WP_Post Object ( [ID] => 650436 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-08-08 17:39:07 [post_date_gmt] => 2019-08-08 15:39:07 [post_content] => Difficile credere che siano trascorsi due decenni da quando è stata presentata per la prima volta la Porsche 911 GT3. La Casa di Stoccarda svelò la prima generazione del modello al Salone di Francoforte del 1999, quando lanciò la 996 GT3 come la variante della gamma più focalizzata sulle performance, nonché che come successore spirituale della leggendaria 911 Carrera RS 2.7.

Il debutto nel 1999 con la 996 GT3

La prima 911 GT3 si presentò con un motore sei cilindri di 3.6 litri che sviluppava 360 CV di potenza, abbinato al cambio manuale a 6 marce derivato dalla 993 GT2, le sospensioni regolabili e ribassate di 30 mm, uno speciale pacchetto aerodinamico e diversi accorgimenti che riducevano il peso della vettura. La prima Porsche 911 GT3 fu una delle prime vetture sportive di serie a effettuare il giro del circuito del Nurburgring abbattendo il tetto degli 8 minuti, stabilendo così un nuovo punto di riferimento nel suo segmento.

Nel 2003 la 996.2 GT3

Da quel momento in poi, Porsche ha presentato una nuova evoluzione della 911 GT3 ogni tre o quattro anni. Nel 2003, la potenza del modello è salita a 380 CV, affiancandosi all'adozione del controllo a variazione continua VarioCam dell'albero a camme e all'impianto frenante in carbonio, disponibili a richiesta per la prima volta. La Porsche 996.2 GT3 fu anche la prima versione del modello ad approdare negli Stati Uniti.

Nel 2007 la 997 GT3

Quattro anni dopo, nel 2007, arrivò la Porsche 997 GT3, ancora una volta alimentata dal motore aspirato sei cilindri di 3.6 litri che però erogava una potenza di 415 CV. Per la prima volta una GT3 venne offerta con le sospensioni attive regolabili (PASM) che permettevano di godere di un maggior dinamismo e comfort di guida.

Nel 2010 la 997.2 GT3

Nel 2010 è stato il turno della Porsche 997.2 GT3 che ha portato al debutto un motore più grande, con 3.8 litri di cilindrata. Anche la potenza è salita arrivando a 435 CV. Tra le novità inedite del modello ci furono i supporti dinamici per il motore, mentre le sospensioni PASM erano state ricalibrate per migliorare le prestazioni in pista. La 997.2 GT3 fu in grado di girare al Nurburgring in 7 minuti e 40 secondi.

Nel 2013 la 991 GT3

L'evoluzione del modello è proseguita tre anni dopo, nel 2013, con il debutto della 991 GT3, che sotto il cofano montava un nuovo motore sei cilindri 3.8 da 475 CV, abbinato di serie al nuovo cambio a doppia frizione PDK a 7 rapporti.

Il modello attuale con 500 CV

Così si arriva all'attuale modello, la Porsche 991.2 GT3, equipaggiata con motore 4.0 litri da 500 CV, disponibile sia con il cambio PDK a 7 marce che con il manuale a 6 velocità. La Casa tedesca su questo modello offre anche il Touring Pack per un aspetto più discreto della vettura con la sostituzione dell'alettone posteriore con uno spoiler meno ostentato, che si estende automaticamente.

Aspettando la 992 GT3

Per la Porsche 992 GT3 non dovremo aspettare molto, visti i diversi avvistamenti della vettura in fase di test. Porsche non ha ancora rilasciato indizi sul possibile arrivo della nuova 911 GT3, ma il Salone di Francoforte 2019 in programma a settembre potrebbe essere l'occasione giusta per l'anteprima del nuovo capitolo di una storia di successo destinata ad andare ancora avanti nel tempo. [post_title] => Porsche 911 GT3: si celebrano i 20 anni di una sportiva rivoluzionaria [FOTO e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => porsche-911-gt3-20-anni [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-08 17:40:22 [post_modified_gmt] => 2019-08-08 15:40:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=650436 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Porsche 911 GT3: si celebrano i 20 anni di una sportiva rivoluzionaria [FOTO e VIDEO]

Una storia lunga due decenni, dalla 996.1 alla 991.2

Porsche festeggia il 20esimo anniversario della 911 GT3 e lo fa ripercorrendo l'evoluzione della versione di punta dell'iconica sportiva di Zuffenhausen.

Difficile credere che siano trascorsi due decenni da quando è stata presentata per la prima volta la Porsche 911 GT3. La Casa di Stoccarda svelò la prima generazione del modello al Salone di Francoforte del 1999, quando lanciò la 996 GT3 come la variante della gamma più focalizzata sulle performance, nonché che come successore spirituale della leggendaria 911 Carrera RS 2.7.

Il debutto nel 1999 con la 996 GT3

La prima 911 GT3 si presentò con un motore sei cilindri di 3.6 litri che sviluppava 360 CV di potenza, abbinato al cambio manuale a 6 marce derivato dalla 993 GT2, le sospensioni regolabili e ribassate di 30 mm, uno speciale pacchetto aerodinamico e diversi accorgimenti che riducevano il peso della vettura. La prima Porsche 911 GT3 fu una delle prime vetture sportive di serie a effettuare il giro del circuito del Nurburgring abbattendo il tetto degli 8 minuti, stabilendo così un nuovo punto di riferimento nel suo segmento.

Nel 2003 la 996.2 GT3

Da quel momento in poi, Porsche ha presentato una nuova evoluzione della 911 GT3 ogni tre o quattro anni. Nel 2003, la potenza del modello è salita a 380 CV, affiancandosi all’adozione del controllo a variazione continua VarioCam dell’albero a camme e all’impianto frenante in carbonio, disponibili a richiesta per la prima volta. La Porsche 996.2 GT3 fu anche la prima versione del modello ad approdare negli Stati Uniti.

Nel 2007 la 997 GT3

Quattro anni dopo, nel 2007, arrivò la Porsche 997 GT3, ancora una volta alimentata dal motore aspirato sei cilindri di 3.6 litri che però erogava una potenza di 415 CV. Per la prima volta una GT3 venne offerta con le sospensioni attive regolabili (PASM) che permettevano di godere di un maggior dinamismo e comfort di guida.

Nel 2010 la 997.2 GT3

Nel 2010 è stato il turno della Porsche 997.2 GT3 che ha portato al debutto un motore più grande, con 3.8 litri di cilindrata. Anche la potenza è salita arrivando a 435 CV. Tra le novità inedite del modello ci furono i supporti dinamici per il motore, mentre le sospensioni PASM erano state ricalibrate per migliorare le prestazioni in pista. La 997.2 GT3 fu in grado di girare al Nurburgring in 7 minuti e 40 secondi.

Nel 2013 la 991 GT3

L’evoluzione del modello è proseguita tre anni dopo, nel 2013, con il debutto della 991 GT3, che sotto il cofano montava un nuovo motore sei cilindri 3.8 da 475 CV, abbinato di serie al nuovo cambio a doppia frizione PDK a 7 rapporti.

Il modello attuale con 500 CV

Così si arriva all’attuale modello, la Porsche 991.2 GT3, equipaggiata con motore 4.0 litri da 500 CV, disponibile sia con il cambio PDK a 7 marce che con il manuale a 6 velocità. La Casa tedesca su questo modello offre anche il Touring Pack per un aspetto più discreto della vettura con la sostituzione dell’alettone posteriore con uno spoiler meno ostentato, che si estende automaticamente.

Aspettando la 992 GT3

Per la Porsche 992 GT3 non dovremo aspettare molto, visti i diversi avvistamenti della vettura in fase di test. Porsche non ha ancora rilasciato indizi sul possibile arrivo della nuova 911 GT3, ma il Salone di Francoforte 2019 in programma a settembre potrebbe essere l’occasione giusta per l’anteprima del nuovo capitolo di una storia di successo destinata ad andare ancora avanti nel tempo.

Porsche 911 GT3: si celebrano i 20 anni di una sportiva rivoluzionaria [FOTO e VIDEO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati