renault, con il CEO Manley che però precisa che la Casa francese non è l'unica opportunità per una potenziale partnership di FCA, arrivano notizia relative a nuovi dialoghi tra Renault e Nissan. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, i vertici di Renault e di Nissan stanno discutendo per dare nuovi contorni all'Alleanza tra le due società, riducendo la partecipazioni dei francesi nella Casa giapponese.

Renault pronta a ridurre la quota in Nissan

Nissan vorrebbe che Renault riducesse la quota in suo possesso, attualmente del 43,4%, portandola tra il 5 e il 10%. Un passo indietro dei francesi che sarebbe richiesto da Nissan per riequilibrare una situazione che vede i giapponesi in posizione minoritaria, dato che Nissan possiede solo il 15% delle azioni (senza diritto di voto) di Renault. Proprio la questione sulla partecipazioni incrociate è al centro di discussione e dibattito tra le due Case. Con un nuovo assetto azionario dell'Alleanza, il management di Renault spera di placare le preoccupazioni di Nissan e di gettare così le basi adeguate per riaprire il discorso fusione con Fiat Chrysler Automobiles.

Possibili annunci a settembre

Novità concrete in tal senso potrebbero essere annunciate a settembre, con gli analisti che confermano che la riduzione della quota di Renault in Nissan è una notizia positiva per quanto riguarda la possibile riapertura dei negoziati tra FCA e Renault. [post_title] => Renault, si lavora per ridurre la quota in Nissan e riaprire così il dossier FCA [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-nissan-alleanza-fca [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-05 14:46:12 [post_modified_gmt] => 2019-08-05 12:46:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=649933 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Renault, si lavora per ridurre la quota in Nissan e riaprire così il dossier FCA

Dialoghi per ridefinire l'assetto azionario dell'Alleanza

Secondo il Wall Street Journal, Renault e Nissan stanno lavorando per ridurre la partecipazione dei francesi nella Casa giapponese. Tale mossa favorirebbe la riapertura dei negoziati con FCA in merito a una possibile fusione.
Renault, si lavora per ridurre la quota in Nissan e riaprire così il dossier FCA

Presto potrebbe riaprirsi il dialogo relativo alla fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e Renault.

Lo spiraglio per un’operazione che era stata paventata negli scorsi mesi, e che si è arenata dopo i mancati accordi nelle complesse trattative che hanno visto protagonista FCA, Renault, Nissan e il governo francese, sarebbe legato a dei nuovi contatti tra Renault e Nissan per ridefinire l’assetto della loro Alleanza, fattore che ha influito in maniera decisiva sul mancato accordo con FCA.

FCA: “Disponibili a riaprire il dialogo con Renault”

Mentre il costruttore italo-americano conferma di essere pronto a riavviare i negoziati con Renault, con il CEO Manley che però precisa che la Casa francese non è l’unica opportunità per una potenziale partnership di FCA, arrivano notizia relative a nuovi dialoghi tra Renault e Nissan. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, i vertici di Renault e di Nissan stanno discutendo per dare nuovi contorni all’Alleanza tra le due società, riducendo la partecipazioni dei francesi nella Casa giapponese.

Renault pronta a ridurre la quota in Nissan

Nissan vorrebbe che Renault riducesse la quota in suo possesso, attualmente del 43,4%, portandola tra il 5 e il 10%. Un passo indietro dei francesi che sarebbe richiesto da Nissan per riequilibrare una situazione che vede i giapponesi in posizione minoritaria, dato che Nissan possiede solo il 15% delle azioni (senza diritto di voto) di Renault. Proprio la questione sulla partecipazioni incrociate è al centro di discussione e dibattito tra le due Case. Con un nuovo assetto azionario dell’Alleanza, il management di Renault spera di placare le preoccupazioni di Nissan e di gettare così le basi adeguate per riaprire il discorso fusione con Fiat Chrysler Automobiles.

Possibili annunci a settembre

Novità concrete in tal senso potrebbero essere annunciate a settembre, con gli analisti che confermano che la riduzione della quota di Renault in Nissan è una notizia positiva per quanto riguarda la possibile riapertura dei negoziati tra FCA e Renault.

Renault, si lavora per ridurre la quota in Nissan e riaprire così il dossier FCA
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati