WP_Post Object ( [ID] => 650703 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-08-09 18:22:18 [post_date_gmt] => 2019-08-09 16:22:18 [post_content] => Da diversi si rincorrono voci e anticipazioni sul nuovo modello di Audi ad alte prestazioni che sarà destinato a raccogliere l'eredità della R8. Dai piani alti del marchio dei Quattro Anelli si lavora per diradare i dubbi sul futuro della R8, soprattutto per capire se e per quanto tempo ancora Audi si potrà permette di avere in gamma una R8 con motore a combustione.

Collaborazione con Rimac per l'Audi RS e-tron

In realtà le ultime indiscrezioni sul successore della R8 virano in maniera decisa verso una vettura ad alimentazione totalmente elettrica con un partner pronto ad affiancare Audi per il suo sviluppo. Secondo quanto riportato da Car Magazine, Audi avrebbe già avviato i contatti con Rimac Automobili, la giovane azienda croata nata nel 2009 e specializzata in hypercar elettriche, avanzando la possibilità di collaborare per la realizzazione di un auto elettrica ad alte prestazioni destinata a prendere il posto della R8. I dettagli al momento sono minimi, ma il nuovo modello dovrebbe chiamarsi Audi RS e-tron e potrebbe essere lanciato tra il 2023 e il 2024.

Rimac produrrà il powertrain elettrico

La nuova supercar elettrica verrebbe costruita da Audi nell'impianto di Bollinger Hofen, ma diverse lavorazioni e attività di sviluppo potrebbero essere esternalizzate e affidate a Rimac. L'azienda croata non svolgerà un ruolo importante solo nello sviluppo del modello, ma sarà fondamentale dato che, secondo i rumors, spetterà a lei produrre l'intero sistema propulsivo elettrico.

Potenza di 950 CV, 0-100 km/h in 2,5 secondi e autonomia di 480 km

Parlando del powertrain, si prevede che la vettura possa montare quattro motori elettrici che sviluppano una potenza complessiva intorno ai 950 CV. Tale configurazione meccanica, affiancata dal sistema di trazione integrale, consentirebbe all'Audi RS e-tron di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,5 secondi. La supercar potrebbe poi montare una batteria a stato solido da 95 kWh, con sistema di ricarica wireless, in grado di consentire la ricarica rapida e di offrire un'autonomia di circa 480 chilometri.

Prezzo base di poco meno di 200.000 euro

La due posti di Audi dovrebbe dotarsi inoltre di telaio monoscocca in alluminio e soluzioni di aerodinamica attiva. Tale vettura, che prometterebbe performance di assoluto livello, verrebbe proposta sul mercato con un prezzo di poco inferiore ai 200.000 euro.

Evitare la fine della R8 e-tron

In attesa di capire se tali rumors avranno un seguito concreto, i vertici di Audi hanno recentemente espresso l'intenzione di concentrare tutte le risorse sui progetti chiave del brand. Resta da capire se e quanto una supercar elettrica ad alte prestazioni rappresenti un "progetto chiave" per Audi, fermo restando l'importanza del ruolo, anche a livello di immagine, che gioca la R8 per il marchio dei Quattro Anelli. Tuttavia, per l'eventuale erede green della R8 è da scongiurare lo stesso nefasto destino riservato alla precedente R8 e-tron lanciata qualche anno fa, venduta in meno di 100 esemplari e rimasta in produzione appena un anno. [post_title] => Audi e Rimac potrebbero collaborare per dar vita all'erede elettrica della R8 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-audi-r8-e-tron-elettrica-rimac-supercar [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-09 18:22:18 [post_modified_gmt] => 2019-08-09 16:22:18 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=650703 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi e Rimac potrebbero collaborare per dar vita all’erede elettrica della R8

Nuova hypercar che potrebbe vedere la luce tra 4-5 anni

Audi RS e-tron, potrebbe chiamarsi così la nuova supercar elettrica destinata a prendere il posto della R8 e per la quale la Casa dei Quattro Anelli avrebbe intenzione di affidarsi ad una stretta collaborazione con i croati di Rimac Automobili.
Audi e Rimac potrebbero collaborare per dar vita all’erede elettrica della R8

Da diversi si rincorrono voci e anticipazioni sul nuovo modello di Audi ad alte prestazioni che sarà destinato a raccogliere l’eredità della R8.

Dai piani alti del marchio dei Quattro Anelli si lavora per diradare i dubbi sul futuro della R8, soprattutto per capire se e per quanto tempo ancora Audi si potrà permette di avere in gamma una R8 con motore a combustione.

Collaborazione con Rimac per l’Audi RS e-tron

In realtà le ultime indiscrezioni sul successore della R8 virano in maniera decisa verso una vettura ad alimentazione totalmente elettrica con un partner pronto ad affiancare Audi per il suo sviluppo. Secondo quanto riportato da Car Magazine, Audi avrebbe già avviato i contatti con Rimac Automobili, la giovane azienda croata nata nel 2009 e specializzata in hypercar elettriche, avanzando la possibilità di collaborare per la realizzazione di un auto elettrica ad alte prestazioni destinata a prendere il posto della R8. I dettagli al momento sono minimi, ma il nuovo modello dovrebbe chiamarsi Audi RS e-tron e potrebbe essere lanciato tra il 2023 e il 2024.

Rimac produrrà il powertrain elettrico

La nuova supercar elettrica verrebbe costruita da Audi nell’impianto di Bollinger Hofen, ma diverse lavorazioni e attività di sviluppo potrebbero essere esternalizzate e affidate a Rimac. L’azienda croata non svolgerà un ruolo importante solo nello sviluppo del modello, ma sarà fondamentale dato che, secondo i rumors, spetterà a lei produrre l’intero sistema propulsivo elettrico.

Potenza di 950 CV, 0-100 km/h in 2,5 secondi e autonomia di 480 km

Parlando del powertrain, si prevede che la vettura possa montare quattro motori elettrici che sviluppano una potenza complessiva intorno ai 950 CV. Tale configurazione meccanica, affiancata dal sistema di trazione integrale, consentirebbe all’Audi RS e-tron di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,5 secondi. La supercar potrebbe poi montare una batteria a stato solido da 95 kWh, con sistema di ricarica wireless, in grado di consentire la ricarica rapida e di offrire un’autonomia di circa 480 chilometri.

Prezzo base di poco meno di 200.000 euro

La due posti di Audi dovrebbe dotarsi inoltre di telaio monoscocca in alluminio e soluzioni di aerodinamica attiva. Tale vettura, che prometterebbe performance di assoluto livello, verrebbe proposta sul mercato con un prezzo di poco inferiore ai 200.000 euro.

Evitare la fine della R8 e-tron

In attesa di capire se tali rumors avranno un seguito concreto, i vertici di Audi hanno recentemente espresso l’intenzione di concentrare tutte le risorse sui progetti chiave del brand. Resta da capire se e quanto una supercar elettrica ad alte prestazioni rappresenti un “progetto chiave” per Audi, fermo restando l’importanza del ruolo, anche a livello di immagine, che gioca la R8 per il marchio dei Quattro Anelli. Tuttavia, per l’eventuale erede green della R8 è da scongiurare lo stesso nefasto destino riservato alla precedente R8 e-tron lanciata qualche anno fa, venduta in meno di 100 esemplari e rimasta in produzione appena un anno.

Audi e Rimac potrebbero collaborare per dar vita all’erede elettrica della R8
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati