WP_Post Object ( [ID] => 650758 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-08-12 10:48:11 [post_date_gmt] => 2019-08-12 08:48:11 [post_content] => Un nuovo sciopero autostrade e nuovi disagi in arrivo. I casellanti si erano fermati il 4 e 5 agosto scorsi, aumentando le code per il traffico presente per l’esodo, e replicheranno lo stop domenica 25 e lunedì 26 agosto. Dunque, nuovi problemi anche durante il controesodo, in quello che sarà il weekend principale di rientro dalle ferie estive per la maggior parte degli italiani.

Sciopero autostrade 25-26 agosto: gli orari e le modalità

I casellanti non saranno al lavoro dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 25 agosto, così come dalle 22 di domenica alle 2 del mattino di lunedì 26. Lo sciopero è stato nuovamente proclamato unitariamente dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica. In quegli orari, dunque, sarà possibile pagare il casello solamente attraverso gli sportelli automatici (per carte o contanti) oppure con il Telepass, mentre i restanti caselli saranno chiusi. Provocando così molto presumibilmente delle code più lunghe, in particolare negli orari diurni di domenica.

I motivi dello sciopero

Lo sciopero è stato indetto "a seguito della rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di settore e della necessità di proseguire la mobilitazione del personale dopo il primo sciopero effettuato gli scorsi 4 e 5 agosto. Dallo sciopero resta escluso tutto il personale sottoposto alla legge sullo sciopero ed alla regolamentazione provvisoria del settore". Lo stop comprende gli addetti all’esazione ai caselli e il personale turnista (impiegato, tecnico e amministrativo) non sottoposto alla regolamentazione dello sciopero. [post_title] => Sciopero autostrade 25-26 agosto 2019: nuovo stop dei casellanti [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => sciopero-autostrade-25-26-agosto-2019-date-orari-modalita [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-12 10:48:11 [post_modified_gmt] => 2019-08-12 08:48:11 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=650758 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Sciopero autostrade 25-26 agosto 2019: nuovo stop dei casellanti

Si potranno pagare i caselli solo agli sportelli automatici

Dopo quello di inizio agosto, nuovo sciopero autostrade in arrivo, questa volta legato al controesodo estivo: i casellanti incroceranno le braccia il 25 e 26 agosto, con nuovi disagi per gli automobilisti.
Sciopero autostrade 25-26 agosto 2019: nuovo stop dei casellanti

Un nuovo sciopero autostrade e nuovi disagi in arrivo. I casellanti si erano fermati il 4 e 5 agosto scorsi, aumentando le code per il traffico presente per l’esodo, e replicheranno lo stop domenica 25 e lunedì 26 agosto. Dunque, nuovi problemi anche durante il controesodo, in quello che sarà il weekend principale di rientro dalle ferie estive per la maggior parte degli italiani.

Sciopero autostrade 25-26 agosto: gli orari e le modalità

I casellanti non saranno al lavoro dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 25 agosto, così come dalle 22 di domenica alle 2 del mattino di lunedì 26. Lo sciopero è stato nuovamente proclamato unitariamente dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica.

In quegli orari, dunque, sarà possibile pagare il casello solamente attraverso gli sportelli automatici (per carte o contanti) oppure con il Telepass, mentre i restanti caselli saranno chiusi. Provocando così molto presumibilmente delle code più lunghe, in particolare negli orari diurni di domenica.

I motivi dello sciopero

Lo sciopero è stato indetto “a seguito della rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di settore e della necessità di proseguire la mobilitazione del personale dopo il primo sciopero effettuato gli scorsi 4 e 5 agosto. Dallo sciopero resta escluso tutto il personale sottoposto alla legge sullo sciopero ed alla regolamentazione provvisoria del settore”.

Lo stop comprende gli addetti all’esazione ai caselli e il personale turnista (impiegato, tecnico e amministrativo) non sottoposto alla regolamentazione dello sciopero.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati