WP_Post Object ( [ID] => 650134 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-08-06 19:20:38 [post_date_gmt] => 2019-08-06 17:20:38 [post_content] => Audi ha recentemente aggiornato l'intera gamma della A4, (qui la nostra prova), con la RS4 Avant in arrivo. Tuttavia a Ingolstadt sono già in corso i lavori per la prossima generazione del modello Audi più venduto di sempre. Con circa un quinto delle vendite complessive attuali di Audi rappresentate dalla A4, c'è da porre molta attenzione sulle scelte relative alla sesta generazione della berlina tedesca per far si che possa continuare il successo dei suoi predecessori.

Conferma della piattaforma MLB

Sulla nuova generazione dell'Audi A4, che il marchio dei Quattro Anelli potrebbe lanciare nel 2022 o 2023, sono emerse una serie di nuove indiscrezioni. Secondo quanto riportato da Automobile Magazine, la futura Audi A4 utilizzerà la stessa piattaforma MLB, con motori montati longitudinalmente, del modello attuale. Tuttavia i vertici di Audi avrebbero preso in seria considerazione l'ipotesi di sfruttare l'onnipresente pianale MQB anche per la nuova A4, scelta dettata prevalentemente dalla conseguente riduzione dei costi.

Il pianale MQB consentirebbe però grandi risparmi

Il passaggio della A4 dalla sofisticata piattaforma MLB alla "mainstream" MQB, e di riflesso ai motori montati trasversalmente, consentirebbe ad Audi di risparmiare ben 1 miliardo di dollari nel corso del ciclo di vita del modello di circa sette anni. Nonostante la necessità di ridurre i costi da parte del Gruppo Volkswagen in seguito al dieselgate, alcuni manager della Casa tedesca hanno avanzato numerosi dubbi sul cambio di architettura, dicendosi preoccupati dal fatto che una A4 basata sulla piattaforma MQB avrebbe offuscato l'immagine da marchio premium di Audi.

I dictat del design della nuova A4

Stando agli ultimi rumors in merito al look, la nuova generazione di Audi A4 avrà uno sbalzo anteriore corto come il modello attuale, ma con più "sostanza" tra paraurti e parabrezza. Inoltre il design esterno delle vettura farà sembrare la A4 una "A6 più corta e più sportiva". Sono questi i principi stilistici che hanno già ricevuto il semaforo verde nei piani alti di Audi e che guideranno la realizzazione della nuova A4. [post_title] => Audi A4: nel futuro c'è ancora la piattaforma MLB [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-audi-a4-2023-anticipazioni-uscita-caratteristiche-prezzo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-06 19:20:38 [post_modified_gmt] => 2019-08-06 17:20:38 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=650134 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi A4: nel futuro c’è ancora la piattaforma MLB

Scelta dettata per tutelare l'anima premium della best-seller

La nuova generazione di Audi A4, attesa tra il 2022 e il 2023, dovrebbe mantenere la piattaforma MLB nonostante la forte tentazione, per motivi prettamente di riduzione dei costi, rappresentata dal passaggio all'architettura MQB del Gruppo Volkswagen.
Audi A4: nel futuro c’è ancora la piattaforma MLB

Audi ha recentemente aggiornato l’intera gamma della A4, (qui la nostra prova), con la RS4 Avant in arrivo. Tuttavia a Ingolstadt sono già in corso i lavori per la prossima generazione del modello Audi più venduto di sempre.

Con circa un quinto delle vendite complessive attuali di Audi rappresentate dalla A4, c’è da porre molta attenzione sulle scelte relative alla sesta generazione della berlina tedesca per far si che possa continuare il successo dei suoi predecessori.

Conferma della piattaforma MLB

Sulla nuova generazione dell’Audi A4, che il marchio dei Quattro Anelli potrebbe lanciare nel 2022 o 2023, sono emerse una serie di nuove indiscrezioni. Secondo quanto riportato da Automobile Magazine, la futura Audi A4 utilizzerà la stessa piattaforma MLB, con motori montati longitudinalmente, del modello attuale. Tuttavia i vertici di Audi avrebbero preso in seria considerazione l’ipotesi di sfruttare l’onnipresente pianale MQB anche per la nuova A4, scelta dettata prevalentemente dalla conseguente riduzione dei costi.

Il pianale MQB consentirebbe però grandi risparmi

Il passaggio della A4 dalla sofisticata piattaforma MLB alla “mainstream” MQB, e di riflesso ai motori montati trasversalmente, consentirebbe ad Audi di risparmiare ben 1 miliardo di dollari nel corso del ciclo di vita del modello di circa sette anni. Nonostante la necessità di ridurre i costi da parte del Gruppo Volkswagen in seguito al dieselgate, alcuni manager della Casa tedesca hanno avanzato numerosi dubbi sul cambio di architettura, dicendosi preoccupati dal fatto che una A4 basata sulla piattaforma MQB avrebbe offuscato l’immagine da marchio premium di Audi.

I dictat del design della nuova A4

Stando agli ultimi rumors in merito al look, la nuova generazione di Audi A4 avrà uno sbalzo anteriore corto come il modello attuale, ma con più “sostanza” tra paraurti e parabrezza. Inoltre il design esterno delle vettura farà sembrare la A4 una “A6 più corta e più sportiva”. Sono questi i principi stilistici che hanno già ricevuto il semaforo verde nei piani alti di Audi e che guideranno la realizzazione della nuova A4.

Audi A4: nel futuro c’è ancora la piattaforma MLB
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati